C.F.S.? (Cosa facciamo stasera): CLIMA: LIVELLI MONDIALI GAS SERRA ASSAI PEGGIO DEL PREVISTO

CLIMA: LIVELLI MONDIALI GAS SERRA ASSAI PEGGIO DEL PREVISTO


I livelli di gas serra nell atmosfera sono assai piu alti di quanto sia stato finora ammesso pubblicamente, a causa della crescita economica accelerata e basata sui combustibili fossili.
È stata già superata la soglia di pericolo che gli scienziati non prevedevano per un altro decennio.L'ennesimo, accresciuto allarme viene da uno dei maggiori esperti di cambiamento climatico, il prof. Tim Flannery, nominato australiano dell'anno, il cui libro I signori del clima e fra i best seller internazionali.In un intervista alla Tv australiana Abc, Flannery ha avvertito che sara necessario attuare con urgenza enormi cambiamenti industriali ed economici per rallentare la crescita dei gas serra nell'atmosfera.Lo scienziato ha rivelato i contenuti di un cruciale rapporto dell Intergovernmental Panel on Climate Change (Ipcc), che sarà pubblicato in novembre dalle Nazioni unite. I nuovi e piu accurati dati scientifici indicano che l'ammontare di Co2 e degli altri gas serra ha raggiunto circa 455 parti per milione a meta del 2005, ben oltre i precedenti calcoli. Il rapporto indica che affrontiamo già un rischio inaccettabile di cambiamenti climatici pericolosi, e che la necessita di agire e più urgente che mai , ha detto Flannery.Abbiamo già assistito ad un accelerazione inaspettata nel tasso di accumulo di Co2. Questo e oltre i limiti delle proiezioni, oltre lo scenario peggiore come lo pensavamo nel 2001. Alcuni degli altri gas serra, come ossido nitroso, metano e Hfc, sono stati prodotti su una scala più grande di quanto si immaginasse , ha detto Flannery Secondo lo scienziato, il recente boom economico in Cina e in India ha contribuito ad accelerare i livelli di Co2 e di altri gas serra, ma la forte crescita nel mondo sviluppato ha anche aggravato la situazione.E un problema di scala mondiale, abbiamo economie in crescita dappertutto, ma stiamo ancora basando l attività economica sui combustibili fossili. Il metabolismo di tale economia e ora chiaramente in corso di collisione con il metabolismo del nostro pianeta.
Fonte:Ansa