C.F.S.? (Cosa facciamo stasera): dicembre 2007

Natale Arcobaleno: Enzo Avitabile in Sacro Sud

Enzo Avitabile in Sacro Sud -
con Luigi Lai e Maurizio Martinotti -
Basilica di San Bartolomeo ore 21,00

Natale Arcobaleno: Un Natale diverso

Un Natale diverso –
conversazione con lo psicologo Sebastiano Ruggiero -
Teatro Comunale ore 20,00;

Natale e consumismo

Poi le cartoline d'auguri con la scritta: «E' morto per voi, carte di credito»

Babbo Natale in croce contro il consumismo


Singolare protesta di un americano: Santa Claus affisso ad un crocifisso di cinque metri nel giardino







Il Babbo Natale in croce in un giardino di Bremerton, nello stato di Washington (Ap)


WASHINGTON – Con un gigantesco Babbo Natale inchiodato su una croce alta quasi cinque metri nel suo giardino, Art Conrad, di Bremerton nello stato di Washington, ha denunciato il consumismo che a suo giudizio snatura la festività.


MESSAGGIO SOCIALE - Il Santa Claus crocefisso, che è dotato di una testa che canta nenie natalizie, ha spiegato Conrad, lancia un messaggio preciso: Natale viene strumentalizzato a fine di profitto, «il suo ruolo è stato invertito, carità e amore sono in secondo piano». Conrad, che ha spento la tv e ha rifiutato di fare shopping, ha stampato una cartolina di auguri con il Babbo Natale sulla croce e la scritta: «E' morto per voi, carte di credito» e la ha inviata a familiari e amici.


COME CRISTO - Il contestatore dice di avere tratto l'idea da un articolo sul Giappone, che raccontava di un commerciante che aveva confuso tra Cristo e Babbo Natale. In realtà, un Santa Claus crocefisso figurò anni fa a una mostra di pittura a New York.





VICINI PERPLESSI - Il giornale di Bremerton, il Kitsap sun, ha interpellato la cittadinanza sulla strana protesta di Conrad, e la ha trovata divisa o restia a pronunciarsi. Ha detto Conrad: «La gente ha paura di esporsi, è vittima del conformismo politico. Ma so che molti la pensano come me, bisogna smettere di commercializzare il Natale».


Ennio Caretto
23 dicembre 2007

Natale Arcobaleno:Messa Flamenca

Messa Flamenca –
concerto con Curro y Carlos Pinana e il Quinteto Diapasòn de Cuba- Basilica S.Bartolomeo ore 21,00;

Aforisma del Giorno

Ci si sbaglierà raramente attribuendo le azioni estreme alla vanità, quelle mediocri all'abitudine e quelle meschine alla paura.

Friedrich Nietzsche

Botteghe Arcobaleno - Chiostro di San Domenico - BN - dal 14 dicembre

Botteghe Arcobaleno
mercatino del consumo critico e degli stili di vita sostenibili

14,15,16 e 28,29,30 dicembre 2007
venerdì e sabato - dalle 16.00 alle 21.00
domenica - dalle 10.00 alle 21.00
Benevento - Piazza Guerrazzi

Chiostro di San Domenico
- prodotti agroalimentari locali e bio
- artigianato creativo locale
- prodotti del commercio equo e solidale
- prodotti delle cooperative sociali
- prodotti ecocompatibili
- design da materiale di recupero
- banchetti dell’usato
- associazioni ecosolidali
- favole recitate
- teatro ragazzi
- concerti

venerdì, 14 dicembre 2007
- ore 16.00/21.00 - mercatino
- ore 18.00 - teatro ragazzi - Alambaccus Teatro: Cappuccetto Rosso nel sentiero sbagliato

sabato, 15 dicembre 2007
- ore 16.00/21.00 - mercatino
- ore 17.00 - favole recitate - Stregoni e Janarare raccontano le Favole Sannite
- ore 19.00 - musica etnica - MultiEtnica in concerto

domenica, 16 dicembre 2007
- ore 10.00/21.00 - mercatino
- ore 12.00 e 17.00 - favole recitate - Associazione "ATE": Viaggio nel mondo delle favole
- ore 19.00 - musica argentina - Alma Tanguera in concerto

venerdì, 28 dicembre 2007
- ore 16.00/21.00 - mercatino
- ore 18.00 - teatro ragazzi - Fluidoludo Teatro Ragazzi: Pellìcolorati

sabato, 29 dicembre 2007
- ore 16.00/21.00 - mercatino
- ore 17.00 - favole recitate Stregoni e Janarare raccontano le Favole Sannite
-
ore 19.00 - musica jazz - Saetta-Timbro quartet in concerto

domenica, 30 dicembre 2007
- ore 10.00/21.00 - mercatino
- ore 12.00 - favole recitate - Associazione "ATE": Viaggio nel mondo delle favole
- ore 17.00 - animazione - Giocoleria e magia
- ore 19.00 - musica etnica - Teretùppete in concerto


Laboratori di compostaggio domestico

- domenica, 16 dicembre 2007 - ore 18.00 e 19.00
- venerdì, 28 dicembre 2007 - ore 18.00 e 19.00
a cura di Francesco Bevilacqua - attivista di WWF Sannio

Escursione nel centro storico di Benevento
domenica, 16 dicembre 2007 - ore 11.30 - partenza dal mercatino
a cura di Lerka Minerka - associazione per la valorizzazione del territorio

Postazione per la divulgazione della raccolta differenziata
a cura dell’ASIA - Azienda Servizi Igiene Ambientale spa - Benevento

Campagna nazionale a sostegno delle Oasi e Riserve
e proposta di costituzione di un’oasi naturalistica LIPU a Benevento
a cura di LIPU - sezione di Benevento

Postazione per la diffusione e la vendita di Prodotti Ecocompatibili
Compostiere - Bicchieri e Piatti in mater-bi - Posate in legno Detersivi alla spina biodegradabili
a cura di Tandem21/Quinua Onlus BN - Bottega del Commercio Equo e Solidale

ASSOCIAZIONI PROMOTRICI
1. Rete Arcobaleno Benevento (rete di economia eco/solidale);
2. Slow Food Benevento (movimento per la biodiversità agroalimentare);
3. Tandem21/Quinua Onlus, BN (consumo critico e commercio equo e solidale);
4. WWF, sezione Sannio (assoc. per la conservazione della natura);
5. Amnesty International, Antenna Cam 05 Benevento;
6. Emergency, sezione AV/BN;
7. LIPU, sezione Sannio (assoc. per la conservazione della natura);
8. “E' più bello insieme”, centro sociale per disabili - Benevento;
9. La Cinta Onlus, Benevento (assoc. per il recupero della relazione uomo-animale);
10. “FuoriLuogo” Benevento, Comitato per la città sostenibile;
11. Club Alpino Italiano, gruppo Benevento;
12. “Lerka Minerka”, San Giorgio del Sannio (associazione per la valorizzazione dell'appennino meridionale);
13. Club Europa Samnium, Benevento (cittadinanza attiva europea);
14. INBAR, sezione di Benevento (Istituto Nazionale di BioArchitettura).

STOPPISTI DI TUTTO IL SANNIO UNITEVI!

Accorato appello a tutti i giocatori di stoppa del Sannio.
Cercasi tavolo serio di giocatori di stoppa, possibilmente non fumatori. Info 340 3302070 chiedere di Patrizio Mazza. Id messenger fridman67@hotmail.com. Verranno presi in considerazione i migliori curriculum.

Mercoledì ARCI: In questo mondo libero

Angie è una giovane donna divorziata con un figlio undicenne, Jamie, che vive con i nonni. Licenziata in tronco da un'agenzia per cui procurava manodopera proveniente dai paesi dell'Est, Angie decide di mettersi in proprio. Insieme all'amica Rose crea un'agenzia di reclutamento che gestiranno in coppia. Il confronto con la realtà dell'immigrazione, clandestina e non, le imporrà delle scelte che non andranno tutte nella stessa direzione. Ken Loach è un regista che si potrebbe definire 'necessario'. Necessario perché a ogni film (sia che parli di Glasgow, di Irlanda o di Spagna nella guerra civile) ci ricorda che questo mondo, il nostro mondo occidentale, non è il paradiso ma, a differenza di altri che accettanno ciò come un dato di fatto ineludibile, lui pensa che qualcosa si possa fare. L' "I care/Mi riguarda" di kennediana memoria è per lui un imperativo categorico a cui va data attuazione. La quasi debuttante Kierston Wareing gli offre un valido aiuto sfaccettando il suo personaggio e offrendogli quelle variazioni dal positivo al negativo che spingono lo spettatore ad alternare adesione e repulsione nei suoi confronti. Loach afferma: "Lo sfruttamento è cosa nota a tutti. Quindi non si tratta di una novità. La cosa che ci interessa di più è sfidare la convinzione secondo la quale la spregiudicatezza imprenditoriale è l'unico modo in cui la società può progredire; l'idea che tutto sia merce di scambio, che l'economia debba essere pura competizione, totalmente orientata al marketing e che questo è il modo in cui dovremmo vivere. Ricorrendo allo sfruttamento e producendo mostri". Angie è un 'mostro' che sembra non accorgersi di esserlo. In lei convivono il bisogno di riscatto, la generosità e la più fredda e letale determinazione. È una donna che vuole sfondare in un territorio tipicamente maschile finendo con il fare proprie le caratteristiche più negative dell'altro sesso. Quasi come se Loach sentisse su di sé la differenza di approccio generazionale alle problematiche sociali le offre (grazie alla scrittura del suo più che fedele sceneggiatore Paul Laverty) uno specchio in cui riflettersi: l'anziano padre che, vedendola all'opera, non può non dirle: "Stiamo tornando ai vecchi tempi"? Ai vecchi tempi si usavano termini come sfruttamento, riduzione in schiavitù, proletariato. Oggi tutto è molti più soft. Il lavoro è 'interinale'. I contratti sono 'a termine'. Ma la realtà è ancora, dolorosamente quella.

Università degli studi di Benevento: I lunedì letterari

Appuntamento de "I lunedì letterari" dell'Università degli Studi del Sannio, che si svolgerà Lunedì 03 dicembre alle ore 19:00 presso la sala del primo piano del Teatro Vittorio Emanuele.
Ospite della serata sarà il Prof. Raffaele Sinno, medico, filosofo e teologo, che presenterà il suo ultimo libro "Dalla sofferenza alla grazia. Il viaggio singolare di Simone Weil".

Hortus Musicae: Concerto di Riardo

Foto del concerto tenutosi a Riardo il 01 dicembre 2007, da Adriana Accordo ed il coro Hortus Musicae.
Clicca per accedere all'album e visulizzare tutte le foro. nella pagina che apparirà, clicca sul pulsante >Slideshow per ottenere una rapprsentazione delle foto.
Se vui ricevere le foto nelle dimensioni originali, scrivi a cosa.facciamo.stasera@gmail.com

Coro Riardo