C.F.S.? (Cosa facciamo stasera): 2008

Capodanno al Mosaico

CAPODANNO AL MOSAICO CAFÈ!

Come ogni anno arriva inesorabile e piena di aspettative la notte di Capodanno. Si saluta l'anno vecchio e con esso memorie, ricordi, rimpianti, e magari un pizzico di malinconia, per dare il benvenuto al nuovo anno. Come rendere questa notte veramente speciale?
Appuntamento alle 23.45 al Mosaico Cafè per il countdown più emozionante dell'anno, brindisi collettivo con spumante e panettone, e poi la notte continua sulle note trascinanti della selezione musicale del Mosaico Lab.

Ingresso libero tutta la notte


Grazie per l'anno meraviglioso passato insieme.. e che il 2009 vi porti tanti momenti indimenticabili.. happy new year!!



WWFSannio: Concerto per l'ambiente

Invito a partecipare al concerto del 30 dicembre, Iniziativa dell'Assessore all'AMbiente della Provincia a cui aderiamo insieme ad altre associazioni ambientaliste;


-------------------------------
Camillo Campolongo
Associazione WWF Sannio
via C. Ricci, 1
82100 Benevento
sannio@wwf.it

Mosaico Cafe:LOST MOON

Venerdì 26 dicembre h: 22.30
live@mosaicocafè


"LOST MOON"

STEFANO PAOLUCCI - chitarra e voce
PIERLUIGI PAOLUCCI - batteria
ADOLFO CALANDRO - basso
FRANCESCO PANARESE - percussion


Venerdì 26 dicembre Il Mosaico C@fè di Benevento in via Annunziata Vi attende per l'atteso appuntamento con il concerto dei "Lost Moon". Il primo nucleo della band si forma per opera dei fratelli Stefano, chitarra e voce, e Pierluigi Paolucci, batteria, ad essi si aggiungono in seguito il bassista Adolfo Calandro ed il percussionista Francesco Panarese. Il combo sperimenta vari stili giungendo infine ad una miscelazione sonora che unisce heavy stoner, psichedelia e sonorità tribali.

INFO E PRENOTAZIONI: 0824_50603_53743
http://ilmosaicosociale.it 

Palcoscenico Duemila: Sei personaggi in cerca d’autore

Continua la stagione teatrale 2008/2009 “Palcoscenico Duemila” di Benevento: al Teatro Massimo martedì 16 dicembre (ore 20,45), “Sei personaggi in cerca d’autore” con interprete Giulio Bosetti (con Antonio Salines, Silvia Ferretti, Nora Fuser e Marina Bonfigli).
Scene e costumi di Carla Ricotti, musiche di Giancarlo Chiaramello.

Molinara: Festa dell'olio

Si rinnova anche quest’anno a Molinara il tradizionale appuntamento con la giornata dell’olio giunta ormai alla quinta edizione. L’appuntamento è per sabato 13 e domenica 14 dicembre nel centro storico grazie all’organizzazione del Comune in collaborazione con il Gal Fortore Tammaro, e con il patrocinio della Presidenza del Consiglio Regionale della Campania, della Comunità Montana del Fortore e dell’IVPC Power 3. I visitatori potranno assaggiare i prodotti tipici e le bruschette a base di olio extravergine di olivad’Ortice. 

Domenica 14:
Rassegna di canti popolari a cura dell’Associazione C.A.S.A. di Molinara e l’esibizione del gruppo musicale “I Trementisti”. La manifestazione si concluderà con la degustazione dei piatti tipici locali tra cui “Pasta e broccoli”, “Patane a ‘nzalata” e bruschette.

MAMA'S: UFO CLUB


Gli UFO CLUB, una delle tribute band più apprezzate di Roma, propongono l'intera opera rock The Wall. Questo concerto è la prima delle due serate dedicate ad una delle band più importanti del mondo: i Pink Floyd. 

Gli UFO CLUB sono: Diego Lombardi (lead vocals), Mario Varriale (lead guitar & vocals), Daniele Gherardi (acoustic/electric guitars & vocals), Massimo Dannibali (keyboards, sampling & vocals), Laura Piccinetti (bass & vocals) e Manuel Pedruzzi (drums).

Al centro del Mama’s c’è la musica... (ingresso gratuito).

Se vuoi prenotare il tuo tavolo, chiama il 3299439840.

Mama's Telese Terme -BN

AIL:Concerto





L’8 dicembre presso il Teatro Comunale di Benevento, Napolicanto in Concerto: I tre sentieri – ‘a storia a te s’appiglia. Serata in onore dell’Immacolata.Per maggiori informazioni contattare la Sezione AIL Benevento

Mosaico Cafè:"A- NICE JAZZ QUARTET"

venerdì 5 dicembre h: 22.00
live@mosaicocafè...free entry



"A- NICE JAZZ QUARTET"

GIANLUCA GRASSO - pianoforte
LUCIANO CIARAMELLA - sax
LUIGI REVERUZZI - contrabbasso
SIMONE PAGLIA- batteria

Cari Amici,
Il Mosaico C@fè di Benevento in via Annunziata vi aspetta per un nuovo appuntamento live jazz con la band "A-Nice Jazz Quartet”. Il gruppo, formato da Gianluca Grasso: pianoforte; Luciano Ciaramella: sax; Luigi Reveruzzi: contrabbasso; Simone Paglia: batteria, propone per la serata brani jazz/swing-latin, rivisitati da grandi autori come M.Davis, J.Henderson, Hammerstein, Gershwin, Coltrane, C.Porter ed altri, cercando a modo proprio di esplorare il mondo dell'improvvisazione, punto cardine del linguaggio jazzistico.


per maggiori informazioni visita il nostro sito http://ilmosaicosociale.it

MosaicoCafè:Birra sotto l'albero

Giovedì 4 dicembre h: 20.30
eventi@mosaicocafè



BIRRA SOTTO L'ALBERO
cena degustazione con birre invernali

Le birre stagionali rappresentano da tempo un appuntamento con la tradizione birraia europea, soprattutto belga. Da qualche anno a questa parte anche in Italia, gli amanti della birra hanno scoperto questa ritualità. Il Mosaico C@fè in collaborazione con l'azienda Art Bier per questa sera ha effettuato una ricerca su buona parte delle birre invernali artigianali offerte al pubblico e propone:

- Carpaccio di agnello con insalatine, carciofi croccanti e cannolo di gelato di capra
- Calamarata al ragù di faraona in salsa di passatelli
- Maialino arrosto croccante in salsa di birra con bietole novelle e patate 
- Spumone di torrone

In abbinamento Blanche de Namur, Bush Noel e Scottish Oatmeal Stout.

Costo della degustazione € 30,00, prenotan do entro il 03/12/2008 € 25,00.
Info e prenotazioni: 0824/50603_53743
Visita il sito http://ilmosaicosociale.it

Mercoledì Arci: La classe

François Bégaudeau è insegnante di francese in una scuola media superiore parigina. Facciamo la sua conoscenza mentre si incontra con i colleghi (vecchi e nuovi arrivati) ad inizio anno scolastico. Da quel momento rimarremo sempre all'interno delle mura scolastiche seguendo il suo rapporto con una classe. 
Il suo metodo d'insegnamento, che si rivolge a un gruppo eterogeneo di ragazzi e ragazze, mira ad offrire loro la migliore educazione possibile in una realtà cui i giovani non hanno un comportamento sempre inappuntabile e possono spingere anche il migliore dei docenti ad arrendersi a un quieto vivere che non richieda confronti e magari scontri con gli allievi. Non tutti infatti apprezzano la sua franchezza e il professor Bégaudeau si troverà dinanzi a un caso che lo metterà in una posizione difficile. 

Laurent Cantet, dopo l'incursione nel fenomeno del turismo sessuale al femminile di 
Verso il Sud torna ad un argomento che ci riguarda, più o meno direttamente, tutti: la scuola.
Grazie all'esperienza, tradotta in una sorta di diario di viaggio attraverso un anno scolastico, dell'insegnante François Bégaudeau il regista ci aiuta a riflettere su quanto l'equilibrio di una realtà classe (anche non border line)oggi possa rivelarsi estremamente precario. 
Dopo un complesso training con i giovani attori presi questa volta non 'dalla strada' ma 'dalla scuola' e scegliendosi come protagonista il Bégaudeau reale, Cantet affronta con piglio da documentarista una realtà che studenti e docenti vivono in modo analogo non solo a Parigi o in Francia. Senza enfasi né retorica il docente e il regista ci mostrano quanto il ruolo di insegnante così come quello di studente siano oggi sempre più complessi e, in qualche misura, da provare a ricostruire dalle fondamenta. 
Potrà anche sembrare un po' lento e dilatato il narrare di Cantet in questa occasione ma, per chi ha tempo per ascoltare e in particolare se genitore, il suo è un film prezioso.

Lerkaminerka:sulle tracce di Annibale


 Domenica 30 Novembre 2008

Escursione Archeo-GeoNaturalistica
Valle Santa (San Lorenzello)
Ponte di Annibale
M.te Cigno
Cerreto Sannita


Appuntamenti:
Bar Gavio - San Giorgio del Sannio ore 7.50
Distributore Api (difronte GS)- Benevento ore 8.00
P.za Don Luigi Sodo - Cerreto Sannita ore 9.00

 

L' Escursionista non s'adda scordà :
Scarpe da trekking adatte per camminare su sentieri rocciosi e nei boschi; Vestirsi con indumenti comodi (a cipolla);
Disporre di uno zaino da escursione; Nello zaino bisogna avere a disposizione un maglione, una giacca a vento impermeabile, un copricapo, guanti, pila tascabile, bicchiere di vetro, coltello, vino, acqua e colazione a sac.

Andare in montagna non è come andare a fare shopping, un'abbigliamento inadeguato, una piede messo male su una pietra possono veramente determinare problemi per tutti.  Non sono i chilometri o i dislivelli i veri problemi, il problema principale è "come si affrontano le cose". Non sempre una tipologia di difficoltà può essere universalmente applicata.
Dipende dal singolo, dalla sua esperienza, dalla sua forza, dal suo spirito di adattamento e lo spirito di autoconservazione...
                                                 (Pinuccio "Tankasi")
Ad ogni escursione va aggiunto il grado di difficoltà Lerka Minerka "DLM".


per informazioni e prenotazioni:
www.lerkaminerka.com
 Zio Bacco 3478896433  -  ziobacco@lerkaminerka.com
Giulio 3476514630 -  giulio@lerkaminerka.com

CAI:Escursione a Punta Nasone

Domenica si ritorna a camminare con gli amici del CAI di Salerno. La nostra meta è Punta Nasone nel Parco Nazionale del Vesuvio.

In allegato trovate tutte le informazioni riguardanti la gita.


Mosaico Cafe:"MO BASS TRIO"

venerdì 28 Novembre h: 22.30
live@mosaicoc@fè...


"MO BASS TRIO"

GIANLUCA GRASSO - pianoforte
MAURIZIO MAZZARELLA - chitarra
MARIO GRIFA - basso elettrico


Il Mosaico C@fè di Benevento in via Annunziata vi aspetta per un nuovo appuntamento all'insegna del jazz con il "MOBASS TRIO". Il concerto, con Gianluca Grasso al pianoforte, Maurizio Mazzarella alla chitarra e Mario Grifa al basso elettrico, rappresenterà un ottimo appuntamento per tutti gli appassionati del jazz classico e moderno. Il trio eseguirà musiche di famosi jazzisti americani del passato come Miles Davis, Charlie Parker e soprattutto del più celebre compositore e jazzista dei nostri tempi Pat Metheny.


per maggiori informazioni visita il nostro sito http://ilmosaicosociale.it

non mancate

Mercoledì arci: Lezione ventuno

Il Professor Mondrian Kilroy non era amato dai suoi colleghi all'Università ma molto apprezzato invece dagli studenti. Di lui era rimasta famosa la da lui denominata Lezione 21 in cui smontava il mito della Nona di Beethoven con particolare riferimento all'Inno alla Gioia. Sono gli studenti stessi ad avere perpetuato la memoria di quella particolare lezione.
Il 7 maggio 1824 si teneva a Vienna la prima esecuzione pubblica della Nona diretta da un ormai sordo ed esacerbato Beethoven in cerca di quel riconoscimento che sembrava essere scomparso per sempre. Nell'inverno di quello stesso anno venne trovato in un lago ghiacciato nei pressi di Vienna il cadavere di un violinista morto di assideramento mentre suonava. La sua mano stringeva con tale forza il manico dello strumento che non fu possibile staccarlo. Il professor Kilroty aveva una studentessa prediletta, Martha. Lei sa dove lui vive e può fargli concludere la lezione 21. 
Alessandro Baricco regista. Una novità assoluta per tutti ma forse non per chi nei sui romanzi aveva già avvertito l'urgenza della parola di farsi immagine. In questo caso non c'è un libro alle spalle ma una vera e propria sceneggiatura originale che sfiora l'esercizio di stile raffinato e colto riuscendo però a evitarne la sterilità. Perché Baricco, non dimentichiamolo, ha scritto quel saggio illuminante che si intitola I barbari in cui riflette con grande lucidità sui mutamenti culturali del mondo globalizzato. Lezione 21 si pone come alternativa alla barbarie anche cinematografica. La preziosità dello sguardo (coadiuvata da incantevoli Pesaggi del Trentino) riesce a rendere lieve un complesso gioco di citazioni, ammicchi alti e anacronismi sottilmente ironici. Lo scrittore Baricco rivela però la sua matrice letteraria nel momento in cui mette in gioco una molteplicità di narratori che potrebbero indurre un senso di smarrimento nello spettatore meno disponibile. Se nel leggere io posso fermarmi e tornare indietro di due pagine per consolidare le informazioni ricevute, al cinema questo è ovviamente impossibile. Quindi, in attesa del dvd, prestate attenzione ai diversi piani su cui si sviluppa la storia e verrete premiati (dopo che una fanciulla avrà fatto 54 passi) con un finale a cui non manca il desiderio di continuare a scoprire le radici della cultura raccontando tutto ciò come una fiaba di quelle di un tempo. Che spesso, al contrario di ciò che si pensa, nascevano per gli adulti.

Associazione Parliamone: A 100 giorni dal patto RI-Parliamone

LUNEDI 24 NOVEMBRE ORE 18.00 VILLA DEI PAPI
L'Associazione Parliamone organizza un incontro pubblico sul tema dello sviluppo,dal titolo:

A 100 giorni dal patto RI-Parliamone

Franco Di Mare (giornalista RAI) intervista il Sen.Pasquale Viespoli e l'ON Costantino Boffa . Introduce Rossella Del Prete. Intervengono Nazzareno Orlando e Jean Pierre el Kozeh.

LerkaMinerka: sul taburno camposauro

Domenica 23 Novembre 2008

Escursione "Tratturo Preistorico"
Parco Regionale del Taburno - Camposauro

Laiano (Fraz di Sant'Agata dei Goti) - Santo Cosma e Damiano (Tocco Caudio)

Appuntamenti:
Bar Gavio - San Giorgio del Sannio ore 7.45,
Bar 2000 Bn ore 7.55
Per chi viene da Napoli e dintorni app. nella piazza di Laiano ore 9.00

note: trattasi di un percorso non circolare, si devono lasciare delle macchine nel punto di arrivo quindi si chiede puntualità per portare delle auto alla fine del percorso.


L' Escursionista non s'adda scordà :
Scarpe da trekking adatte per camminare su sentieri rocciosi e nei boschi; Vestirsi con indumenti comodi (a cipolla);
Disporre di uno zaino da escursione; Nello zaino bisogna avere a disposizione un maglione, una giacca a vento impermeabile,
un copricapo, guanti, pila tascabile, bicchiere di vetro, coltello, vino, acqua e colazione a sac.

Andare in montagna non è come andare a fare shopping, un'abbigliamento inadeguato,
una piede messo male su una pietra possono veramente determinare problemi per tutti.
Non sono i chilometri o i dislivelli i veri problemi, il problema principale è "come si affrontano le cose".
Non sempre una tipologia di difficoltà può essere universalmente applicata.
Dipende dal singolo, dalla sua esperienza, dalla sua forza, dal suo spirito di adattamento e lo spirito di autoconservazione...
(Pinuccio "Tankasi")
Ad ogni escursione va aggiunto il grado di difficoltà Lerka Minerka "DLM".

Appuntamento al Mosaico Cafe

venerdì 21 Novembre h: 21.30
live@music Mosaico C@fè...



"JAZZ IN...VERSI"


RITA PACILIO - voce
ANTONELLO RAPUANO – tastiere e pianoforte
STEFANO CAPOBIANCO – chitarra elettrica

Venerdì 21 novembre alle ore 21.30 al Mosaico C@fè di Benevento in via Annunziata si terrà lo spettacolo musicale promosso dall'associazione culturale " Le Mele di Adelaide" di San Giorgio del Sannio, "Parole e musica: Jazz in...versi" progetto artistico di Rita Pacilio, voce e autrice di testi. Per la serata al pianoforte e alle tastiere ci sarà Antonello Rapuano e alla chitarra elettrica Stefano Capobianco.


per maggiori informazioni visita il nostro sito
http://ilmosaicosociale.it/

non mancate, vi aspettiamo...

Mercoledì Arci: Il matrimonio di lorna

Lorna è una giovane immigrata albanese a Liegi. Per ottenere la cittadinanza si è messa nelle mani del malavitoso Fabio. Costui le ha procurato un matrimonio con Claudy (un tossicodipendente) e Lorna ha ottenuto ciò che desiderava. Ora vorrebbe poter aprire un bar con il suo fidanzato Sokol che fa il pendolare da una frontiera all'altra. Per ottenere la somma necessaria deve però portare a compimento il piano di Fabio. Deve cioè poter ottenere un rapido divorzio per poter così sposarsi nuovamente. Questa volta con un mafioso russo che ha, a sua volta, bisogno della cittadinanza belga. Le procedure rischiano però di essere troppo lente e allora Fabio mette in atto la soluzione che già aveva in mente: elimina Claudy con un'overdose. Lorna mantiene il silenzio ma c'è qualcosa di nuovo nella sua vita.Qualcosa è cambiato anche nel cinema dei Dardenne. Noti agli appassionati (e vincitori di ben due Palme d'oro con Rosetta e L'enfant) per il rigore di un cinema da sempre attento a scavare nelle cause del dolore delle persone più vulnerabili, i due fratelli vantano caratteristiche stilistiche ben definite. La camera a mano, la scelta del super 16 mm, l'assenza di qualsiasi commento musicale hanno sempre costituito gli elementi identificativi del loro cinema unitariamente a uno stile teso a non aggiungere al film un'inquadratura in più del necessario. In questa occasione la forma (camera molto meno mobile e scelta del formato 35 mm) sembra avere avuto il suo influsso anche sul contenuto. Lo sguardo che i due fratelli belgi proiettano sul grave problema dell'immigrazione, legalizzata attraverso percorsi illegali, si lascia andare con maggiore disponibilità a un'indagine sui sentimenti venata da un accenno di patetismo. Lorna ha un volto dolcissimo ma è entrata in un'arena in cui dominano i lupi. Se vuole realizzare i propri sogni non può e non deve affezionarsi in alcun modo a Claudy con il quale è costretta a convivere per rispondere ad eventuali controlli delle autorità belghe. Ma Lorna non è un lupo. È una giovane donna che finisce col provare una pietà che sconfina nell'amore per quel relitto umano che le chiede costantemente aiuto per uscire dal tunnel in cui si è infilato. La scoperta di questo sentimento precede di poco l'eliminazione fisica del ragazzo. Il quale muore ma continua a viverle 'dentro' al punto da farla sentire in attesa di una nuova vita.Come sempre i Dardenne offrono nel finale ai loro protagonisti una luce (per quanto fioca) di speranza. È quanto accade anche a Lorna, protagonista dell'inizio di un nuovo corso del loro cinema.

BMP:Sensibilità e ragione





presentano

martedì 18 novembre 2008 ore 17,00
Bibliomediateca Provinciale di Benevento
Palazzo Terragnoli, Corso Garibaldi, 47



GIUSEPPE ADDONA

"Sensibilità e Ragione"

Bonanno Editore


intervengono

Carlo Falato - Assessore alla Cultura della Provincia di Benevento
Antonio Gisondi - Docente di Storia della Filosofia Università degli Studi di Salerno
Giorgio Pica - Consigliere della Corte d'Appello di Bari
Antonia Travaglione - Docente di Matematica Università degli Studi del Sannio

sarà presente l'Autore


Info: BiblioMediateca Provinciale "A. Mellusi"
Palazzo Terragnoli, Corso Garibaldi, 47 - 82100 Benevento

UMANITAS:Il Ciclo delle Letterature

Abbiamo il piacere di invitarVi al quarto appuntamento con "Il ciclo delle
Letterature", pubbliche letture volontarie di classici della letteratura,
organizzato da Umanitas, Associazione di Volontariato Culturale
dell'Università degli Studi del Sannio.

Lunedì prossimo, 17 novembre, alle ore 18.00, nella Sala Rossa delle Lauree, a Piazza Guerrazzi, si darà lettura de "L'Amico Ritrovato" di Fred Uhlman.

--
UMANITAS
Associazione di Volontariato Culturale dell'Università degli Studi del Sannio
Piazza Arechi II - Palazzo De Simone - 82100 Benevento
Tel. 0824.305255

LerkaMinerka: tra Fossacaeca e Ceppaloni

=====================================================================
Domenica 16 novembre 2008

Il sentiero Della Leonessa

Escursione storico-natuarlistica
dal castello di Terranova al Castello di Ceppaloni.

Difficoltà: T
Dislivello: 250 mt
Durata: max. 3h
Lunghezza: 6 km

Appuntamenti:
San Giorgio del Sannio Bar Gavio 8.45
Benevento Bar 2000 ore 9.00
Ceppaloni ore 9.00 (per chi viene da Ceppaloni)

Partenza da Terranova ore 9.30

Pranzo nel pomeriggio presso la cascina di Pino e Rosa in località Mai
organizzato dall'Associazione Centro Aiuti per l'Etiopia,

accompagnati da ritmi di musica popolare.

L'incasso sarà devoluto in beneficenza.

Info:
www.lerkaminerka.com
www.ceppaloni.info
Giulio: 3476514630
Francesco: 3404146465

manifesto:
http://www.lerkaminerka.com/forumsave/topic.asp?topic_ID=408

Mosaico C@fe: "MURMURING"

live@mosaicocafè free entry...

"MURMURING"

Alessandro Monte - voce
Luigi Vietri - chitarra

Formazione acustica formata da Luigi Vietri alla chitarra e Alessandro Monte; voce. Per la serata il duo proporrà un vasto repertorio che racchiude svariati generi, dai classici del rock al jazz, passando per il pop e la new age, da Jimi Hendrix ai Whitesnake, passando per i Beatles, i Police, George Gershwin, Michael Hedges...I Murmuring hanno da poco messo in cantiere un proprio progetto compositivo.

per maggiori informazioni visita il nostro sito http://ilmosaicosociale.it/


Venerdì 14 novembre h: 22.30

UMANITAS: "Franco Arminio"

Dopo una breve pausa, riprendono gli incontri dei Lunedì Letterari.
Nostro ospite sarà lo scrittore Franco Arminio che torna a trovarci per presentare il suo ultimo libro "Vento forte tra Lacedonia e Candela".

L'appuntamento è per Lunedì 10 novembre, alle ore 18:00, nella Sala rossa delle Lauree a piazza Guerrazzi.

Data l'esigenza di non tardare nella conclusione dell'incontro, vi chiediamo di essere puntuali.

Non mancate!

--
UMANITAS
Associazione di Volontariato Culturale
dell'Università degli Studi del Sannio
Piazza Arechi II - Palazzo De Simone
82100 Benevento
Tel. 0824.305255

Lerkaminerka:escursione sui Picentini

=====================================================================

Domenica 9 Novembre 2008
Escursione Naturalistica
"La Savina - Alta Valle del Calore"
M.ti Picentini

Appuntamenti:
ore 8,00 Bar Gavio San Giorgio del Sannio
ore 9,00 SS Ofantina Uscita "Montella"


A fine escursione ci facciamo un giro a
Montella dove degusteremo la castagna IGP e tutti prodotti tipici della zona che verranno esposti in occasione della
26^ Sagra della Castagna IGP di Montella
http://www.sagracastagnaigp.it/
=====================================================================
L' Escursionista non s'adda scordà :
Scarpe da trekking adatte per camminare su sentieri rocciosi e nei boschi; Vestirsi con indumenti comodi (a cipolla);
Disporre di uno zaino da escursione; Nello zaino bisogna avere a disposizione un maglione, una giacca a vento impermeabile,
un copricapo, guanti, pila tascabile, bicchiere di vetro, coltello, vino, acqua e colazione a sac.

Andare in montagna non è come andare a fare shopping, un'abbigliamento inadeguato,
una piede messo male su una pietra possono veramente determinare problemi per tutti.
Non sono i chilometri o i dislivelli i veri problemi, il problema principale è "come si affrontano le cose".
Non sempre una tipologia di difficoltà può essere universalmente applicata.
Dipende dal singolo, dalla sua esperienza, dalla sua forza, dal suo spirito di adattamento e lo spirito di autoconservazione...
(Pinuccio "Tankasi")
Ad ogni escursione va aggiunto il grado di difficoltà Lerka Minerka "DLM".

=====================================================================
per informazioni e prenotazioni:
http://www.lerkaminerka.com/
Zio Bacco 3478896433 - ziobacco@lerkaminerka.com
Giulio 3476514630 - giulio@lerkaminerka.com

--------------------------------------------------------------------------------

CAI: Monti del Matese

CLUB ALPINO ITALIANO

Sezione di Benevento


Domenica 9 Novembre 2008

    Monti del Matese:

    da Ponte Tammaro a Colle San Martino sul Regio Tratturo

    Difficoltà : T/E
    Dislivello: 350 m
    Durata: 5 ore

Appuntamenti

ore 8.15
Appuntamento a Piazza Risorgimento e partenza con auto proprie.
ore 9.00
Appuntamento nel piazzale della DESPAR di Morcone e trasferimento a Sassinoro.
ore 9.30
Inizio escursione.
ore 17.00
Orario presunto di ritorno a Benevento

Attrezzatura: scarpe da trekking
o robuste scarpe da ginnastica, giacca impermeabile o mantellina antipioggia,
cappello, borraccia, colazione a sacco.

AVVERTENZA: Lasciare solo orme, Prendere solo foto, Ammazzare solo il tempo

PER
INFORMAZIONI E ADESIONI

DIRETTORI
DI GITA: Pina (346.6223040), Sebastiana (333.1396311), Maria Pia (392.3463357)


Roby70: Concerto Gospel

Concerto Gospel con artisti di elevato spessore che hanno già partecipato a Gospel sotto le stelle tenutosi a Giugno 2007 all'interno della villa comunale di Benevento, è stato un successone che ha prodotto un ritorno di questi bravissimi artisti che sono Luciano de Felice (ha partecipato a trasmissioni su reti mediaset) e Holy Generation.

Il concerto si terrà presso l'auditorium della Chiesa Cristiana Fiumi di Grazia in Via Croce Rossa, 4 Benevento 8 Novembre 2008 alle ore 20:00
info 0824/314838
sito web www.ministerofiumidigrazia.org
www.cedipiu.it
Postato da Roby70 in C.F.S.? (Cosa facciamo stasera) alle 5 novembre 2008 11.45

FAI: Gita a Matera


MATERA 8 e 9 Novembre 2008

Programma:

8/11/08: Trasferimento SEDE – MATERA
Incontro dei partecipanti alle ore 7.15 nel luogo convenuto, sistemazione in pullman GT e alle ore 7.30 partenza per Matera con soste di ristoro lungo il percorso.

Arrivo previsto alle ore 12.30 circa, sistemazione in hotel e pranzo in Ristorante.

Alle ore 15.30, incontro con la guida,inizio visita.
Matera e il parco delle chiese rupestri Visita guidata dei rioni Sassi, delle chiese romaniche e rupestri e dei musei della città Partendo da piazza vittorio veneto, sintesi della continuità storica e architettonica della città, si raggiunge la chiesa romanica di san giovanni battista, un gioiello di architettura medievale con capitelli classici e figurati.
Si prosegue attraverso via delle beccherie fino a raggiungere piazza del sedile, sede del vecchio municipio della città, e piazza duomo, dov’è la civita, nucleo primogenito della città. Discesa nel sasso cavoso e sosta nei vicinati più caratteristici per comprendere il sistema di raccolta delle acque meteoriche in un ambiente rupestre come i sassi e la murgia.
Visita della casa grotta di vico solitario tipicamente arredata e del circuito urbano delle chiese rupestri nei caratteristici rioni malve e casalnuovo.
Risalita in piazza pascoli per ammirare dall’alto la vista suggestiva del sasso caveoso illuminato, della civita e della murgia.
Visita della chiesa barocca delle anime del purgatorio, a pianta circolare e con cupola lignea interamente affrescata
Ore 18.00 fine dei servizi e rientro in hotel cena in Ristorante e pernottamento.

9/11/08: Trasferimento MATERA - SEDE
Prima colazione in hotel e alle ore 9.00 incontro con la guida e inizio visita. I musei della città e la cripta del peccato originale. Si raggiunge in autobus il parco della murgia materana per foto panoramiche e la gravina di Pietrapenta per visitare la cripta del Peccato Originale, una chiesa rupestre ricavata in una cavità carsica naturale e impreziosita da splendidi affreschi del periodo longobardo con scene tratte dal vecchio testamento. Visita del Palazzo Pomarici sede del MUSMA (museo della scultura contemporanea).

Ore 13.00 fine dei servizi. Pranzo in Ristorante. Al termine partenza per il rientro con arrivo previsto in serata.

QUOTA INDIVIDUALE DI PARTECIPAZIONE: • ISCRITTI FAI € 180.00 • NON ISCRITTI FAI € 200.00 • Supplemento singola € 22.00 • Bambini 0-2 anni gratuiti • Bambini 2 – 12 anni -25 € Al momento della prenotazione deve essere versata la somma totale del viaggio

Mosaico C@fe: "Duo Jazz"

venerdì 7 novembre h: 22.30
live@mosaico...

"Duo Jazz"
piano e contrabbasso


"Mangia quel che vuoi...la birra te la offriamo noi!"
Cari Amici,
per la serata Il Mosaico C@fè promuove la degustazione gratuita della birra tedesca Wieninger in eslusiva solo da noi su tutte le specialtà del nostro menù. Vi aspettiamo, non mancate...drink in peace!!!

Visita il nostro sito http://ilmosaicosociale.it/

CAI: Nuvole e sciacquoni

Libreria Masone
Venerdì 7 Novembre 2008 ore 20.30
incontro con
Giulio Conte
Autore di Nuvole e sciacquoni

Mercoledì Arci: PA.RA.DA

Romania, 1992. Tre anni dopo la caduta del regime di Ceausescu Miloud Oukili, clown di strada francese di origini algerine, giunge a Bucarest. Qui si trova di fronte a una realtà terribile. Centinaia di bambini dai tre ai sedici anni vivono nel sottosuolo della città, sopravvivono grazie a furti, accattonaggio e prostituzione. Si tratta di bambini scappati da squallidi orfanotrofi o da altrettanto deleterie situazioni familiari. Miloud ha un sogno: vincere la loro indifferenza a tutto (causata anche dai vapori di colla o di vernici che inalano come droga). Ci riesce con lavoro lungo e faticoso conquistandone la fiducia e trasformandoli in artisti di strada che oggi sono noti in tutto il mondo.
Marco Pontecorvo, noto direttore della fotografia, prosegue la ricerca appassionata nei confronti delle storture della società che già era propria dell'indimenticato padre Gillo (a cui il film è dedicato). Lo fa con rispetto per la materia, consapevole com'è della difficoltà di raccontare una realtà che ha i suoi protagonisti (Miloud in testa) tuttora attivi e riconoscibili. Pontecorvo tocca inevitabilmente le corde della commozione (in particolare grazie alla bravura del giovanissimo neoattore che interpreta Cristi) ma lo fa con pudore, attento com'è a non realizzare un'agiografia dal tono un po' favolistico ma consapevole di una tragica condizione umana ancora non sanata (a Bucarest come in altre, troppe parti del mondo). La clownerie, così come nella vera storia dei ragazzi, diventa l'occasione di sorriso in mezzo al dolore. Si tratta però sempre di un sorriso amaro in cui però una regola domina: quella del rispetto per la parola data e per le persone. Una regola che troppo spesso la società dimentica.

Mosaico C@fè: SWEET TRIO

venerdì 31 Ottobre h: 22.30
live@music Mosaico C@fè...

"SWEET TRIO"

LUIGI REVERUZZI – contrabbasso
SAVERIO MARTUCCI – piano
VINCENZO SAETTA – sax contralto


Appuntamento al Mosaico C@fè di Benevento in via Annunziata con "Sweet Trio", band formata da musicisti talentuosi del circuito jazz italiano come Vincenzo Saetta: sax contralto; Luigi Reveruzzi: contrabbasso e Saverio Martucci: piano, presentando per la serata pezzi che vanno dai King Crimson ai Radiohead rivisitando le distorsioni rock con i modi jazz.

per maggiori informazioni visita il nostro sito http://ilmosaicosociale.it/

non mancate, vi aspettiamo...

UMANITAS:Serata a dedicata a Lucio Battisti


Appuntamento di venerdì prossimo:
alle ore 21:00, nel Teatro Comunale di Benevento, ci sarà l'evento dedicato a Lucio Battisti. Sarà l'occasione per trascorrere una serata insieme, in cui le note dei successi dell'artista che ci conduranno nell'atmosfera magica degli anni '70!

Non mancate!


--
UMANITAS
Associazione di Volontariato Culturale
dell'Università degli Studi del Sannio
Piazza Arechi II - Palazzo De Simone
82100 Benevento Tel. 0824.305255

CAI:Giornata nazionale del trekking urbano

In occasione della gioranta nazionale del trekking urbano abbiamo organizzato insieme ad altre associazioni beneventane il primo trekking urbano in notturnanel centro storico di Benevento.L'appuntamento è per le ore 20.30 di venerdì 31 ottobre a Piazza Santa Sofia. Venite in abbigliamento da "escursione"!

GAL Titerno: La via francigena del SUD

Venerdì 31 ottobre, alla 10.00, presso la sala del Museo del Sannio "Gianni Vergineo", di Benevento incontro sul tema la Via Francigena del Sud: un itinerario del Sacro in Campania. L'iniziativa è promossa dal GAL Titerno ed è rivolta, in particolare, agli operatori turistici.

E’ prevista una visita guidata presso il Chiostro di Santa Sofia, e l’Arco di Traiano a cura dell’architetto Franco Bove. Nel pomeriggio i tour operator saranno accompagnati “Sulle tracce dei pellegrini” in Valle Telesina.Sono previsti, tra gli altri, gli interventi del Presidente del Gal Titerno Aurelio Grasso e del Direttore Nicola Ciarleglio.Inoltre, ai lavori saranno presenti anche Alfredo Bruno, Autorità di Gestione Leader + Regione Campania e Giuseppe Allocca, Coordinatore A.G.C. Settore primario Regione Campania.

Sono nove i paesi della provincia di Benevento interessati dalla via Francigena del sud. A questi ne sono stati aggiunti due paesi: Cerreto e Pietrelcina per indicare al pellegrino del Terzo Millennio un formidabile itinerario di storia, cultura e fede.“Cultura significa spirito e attributo essenziale dello spirito è la mobilità”. Così Giorgio Pasquali, Medioevo bizantino, da Stravaganze quarte e supreme. In effetti, La Via Francigena del Sud è al tempo stesso spirito e mobilità. Ma come nasce? Quali sono le tappe storiche che hanno portato anche il Sannio Beneventano ad avere a che fare con le vicende dei pellegrini? Perché oggi questo discorso unisce la provincia di Benevento a tutto il resto dell’Europa? Quali possono essere le ricadute sul piano turistico per il territorio? A queste ed altre domande si risponderà nell’ambito di un educational che si svolgerà nella sala “Gianni Vergineo” Museo del Sannio di Benevento. Quello con gli operatori turistici rappresenta un ulteriore momento di promozione, dopo quello che il GAL Titerno ha avuto nei giorni scorsi con gli operatori del mondo dell’informazione.Non c’è dubbio,infatti, che proprio l’informazione sia un aspetto fondamentale per promuovere un viatico, la Via Francigena del sud, potenzialmente in grado di portare il Sannio Beneventano più vicino all’Europa. Non a caso i pellegrini da tutta Europa per raggiungere Gerusalemme passavano anche per il tratto sannita della Francigena.I comuni interessati dalla via Francigena del Sud sono: Faicchio, San Lorenzello, San Salvatore Telesino, Telese Terme, San Lorenzo Maggiore, Ponte, Benevento, Paduli e Buonalbergo; sono poi previste nell’itinerario delle deviazioni per i paesi limitrofi, come ad esempio Cerreto, nota per le stupefacenti maioliche e ceramiche o Pietrelcina, terra natale di Padre Pio. Dopo l’incontro presso la sala del Museo del Sannio “Gianni Vergineo” Il Gal Titerno ha organizzato una visita guidata a cura dell’architetto Franco Bove presso il Chiostro della Chiesa di Santa Sofia e l’Arco di Traiano. A seguire da Benevento partirà un tour “Sulle tracce dei pellegrini “ nella Valle Telesina.

Per approfondimenti:

http://www.galtiterno.it/
http://www.associazioneviafrancigena.com/
http://www.galtiterno.it/vf/index.htm

Ufficio Stampa Mega srl - Patrizio Mazza 340-3302070

Mercoledì Arci:La rabbia di pasolini

Nel 1963 i Cinegiornali Mondo Libero di Gastone Ferranti e i materiali reperiti in Cecoslovacchia, in Unione Sovietica e in Inghilterra costituiscono, nelle mani di Pier Paolo Pasolini, la base per dare vita a La rabbia, un'analisi lirica e polemica dei fenomeni e conflitti socio-politici del mondo moderno, dalla Guerra Fredda al Miracolo economico. Un film di montaggio, un'opera giornalistica, per usare le parole di Carlo Di Carlo, “contro il mondo borghese, contro la barbarie, contro l'intolleranza, contro i pregiudizi, la banalità, il perbenismo”. Mentre Pasolini è in moviola per completare la pellicola, il produttore decide di trasformarla in un'opera a quattro mani, affidandone una parte a Giovannino Guareschi, secondo lo schema giornalistico del “visto da destra, visto da sinistra”. Pasolini reagisce con irritazione, ma alla fine accetta e rinuncia alla prima parte del suo film per lasciare spazio all'episodio di Guareschi. Nel 2008 emerge la volontà di “risarcire” Pier Paolo Pasolini, tentando di restituire a La rabbia, i connotati del progetto originale. Nato da un'idea di Tatti Sanguineti, per la regia di Giuseppe Bertolucci, autore che ha già affrontato l'opera pasoliniana, ricordiamo il suo documentario Pasolini passato prossimo, La rabbia di Pasolini, ovvero l'ipotesi di ricostruzione della versione originale del film, è una coproduzione Istituto Luce, Gruppo Editoriale Minerva Raro Video e Cineteca di Bologna. Montato nel laboratorio L'Immagine Ritrovata della Cineteca di Bologna, che ospita dal 2004, per volontà di Laura Betti, la sede del Centro Studi – Archivio Pier Paolo Pasolini, La rabbia di Pasolini ha una durata di 83 minuti e comprende un'introduzione di Giuseppe Bertolucci, il materiale inedito dell'Archivio Luce (i sedici minuti che “ricompongono” la parte mancante), l'edizione de La Rabbia del 1963 di Pasolini e un'Appendice, L'aria del tempo.

Lunedì Letterari: Storia di una capinera

Nuova lettura proposta dall'amica Margherita Fioretti.

Alle ore 18:00, nella sala conferenze del Dipartimento Pe.Me.Is.,
leggeremo "Storia di una capinera" di Giovanni Verga.

LerkaMinerca:Rava di Prata < E >

Domenica 26 ottobre 2008

Rava di Prata <>;
"Prata Sannita (Ce)"

Appuntamenti: Benevento - "P.za Risorgimento" ore 8.30, Prata Sannita - "P.za Centrale" ore 9.30



L' Escursionista non s'adda scordà :
Scarpe da trekking adatte per camminare su sentieri rocciosi e nei boschi; Vestirsi con indumenti comodi (a cipolla);
Disporre di uno zaino da escursione; Nello zaino bisogna avere a disposizione un maglione, una giacca a vento impermeabile,
un copricapo, guanti, pila tascabile, bicchiere di vetro, coltello, vino, acqua e colazione a sac.

Andare in montagna non è come andare a fare shopping, un'abbigliamento inadeguato,
una piede messo male su una pietra possono veramente determinare problemi per tutti.
Non sono i chilometri o i dislivelli i veri problemi, il problema principale è "come si affrontano le cose".
Non sempre una tipologia di difficoltà può essere universalmente applicata.
Dipende dal singolo, dalla sua esperienza, dalla sua forza, dal suo spirito di adattamento e lo spirito di autoconservazione...
(Pinuccio "Tankasi")
Ad ogni escursione va aggiunto il grado di difficoltà Lerka Minerka "DLM".

CAI:presentazione libro se tratto Matese del Sentiero Italia



Carlo Pastore e Giulia d'Angerio
Aquile d'oro del Club Alpino Italiano - Sez. Piedimonte Matese
presentano
DAL MATESE ALL'EUROPA
SUL SENTIERO ITALIA

24 Ottobre 2008 ore 18.00
Palazzo Ducale
Piedimonte Matese (CE)
Con l'occasione proporranno all'attenzione dei presenti una ristampa della Divina Commedia in miniatura, capolavoro della letteratura italiana, fedelmente riprodotta da un originale del 1898 in possesso di Carlo Pastore.
Al termine uno spuntino in Sala d'Armi
Continua il nostro impegno per il progetto "Tutti in classe" della nostra amica Gabriella d'Amore per una scuola nel Ciad.
Preghiamo pertanto di acquistare all'entrata il nostro poster con le farfalle al costo di euro 2.



piedimontematese@cai.it - http://www.caipiedimontematese.it/
Casella Postale 40 - 81016 Piedimonte Matese (CE)
Tel./Fax presidenza 0823783603 - Cell. Presidente +393293728748
http://www.cai.it/

Mercoledì Arci: Machan

Manoj e l'amico d'infanzia Stanley hanno provato più e più volte, invano, a ottenere il visto per trasferirsi in Germania e trovare lavoro in modo da poter mantenere le proprie famiglie nello Sri Lanka. Truffato da un "trafficante di uomini" responsabile della bancarotta di Suresh – il cognato che ha elargito il denaro occorrente per il viaggio clandestino – Stanley è aggravato dal senso di colpa e dal fallimento, soprattutto ora che la sorella è costretta a trasferirsi in Medio Oriente per sostenere, da lontano, marito e figlia. Venuto a sapere che la Germania sarebbe lieta di invitare la Nazionale di palla a mano dello Sri Lanka a un torneo in Baviera, Stanley si ingegna a mettere insieme la squadra tra le sue conoscenze – tutti uomini relegati ai margini della società – e man mano che la voce inizia a girare, si uniscono sempre più personaggi desiderosi di abbandonare una vita di stenti per la propria affermazione come individui.
Colpito da un trafiletto di giornale che riportava la notizia (vera) di un gruppo di ventitré singalesi che si erano spacciati per la Nazionale di palla a mano, senza neanche conoscere le regole del gioco, e una volta arrivati nel paese ospitante si erano dileguati nel nulla, il produttore Uberto Pasolini, nipote del Maestro Luchino Visconti, ha sentito la necessità di trasformare quella curiosa storia in un film. Deciso a passare dietro la macchina da presa per dirigere "persone vere che vivono nel mondo reale", Pasolini si è circondato di alcune figure chiave dello Sri Lanka (l'autrice teatrale Ruwanthie de Chickera, l'attrice Damayanthi Fonseka e il regista Prasanna Vithanage che in Machan vestono i rispettivi ruoli di sceneggiatrice, responsabile casting e produttore) per tramutare il sogno di ventitré squattrinati organizzati in una fiaba cinematografica a lieto fine. Se il dramma diretto da Pasolini è alleggerito dalle tinte lievi della commedia e sembra rimarcare le orme (narrative) del Full Monty che il neo-regista aveva prodotto per Peter Cattaneo, le storie individuali dei personaggi toccano nel profondo e commuovono per la loro onestà. Il lavoro svolto dal Nostro nel tentativo di capire un paese dilaniato dai conflitti etnici è ottimamente risolto in fase di scrittura e descritto ancor più approfonditamente nella messa in scena realizzata nelle reali baraccopoli di Colombo, Sri Lanka. Affrontando un argomento come quello dell'immigrazione (e delle politiche che la regolano), con delicatezza, empatia e umorismo, Pasolini si incarica di ricordare allo spettatore la "disperata situazione nei paesi di origine dei tanti illegali che vediamo per le strade della nostra città" lasciando il pubblico con un sorriso sulle labbra e una stretta al cuore.

Unisannio: Festival internazionale di teatro universitario

IL PROGRAMMA

20 ottobre 2008ore 20.30
C.U.T. SANNIO UNIVERSITY
La batracomiomachia – La guerra dei topi e delle rane
Teatro Comunale

21 ottobre 2008
Workshop
ore 9/13 Mime and Mask - Sala prove - Teatro Comunale
ore 10/13 Choral Canto - Teatro De Simone

ore 18.00 Palazzo Paolo V
Presentazione del libro di Teresa Megale
Mirandolina e le sue interpreti – attrici italiane per La locandiera di Goldoni
Introduce e coordina Rossella Del Prete – delegata attività culturali Università del Sannio
Intervengono: Lorenzo Mango – Docente di Storia del Teatro Università L’Orientale di Napoli
Teresa Megale – Docente di Storia del Teatro Università degli Studi di Firenze

ore 20.30 HAMBURG UNIVERSITY
Countess Julia
Teatro Comunale

22 ottobre 2008 - Workshop
ore 9/13 Mime and Mask
ore 10/13 Choral Canto

ore 10.30 Palazzo Paolo V Dal mecenatismo all’investimento imprenditoriale: il Teatro come impresa culturale
Intervengono:Sergio Sciarelli – Presidente dell’Accademica delle Belle Arti di Napoli
Giulio Baffi – critico teatraleStefano Jotti – regista e attore

ore 20.30 PRATO UNIVERSITYA ferro e fuoco.
Quattro studi sulle Lettere dal carcere di GramsciTeatro Comunale

23 ottobre 2008 - Workshop
ore 9/13 Mime
ore 10/13 Choral Canto

ore 20.30 LONDON UNIVERSITY
Brother Grimm fairy tales
Teatro Comunale

24 ottobre 2008 - Workshop
ore 9/13 Mime
ore 10/13 Choral Canto

ore 17.00 Video forum/Meeting
ore 19.30 TORINO UNIVERSITY
Magie in piazza – Arrivano gli imbonitori
Teatro Comunale

ore 21.00 ARABIAN UNIVERSITY:
The barricade
Teatro Comunale

25 ottobre 2008
ore 9.00 - Forum “A view from the…Stage”
ore 12.00 Premio UNIVERSO TEATRO 2008 a Renato Nicolini
ore 17.00 Mime and Mask workshop – Open Class - Teatro Comunale

ore 20.30 REGGIO CALABRIA UNIVERSITY
Alcesti e il nemico della morte
Teatro Comunale

Mosaico C@fe:ACOUSTIC TRIO

venerdì 17 Ottobre h: 22.30
live@music Mosaico C@fè...

"ACOUSTIC TRIO"

FRANCESCO MANDATO - voce
DAVIDE LUCIANO - chitarra e voce
GIO GENTILE - chitarra e cori

Venerdì 17 ottobre, alle 22.30, presso Il Mosaico C@fè di Benevento in via Annunziata, nuovo appuntamento live music con "Acoustic Trio", piccola band composta da Francesco Mandato: voce; Davide Luciano: chitarra e voce; Gio Gentile: chitarra e cori. Il trio è dedito ad un repertorio pop rock presentando per la serata brani di Santana, Ligabue, U2, James Blunt, ACDC e Jamiroquai, fantasiosamente rielaborati e riproposti in chiave acustica.


per maggiori informazioni visita il nostro sito http://ilmosaicosociale.it/

non mancate, vi aspettiamo...

Mercoledì Arci: 12

Un testo teatrale al servizio dell'occhio esperto del regista russo Nikita Mikhalkov. Remake de La parola ai giurati - film che nel 1957 segnò l'esordio alla regia di Sidney Lumet - 12 ne è un riuscitissimo adattamento, grazie anche a una prova corale degli attori senza alcuna defezione. 
Ambientato totalmente all'interno di una palestra, dodici giurati si ritrovano a dover decidere all'unanimità della sorte - ormai segnata - di un giovane ceceno accusato di parricidio. Ma nel meccanismo qualcosa si inceppa, e la certezza della pena viene messa in dubbio da un giurato che, poco a poco, costringe ognuno a rivedere le proprie posizioni, rendendo la sentenza più difficile del previsto. 
Un thriller psicologico che rappresenta il ritorno alla regia di un maestro del cinema mondiale (Oci CiorniePianola meccanica) con una sceneggiatura attualizzata ed efficacissima sulla giustizia (umana e divina) e sul libero arbitrio. 
La pellicola, dal punto di vista formale, si serve delle ottime prove attoriali dei "giurati" - fra i quali un affascinante Mikhalkov - differenziandosi totalmente dal "fratello" americano, puntando tutto nella messa in scena di una tragedia legata indissolubilmente alla storia russa degli ultimi decenni, raccontando allo spettatore l'evolversi stesso dell'omicidio, in modo da ribaltarne gradualmente verità e convinzioni.
Nonostante la durata (quasi tre ore), la concentrazione resta focalizzata sul destino di un giovane e sulla possibilità di una giusta redenzione, puntando il dito sul destino e sull'indifferenza degli esseri umani verso i propri simili, indifferenza che viene scalfita da ogni singolo giurato che, in una specie di catarsi, esterna al cospetto degli altri le proprie tragiche esperienze

Mosaico C@fè:Musica e Nuvole

Venerdì 10 ottobre h: 22.30
Live@music Mosaico C@fè...


"Messico e Nuvole"
Antonello Fonzo - voce e chitarra
Michele Panella - chitarra e voce

Nuovo appuntamento all'insegna della buona musica con il concerto del duo acustico beneventano "Messico e Nuvole". Antonello Fonzo, voce e chitarra, e Michele Panella, chitarra e voce, proporranno sul palco del Mosaico C@fè un vasto repertorio dei classici della musica leggera italiana.

per maggiori informazioni visita il nostro sito http://ilmosaicosociale.it
non mancate, vi aspettiamo…

Accademia volley: presentazione satgione agonistica

L’Accademia Volley Benevento terrà una Conferenza Stampa di Presentazione della stagione agonistica 2008/09 e del prossimo campionato nazionale di serie A2 femminile, in programma martedì 7 ottobre alle ore 18.00 presso la Palestra Amato (ex Mazzini) di Piazza Risorgimento.  

Contestualmente avrà luogo l’inaugurazione della Palestra Alfredo Amato riaperta dopo 3 anni di lavori di ristrutturazione.

CAI:da Buonalbergoa Equum Tuticum

CLUB ALPINO ITALIANO
Sezione di Benevento
Domenica 5 Ottobre 2008

Gruppo Terre Alte: da
Buonalbergo a Equum Tuticum

Intersezionale con la Sezione CAI di Napoli

    Difficoltà : E (percorso naturalistico di difficoltà escursionisitca)
    Dislivello: 500m
    Durata: 6 ore

    Appuntamenti

    ore 7.45 - Appuntamento a Piazza Risorgimento e partenza con mezzi propri per Buonalbergo entro le ore 8.00
    ore 9.00 - Appuntamento nella piazza di Buonalbergo inizio escursione.
    ore 18.00 - Orario presunto di ritorno a Benevento.

    Attrezzatura: scarpe da trekking, giacca impermeabile o mantellina antipioggia, cappello, borraccia, colazione a sacco.

    PER INFORMAZIONI E ADESIONI

DIRETTORI
DI GITA: Mario (333.4308413), Vilma (333.2530525)

FAI: Giornate europee del patrimonio 27 e 28 settembre


Sabato 27 e domenica 28 settembre 2008 l'Italia partecipa alle Giornate Europee del Patrimonio con l'apertura gratuita di oltre 1.000 siti culturali, a cui si aggiungono oltre 250 realtà individuate da FAI e Autostrade per l'Italia lungo i principali percorsi autostradali. Due giorni dedicati alla cultura con visite guidate, musei e palazzi aperti per l'occasione, presentazione di eventi e restauri, concerti, convegni e itinerari naturalistici.

A Benevento la delegazione FAI sarà presente al Museo del Sannio e all'Hortus Conclusus.

Le Visite Guidate
Hortus Conclusus, tra colonne romane e arte contemporanea
Nel cuore antico di Benevento, l’Hortus Conclusus accoglie in armonica e siglorile contrapposizione brani di colonne romane e capitelli con le opere contemporanee del maestro Mimmo Paladino.
Orari visite:27, 28 -> 12.00, 18.00.

Il Museo del Sannio: una delle raccolte più importanti della Campania
Attorno alla splendido Chiostro di Santa Sofia, si sviluppa l’edificio che ospita il Museo del Sannio, articolato in quattro sezioni: archeologia, numismatica, arte medievale e moderna con la Pinacoteca e il Gabinetto dei disegni e delle stampe.
Orari visite: 27 ->11.00, 15.00, 17.00, 19.00.
Orari visite: 28 ->11.00, 17.00, 19.00, 21.00.

Italia Langobardorum : affreschi Beneventani
Archivio di Stato e Chiesa di San Marco ai Sabariani

Apertura Straordinaria:
ex Biblioteca Pacca nell’Archivio di Stato
Archivio di Stato di Benevento, che ha sede nell’ex seminario arcivescovile, la cui fondazione risale al 1567.

Altro:
Morcone - Auditorium di San Bernardino