C.F.S.? (Cosa facciamo stasera): giugno 2008

Calendario Eventi

Luglio, mese denso di eventi!
Aggiornato il calendario con i principali appuntamenti;
per consultarlo vai nella relativa sezione,
oppure Clicca qui.

I Colori del Cinema : Il cane giallo della Mongolia



- Colori del Cinema che si proiettano anche nelle coscienze -

Giovedì, 26 giugno 2008 - ore 20.30

presso La Cinta Onlus - Benevento - Contrada San Vitale - 330.812870
(l'evento si svolgerà all'aperto)

Il cane giallo della Mongolia

Film (Germania/Mongolia 2005, 93') di Byambasuren Davaa

Le sconfinate steppe mongole, un cielo azzurro velato di nubi che sembra non aver fine e soprattutto, non sentire lo scorrere del tempo. In questo scenario immutabile si muovono ancora famiglie nomadi dedite alla pastorizia e alla cura del bestiame in totale coesione con la natura. A metà esatta tra documentario e finzione, facciamo conoscenza della giovane famiglia Barchuuluun, la seguiamo assieme ad una troupe quasi interamente tedesca sul finire dell'estate, entriamo nelle meccaniche, nei ritmi, nelle loro abitudini per prendere atto di un'altra realtà.
Senza volontà di giudizio se non quella di cronaca, la regista introduce il problema della modernità, del cambiamento che presto o tardi tocca tutti, anche nei luoghi che pensiamo più remoti.


Tutto è intriso d'un incanto naturale in cui un temporale può intrattenere come un concerto e la memoria va preservata ad ogni costo.

Introduce Tullio Zullo - Presidente de La Cinta Onlus

Segue Aperitivo con prodotti della fattoria didattica La Cinta Benevento
informazioni 330.812870
Colori del Cinema" è un'iniziativa a cura della Rete Arcobaleno Benevento - 329.2323910


Come raggiungere La Cinta Onlus - Contrada San Vitale

Imboccata la Strada Provinciale 71-Vitulanese (direzione Foglianise), a circa 1,8 km da BN, troverete una Madonnina.

Qui, imboccate la strada sulla sinistra. Una salita di circa km 1,5 e, sulla sinistra, troverete un cartello de La Cinta che vi indica di svoltare a sinistra. Altri 500 metri e sarete arrivati (per informazioni 0824.335344 - 330.812870).


Nel caso vi rivolgiate ai residenti della contrada, chiedete della "fattoria didattica".



27, 28 e 29 Giugno 2008

La Cinta onlus - Lerka Minerka - Rete Arcobaleno Benevento

organizzano la 2° edizione del

Trekking Someggiato
Camminando con gli Asini lungo i Tratturi della Transumanza dal Lago di San Giorgio La Molara a Faeto



Venerdi, 27 Giugno 2008
Dalle ore 20,00: raduno sul lago di San Giorgio La Molara con accampamento e cena
(cena grigliata sotto le stelle con gli amici del Fortore)

Sabato, 28 Giugno 2008
Ore 7,00: colazione in riva al lago, bardatura degli asini e partenza per Montefalcone V.F., sosta pranzo
(pranzo presso lo chalet della luna).

Proseguimento per la località Monte Tufaro-Castelfranco in Miscano, accampamento e cena
(cena presso l'agriturismo Caseria).

Domenica, 29 Giugno 2008
Ore 7,00: colazione, bardatura degli asini e partenza per Faeto, sosta pranzo
(pranzo presso il ristorante salumificio Moreno).
Ore 16,00: ritorno in Fattoria La Cinta


Quota di Partecipazione:
- 50,00 euro per l'intera escursione compresiva di colazione, pranzo, cena e pernottamento in tenda;
(30 euro per i bambini fino a 12 anni);


- 75,00 euro per l'intera escursione compresiva di colazione, pranzo, cena e pernottamento in agriturismo;
(55 euro per i bambini fino a 12 anni).

Per iscrizioni, contattateci entro il 26 giugno 2008:
Tullio - 330812870 -
lacintaonlus@virgilio.it
Roberto - 3478896433 -
ziobacco@lerkaminerka.com

FAI: Concerti al San Carlo

Dal 25 maggio - 28 luglio Il Teatro di San Carlo ed il Festival Angeli Musicanti dal 25 maggio daranno vita alla rassegna "Nonsolopiano" 2008.


Sono i "suoni contemporanei" che la rassegna propone in otto concerti esclusivi, che vedranno in scena artisti di prestigio assoluto: volti e nomi celebri di pianisti e compositori alla tastiera, ma anche voci, fisarmoniche, trombe, contrabbassi e sax in un avvincente ensemble musicale.
Un'iniziativa che coinvolge importanti sedi del patrimonio culturale napoletano quali, il Teatro di San Carlo ed il Museo Madre. Un progetto prezioso e di grande effetto innovativo, che racchiude in sé il desiderio di dare impulso a nuove forme d'ascolto.

La prima parte della rassegna si svolgerà interamente al Teatro di San Carlo, con inizio sempre alle ore 21: primo appuntamento il 25 maggio con il pianoforte di Giovanni Allevi; a seguire, Petra Magoni e Ferruccio Spinetti il 16 giugno, Stefano Bollani ed Enrico Rava il 23 giugno, infine Carla Bley e Paolo Fresu il 6 luglio. Tutti nel mese di luglio gli incontri al Museo Madre: si comincia sabato 7 con Luigi Cinque, Sal Bonafede e Raiz, per proseguire poi il 14, con Roger Eno, il 21, con Rita Marcotulli e Javer Girotto ed il 28, in chiusura, con Francesco Cafiso e Dino Rubino.

PROMOZIONE ADERENTI FAI
25 euro il biglietto (solitamente a 35) - viaggio in pulmann 20 posti (15€) 18 posti (14€).
le vostre adesioni potranno arrivare via mail all'indirizzo faibenevento@hotmail.com

La partenza avverrà alle 19:00 il ritorno entro le 24:00

I Lunedì Letterari con Marco Ciampo

Il prossimo incontro dei Lunedì Letterari è con Marco Ciampo, giornalista e autore di "Vita di brigante".

Il romanzo sarà presentato lunedì 23 giugno, alle ore 18.00, presso la Sala
Rossa delle Lauree in Piazza Guerrazzi.
--
UMANITAS
Associazione di Volontariato Culturale
dell'Università degli Studi del Sannio
Piazza Arechi II - Palazzo De Simone
82100 Benevento
Tel. 0824.305255

Colori del Cinema: Persepolis




Venerdì, 20 giugno 2008 - ore 20.30
presso la Libreria Masone di Benevento

l'evento si svolgerà, all'aperto, presso il cortile della libreria masone


Gruppo Avellino/Benevento

Persepolis
Film d'animazione (2007, 95 min., Francia) di Vincent Paronnaud e Marjane Satrapi

Tratto dal fumetto di Marjane Satrapi.
L'infanzia della scrittrice a Teheran dalla fanciullezza durante la rivoluzione islamica alle bombe del conflitto Iran/Iraq, dall'insofferenza per il velo alla scelta di emigrare in Francia
.



Progetti di Emergency in Sudan
Intervento di Monica Sebillo - Emergency Gruppo AV/BN


Presentazione della campagna di consumo critico

T-World - il mondo a favore di Tibet/Tienanmen/Taiwan
a cura della Rete Arcobaleno Benevento

Segue Aperitivo del territorio
informazioni 347.7530489
"Colori del Cinema" è un'iniziativa a cura della Rete Arcobaleno Benevento - 329.2323910

T-World - il mondo a favore di Tibet/Tienanmen/Taiwan


Campagna:
- per l'indipendenza, religiosa e/o politica, del Tibet;
- per l'applicazione in cina della libertà d'espressione e di stampa, dei diritti umani, della tutela dei lavoratori e della salvaguardia ambientale;
- per la non annessione di Taiwan alla cina.

Come strumento, proporsi una pratica quotidiana che tenga conto di questi punti:
- NO agli acquisti di prodotti realizzati nella RPC (Cina);
- NO alla visione delle Olimpiadi 2008;
- NO all'informazione (televisiva e sulla carta stampata) relativa alle competizioni svolte durante le Olimpiadi 2008;
- NO agli acquisti, per 4 anni, delle marche che sponsorizzano le Olimpiadi 2008;
- NO agli acquisti delle marche che collegano la loro immagine alle Olimpiadi 2008;
- NO al turismo in cina.
L'economia sovranazionale condiziona i governi occidentali, imbavagliandoli sulle questioni sociali e ambientali cinesi.
I singoli individui occidentali, tramite la stessa economia, possono condizionare il governo cinese.
Le microscelte economiche, se responsabilmente realizzate dal singolo cittadino nella pratica quotidiana del consumo, sommate a quelle degli altri individui, sono capaci di condizionare l'economia e la politica cinese, senza che i nostri governi e le nostre imprese debbano subire ritorsioni del governo cinese.

Nel 1950 la Repubblica Popolare Cinese invase il Tibet.
L'invasione e l'occupazione del Tibet costituirono un inequivocabile atto di aggressione e violazione della legge internazionale.
Il Dalai Lama, capo politico e spirituale del Tibet, tentò una pacifica convivenza con i cinesi, ma le mire colonialiste della Cina diventarono sempre più evidenti. La sistematica politica di sinizzazione e sottomissione del popolo tibetano segnò l'inizio della repressione cinese cui si contrappose l'insorgere della resistenza popolare. Il 10 Marzo 1959 il risentimento dei tibetani sfociò in un'aperta rivolta nazionale. L'Esercito di Liberazione Popolare stroncò l'insurrezione con estrema brutalità uccidendo, tra il marzo e l'ottobre di quell'anno, nel solo Tibet centrale, più di 87.000 civili. Il Dalai Lama, seguito da circa 100.000 tibetani, fu costretto a fuggire dal Tibet e chiese asilo politico in India dove fu costituito un governo tibetano in esilio fondato su principi democratici. Attualmente, il numero dei rifugiati supera le 135.000 unità e l'afflusso dei profughi che lasciano il paese per sfuggire alle persecuzioni cinesi non conosce sosta.
In Tibet, a dispetto delle severe punizioni, la resistenza continua.

La violazione dei Diritti Umani in Tibet
Nel 1959, 1961 e 1965, le Nazioni Unite approvarono tre risoluzioni a favore del Tibet in cui si esprimeva preoccupazione circa la violazione dei diritti umani e si chiedeva "la cessazione di tutto ciò che priva il popolo tibetano dei suoi fondamentali diritti umani e delle libertà, incluso il diritto all'autodeterminazione". A partire dal 1986, numerose risoluzioni del Congresso degli Stati Uniti, del Parlamento Europeo e di molti parlamenti nazionali hanno deplorato la situazione esistente in Tibet e all'interno della stessa Cina ed esortato il governo cinese al rispetto dei diritti umani e delle libertà democratiche. Malgrado gli incessanti appelli della comunita internazionale:
il diritto del popolo tibetano alla libertà di parola è sistematicamente violato.
Miglialia di tibetani sono tuttora impriogionati, torturati e condannati senza processo. Le condizioni carcerarie sono disumane.
Le donne tibetane sono costrette a subire involontariamente la sterilizzazione e l'aborto.
I tibetani sono perseguitati per il loro credo religioso.
Monaci e monache sono costretti a sottostare a sessioni di rieducazione patriottica, a denunciare il Dalai Lama e a dichiarare obbedienza al Partito comunista.

IL 14 MAGGIO 1995, LA SCOMPARSA DEL PANCHEN LAMA.
Gedhun Choekyi Nyima, 11° Panchen Lama del Tibet, fu rapito dalle autorità cinesi, assieme ai suoi genitori, il 14 maggio 1995, all'età di appena sei anni. Nel 1996 il governo cinese ha ammesso di detenerlo in "custodia preventiva" e a nulla sono valse le innumerevoli richieste di notizie sulle sue condizioni di salute e sul luogo della sua detenzione avanzate, nel corso degli anni, da numerosi governi, organizzazioni a salvaguardia dei diritti umani e dalle Nazioni Unite.

Il Panchen Lama è uno dei più importanti leader religiosi tibetani. Al suo posto, le autorità della Repubblica Popolare Cinese hanno designato un altro ragazzo, Gyaltsen Norbu, che cresce e studia a Pechino sotto lo sguardo vigile degli organi del Partito. Spesso appare in manifestazioni pubbliche a fianco dei leader cinesi.

IL 19° ANNIVERSARIO DEL MASSACRO DI PIAZZA TIEN AN MEN

Ricorre il 4 giugno 2008, il diciannovesimo anniversario del massacro di Piazza Tian An Men. Nella notte tra il 3 e il 4 giugno 1989 il regime comunista di Pechino represse nel sangue la rivolta dei studenti e lavoratori cinesi. Vi furono da 2600 a 3000 morti ed un numero imprecisato di feriti. La lotta spontanea fu definita un semplice "complotto controrivoluzionario" e per sedarla furono impiegati l'esercito e 200 carri armati. Il massacro fu universalmente condannato e alcuni stati deliberarono l'imposizione di sanzioni. L'Unione Europea decretò l'embargo della vendita di armi alla Cina, provvedimento, almeno sulla carta, tuttora in vigore.
In un comunicato, l'organizzazione Human Rights Watch così afferma: "Nel 19° anniversario del massacro di Piazza Tien An Men, il governo cinese dovrebbe dare prova concreta di aver migliorato il poprio livello di rispetto dei diritti umani prima dei Giochi Olimpici rilasciando i 130 prigionieri che da allora sono ancora ingiustamente privati della loro libertà". "Le autorità cinesi" - ricorda inoltre il comunicato - "continuano a perseguitare i sopravvissuti, le loro famiglie e tutti coloro che contestano la versione ufficiale dei fatti".
A Dharamsala la ricorrenza del 4 giugno sarà ricordata dai tibetani con una veglia a lume di candela e la proiezione del documentario "Tien An Men: the Gate of Heavenly Peace", che si terrà nei pressi dello Tsuglagkhan, il principale tempio della cittadina. Un volantino, distribuito ai rifugiati dagli organizzatori della manifestazione, recita: "Il 4 giugno è per la Cina ciò che il 10 marzo è per il Tibet".
http://www.italiatibet.org/

LM nel Fortore

20-21-22 Giugno 2008
l'Associazione Lerka Minerka sarà presente ad
"Artisticamente parlando"
a San Giorgio La Molara
con una mostra fotografica di immagini tratte
dalle varie escursioni a cura di Giulio Martino

Domenica 22 giugno
"la via dei briganti"
escursione nel Fortore

associazione escursionistica naturalistica Lerka Minerka
organizza l'escursione "la via dei briganti"
sul tratturello che collega Ginestra degli Schiavoni a San Giorgio la Molara
Appuntamento:
"Bar Gavio" San Giorgio del Sannio ore 8.00
"Bar 2000" Benevento ore 8.05
Piazza Croce San Giorgio La Molara ore 9.00
Partenza da Piazza Croce e proseguimento per il Lago di San Giorgio,
arrivo a Ginestra degli Schiavoni....
poi ci si sposta in pullman per il sito delle Bolle della Malvizza,
La Necropoli della Starza, e Aequum Tuticum...e ritorno a San Giorgio La Molara
in serata cena dei partecipanti e concerto di musica folk......

L' Escursionista non s'adda scordà :
Scarpe da trekking adatte per camminare su sentieri rocciosi e nei boschi; Vestirsi con indumenti comodi (a cipolla);
Disporre di uno zaino da escursione; Nello zaino bisogna avere a disposizione un maglione, una giacca a vento impermeabile,
un copricapo, guanti, pila tascabile, bicchiere di vetro, coltello, vino, acqua e colazione a sac.

Andare in montagna non è come andare a fare shopping, un'abbigliamento inadeguato,
una piede messo male su una pietra possono veramente determinare problemi per tutti.
Non sono i chilometri o i dislivelli i veri problemi, il problema principale è "come si affrontano le cose".
Non sempre una tipologia di difficoltà può essere universalmente applicata.
Dipende dal singolo, dalla sua esperienza, dalla sua forza, dal suo spirito di adattamento e lo spirito di autoconservazione...
(Pinuccio "Tankasi")
Ad ogni escursione va aggiunto il grado di difficoltà Lerka Minerka "DLM".

=====================================================================
Ven 27 - Sab 28 - Dom 29 Giugno
La Cinta onlus -Lerka Minerka - Rete Arcobaleno
organizzano la II edizione Trekking Someggiato
Camminando con gli Asini lungo i Tratturi della
Transumanza dalla Tammarecchia di San Giorgio La Molara a Faeto
Programma
Venerdi 27 Giugno 2008
App. ore 7,00 Raduno presso La Fattoria La Cinta c.da San Vitale BN
Trasferimento in Pullman per la Tammarecchia, bardatura degli asini e partenza per Molinara (sosta pranzo)
proseguimento per il lago di San Giorgio La Molara (accampamento e cena)
Sabato 28 Giugno 2008
ore 7,00 colazione in riva al lago, bardatura degli asini e partenza per Montefalcone V.F. (sosta pranzo)
proseguimento per la loc. M.te Tufaro-Castelfranco in Miscano (accampamento e cena)
Domenica 29 Giugno 2008
ore 7,00 colazione, bardatura degli asini e partenza per Faeto (sosta pranzo)
ore 16,00 trasferimento in pullman per la Fattoria La Cinta
Quota di Partecipazione
100 euro per l'intera escursione compreso di trasporto con pullman, colazione, pranzo, cena e pernottamento in tenda;
(70 euro per i bambini fino a 12 anni)
150 euro per l'intera escursione compreso di trasporto con pullman, colazione, pranzo, cena e pernottamento in agriturismo;
(120 euro per i bambini fino a 12 anni)
per Iscrizioni
contattateci entro e non oltre il 22 giugno 2008
Tullio 330812870 lacintaonlus@virgilio.it
Roberto 3478896433 ziobacco@lerkaminerka.com

=====================================================================

per informazioni e prenotazioni:
www.lerkaminerka.com
Zio Bacco 3478896433 - ziobacco@lerkaminerka.com
Giulio 3476514630 - giulio@lerkaminerka.com

se vuoi essere cancellato da questa mailing-list clicca qui:
http://www.lerkaminerka.com/lmmailinglist/iscrizione.php

=====================================================================

Umanitas: Serata Fabrizio De Andrè

Si comunica che, a causa delle avverse condizioni metereologiche, la serata
dedicata a Fabrizio De Andrè è rinviata a lunedì 16 giugno p.v. alla stessa ora
nella stessa sede.

_______________________________________________________________

Giovedì 12 giugno, alle ore 21:00
presso il Chiostro di S.Agostino (ingresso Viale dei Rettori),
l'Associazione Umanitas dedicherà la serata a Fabrizio De Andrè


UMANITAS - Associazione di Volontariato Culturale dell'Università degli Studi del Sannio
Piazza Arechi II - Palazzo De Simone 82100 Benevento Tel. 0824.305255

EPT & FAI:Passegiate nella storia - "Benevento nascosta"


L'Ente Provinciale per il Turismo, d’intesa con il F.A.I. (Fondo Ambiente Italiano),
presentano
"Passeggiate nella storia"
L'itinerario del 15 giugno è dedicato alla “Benevento Nascosta”.

Il percorso avrà la durata di circa due ore partendo alle ore 10.00 e terminerà presso la Camera di Commercio di Benevento, dove si potranno degustare alcuni prodotti tipici del Sannio.Per tutti gli itinerari i punti di ritrovo dei partecipanti con le guide saranno: Chiesa S. Sofia, Arco di Traiano, Duomo.

Coloro che volessero partecipare all’iniziativa, del tutto gratuita, dovranno prenotarsi telefonicamente all’E.P.T. al numero 0824.319911/319920, indicando il percorso scelto ed il numero dei partecipanti.

Colori del cinema: "Le meraviglie meridiane"



Lerka Minerka
Associazione di escursionismo naturalistico

San Giorgio del Sannio (BN)

Venerdì, 13 giugno 2008 - ore 20.30
presso la Libreria Masone di Benevento
(la serata, condizioni meteo permettendo, si svolgerà all'aperto)

Le meraviglie meridiane

Introduce Roberto Pellino - Lerka Minerka

Proiezione fotografica di paesaggi dell'appennino sannita
Repertorio a cura dei fotografi di Lerka Minerka

Presentazione del libro

IL MARE DEL MITO - Viaggio tra i paesaggi del Tirreno in sud Italia
di Carlos Solito - Massa Editore - Napoli 2008

Interviene l'autore

Seguono


Momento musicale con tammurriate e pizziche

Grigliata del Territorio


informazioni 347.8896433

"Colori del Cinema" è un'iniziativa a cura della Rete Arcobaleno Benevento - 329.2323910


IL MARE DEL MITO di Carlos Solito - Massa Editore
Un caleidoscopio di paesaggi eccessivi per bellezza. Per natura. Dune di sabbia indorata, distese di ciottoli, lagune placide. Silenti. Frange di cale color smeraldo. Appicchi in fuga da colline, montagne e panettoni rocciosi saltano nel blu con vertiginose falesie sorvegliate da falchi. Variegate qua e là da odorosa macchia e pini in equilibrio sul vuoto. Ancora: la somma rerum del vulcanesimo con gli umori sulfurei che si mischiano ai profumi degli agrumi e degli ulivi, nodosi e ruvidi, antichi di secoli come fossili. E tra le pieghe dei dirupi gli occhi bui di grotte e caverne da favola. Dentro le quali fioriscono stalattiti e stalagmiti illuminate da azzurri riflessi. Rubati al cielo e regalati al ventre di madre Terra.
E in questo miscuglio di natura ci sta, come in tutte le ricette che si rispettino, l'ingrediente segreto. Quello che fa la differenza. Che rende speciale. Il mare nostrum ha un vanto: palpita di ricordi. «C'è più storia in una piccola onda del Mediterraneo che nelle acque di tutti gli oceani» è stato detto.
Ancora una volta Carlos Solito si avventura nel nostro Mezzogiorno proponendoci luoghi di Mediterraneo primevo. Spaventosi di bellezza che tanto, e in ogni epoca, fecero innamorare cantori, poeti e scrittori. Cattedrali di acque di fronte alle quali lo sguardo si riempie e le parole non sempre riescono a spiegare.

CARLOS SOLITO, 30 anni, nasce in Puglia, a Grottaglie in provincia di Taranto. Spinto dalla passione per il viaggio, la fotografia e la scrittura, realizza reportage e servizi fotogiornalistici in tutto il mondo prediligendo le tematiche antropiche e paesaggistiche. Innamorato dei mondi sotterranei e della montagna pratica speleologia e sport outdoor: ha documentato abissi, fiumi sotterranei, voragini, ghiacciai, vulcani, deserti, cascate, canyon. Dall'Islanda al Mediterraneo, dall'Oceano Atlantico al Centro America numerosi sono i reportage di mare, natura, avventura,
viaggi, turismo e aspetti antropici. Preferendo la libertà del freelance, numerose sono le riviste italiane ed estere di turismo, viaggi, ambiente, natura, avventura e cultura che mensilmente pubblicano i suoi scritti e le sue fotografie.

I suoi lavori sono stati pubblicati da PleinAir, Fare Vela, Mediterraneo, Dove, Tutto Turismo, In Viaggio, Vie del Gusto, A Tavola, Spazio Viaggi, Partiamo, Voyage, Rivista della Montagna, Monte Bianco, Natural Style, For Man Magazine, Ville e Casali, Adesso e altre. Collabora inoltre alla realizzazione di guide turistiche con diversi e autorevoli editori come De Agostini, Domus, Giunti, Rizzoli Rcs, Terre di Mezzo, Touring Club Italiano. Ha pubblicato (con testi e foto) diversi volumi, alcuni dei quali tradotti anche all'estero. Tra gli ultimi: Campania, di luce e di mare (Massa, 2008), Campania, I giganti di pietra (Massa, 2008), Olio e Mediterraneo (Atlante, 2006 – Premio Olio, elisir di lunga vita 2007), Cielo (White Star, 2006), Gargano, con Lino Patrono, (Adda, 2006), Salento, il mare la terra l'arte (Besa, 2005 – Premio Alfredo Cattabiani 2006). Negli ultimi anni è stato insignito con premi e menzioni nell'ambito del giornalismo e della scrittura.


Di tanto in tanto realizza mostre fotografiche itineranti e, nonostante il suo andirivieni e l'affezione ai fusi orari "la cosa che più mi affascina – dice – è il Mediterraneo col suo caleidoscopio di paesaggi, identità e tradizioni".



Quando non viaggia vive tra il Salento in Puglia e l'Irpinia in Campania.

http://www.carlossolito.com/

Mercoledì Arci: Non pensarci

(By mymovies)
Un chitarrista rock di 35 anni (Valerio Mastandrea), trasferitosi a Roma per sfondare, sbarca il lunario tra un concerto e l'altro sognando di incidere un disco. Ma i finanziamenti non arrivano e la crisi creativa incombe. La scoperta del tradimento della fidanzata è la goccia che fa traboccare il vaso e lo convince a prendersi una pausa di riflessione. Quale luogo migliore della natìa Rimini, da dove manca da quattro anni? Accolto a braccia aperte dagli apprensivi genitori, il nostro si imbatte però in un quadretto familiare tutt'altro che idilliaco: il padre, in pensione a forza per problemi di salute, non pensa ad altro che al golf lasciando all'esaurito primogenito (Giuseppe Battiston) la gestione dell'azienda di famiglia, che produce ciliegie sciroppate; la madre aggira la depressione frequentando discutibili corsi di autostima e fiducia nel prossimo; la sorella (Anita Caprioli) molla l'università per lavorare nel delfinario. Ma tra crisi di nervi, liti, frustrazioni e rivelazioni scottanti, la solidarietà familiare può ancora riservare qualche sorpresa. Non pensarci di Gianni Zanasi fa l'effetto di un bicchiere d'acqua fresca in una giornata estiva. Ambientazione e trama non sono certo originali e rimandano a tanto cinema di insoddisfazioni e nevrosi familiari, per non parlare della crisi esistenziale del protagonista, già vista in mille declinazioni. Eppure due elementi riscattano il film dalla banalità e dalla "carineria" per farne un'opera a tratti ingenua ma sincera, divertente senza spocchiose ambizioni di spaccato sociale: il primo è la semplicità puntuale con cui è ritratta la vita di provincia, più vera ma perennemente in bilico sul baratro della noia e della disperazione; il secondo è l'ottima prova degli attori, dal tenero nevrotico Battiston allo scombinato Mastandrea, che non ha ancora perso il gusto di ribellarsi di Tutti giù per terra.

EPT & FAI:Passegiate nella storia - "Benevento pontificia"







L'Ente Provinciale per il Turismo, d’intesa con il F.A.I. (Fondo Ambiente Italiano),


presenta


"Passeggiate nella storia"


L'itinerario del 8 giugno è dedicato alla “Benevento pontificia”.

Il percorso avrà la durata di circa due ore partendo alle ore 10.00 e terminerà presso la Camera di Commercio di Benevento, dove si potranno degustare alcuni prodotti tipici del Sannio.Per tutti gli itinerari i punti di ritrovo dei partecipanti con le guide saranno: Chiesa S. Sofia, Arco di Traiano, Duomo.

Coloro che volessero partecipare all’iniziativa, del tutto gratuita, dovranno prenotarsi telefonicamente all’E.P.T. al numero 0824.319911/319920, indicando il percorso scelto ed il numero dei partecipanti.

Lerka Minerka: sui Picentini

Domenica 8 Giugno
Escursione nei Monti Picentini
Appuntamento ore 7.45 Bar Gavio San Giorgio del S
ore 9.00 Croci di Acerno (strada statale Montella-Acerno)

L' Escursionista non s'adda scordà :
Scarpe da trekking adatte per camminare su sentieri rocciosi e nei boschi; Vestirsi con indumenti comodi (a cipolla);
Disporre di uno zaino da escursione; Nello zaino bisogna avere a disposizione un maglione, una giacca a vento impermeabile, un copricapo, guanti, pila tascabile, bicchiere di vetro, coltello, vino, acqua e colazione a sac.

Andare in montagna non è come andare a fare shopping, un'abbigliamento inadeguato, una piede messo male su una pietra possono veramente determinare problemi per tutti. Non sono i chilometri o i dislivelli i veri problemi, il problema principale è "come si affrontano le cose". Non sempre una tipologia di difficoltà può essere universalmente applicata.
Dipende dal singolo, dalla sua esperienza, dalla sua forza, dal suo spirito di adattamento e lo spirito di autoconservazione...
(Pinuccio "Tankasi")
Ad ogni escursione va aggiunto il grado di difficoltà Lerka Minerka "DLM".


per informazioni e prenotazioni: http://www.lerkaminerka.com/
Zio Bacco 3478896433 - ziobacco@lerkaminerka.com
Giulio 3476514630 - giulio@lerkaminerka.com

Colori del Cinema: "E' più bello insieme"

Centro Polifunzionale per Disabili
"E' più bello insieme" - Benevento
Venerdì, 6 giugno 2008 - ore 20.30
presso il Centro "E' più bello insieme"
c/o Scuola San Modesto - Via Firenze - Benevento
"Orto di Casa Betania" per un'agricoltura sociale e sostenibile
Intervento di Angelo Moretti - Centro "E' più bello insieme"
Le "Cassette Arcobaleno" per la differenziata in casa o sul balcone:
un caso di riuso realizzato dal centro "E' più bello insieme"
Intervento di Alessio Masone - Rete Arcobaleno Benevento - rete di economia ecosolidale
RISVEGLI
FILM di Penny Marshall (1990, 121 min.)
Dal romanzo di Oliver Wolf Sacks

Oliver Wolf Sacks è un neurologo inglese, ma vive e lavora negli Stati Uniti d'America, autore di diversi libri di successo basati sulle storie cliniche ed umane dei propri pazienti e delle loro patologie neurologiche. Il suo libro più noto è Risvegli. Sacks ha approfondito un genere letterario - quello delle storie cliniche - risalente alla tradizione del XIX secolo. Laureatosi presso il Queen's College di Oxford, è oggi il titolare della cattedra di Neurologia presso l'Università di Los Angeles. Nei suoi libri, Sacks descrive i casi clinici concentrandosi non soltanto sulle descrizioni scientifiche delle patologie ma anche e preferenzialmente sull'esperienza personale dei pazienti. Molti dei casi che racconta sono incurabili, ed il tema principale del racconto è quello dei diversi modi in cui le persone si adattano alle loro diverse disabilità. Nell'ottica di Sacks, tuttavia, l'adattamento non è passivo e giunge a modificare sostanzialmente la stessa base patologica. La concezione di Sacks infatti postula l'unità olistica delle strutture nervose, per cui una funzione danneggiata collocata in una certa area, può essere vicariato e in parte corretta dall'uso sinergico di altre aree. Tipico il caso dell'afasico che riesce a parlare cantando o del discinetico che si muove alla perfezione se accompagnato da musica. Nello stesso senso va inteso l'uso della narrazione così come intesa dalla narratologia. Tema trasversale alla sua trattazione è quello della "romantic science", ovvero la necessità di promuovere una scienza ed una clinica che, pur nel loro assoluto rigore, non si dimentichino mai la fondamentale attenzione alla "dimensione umanistica" (nel senso delle necessità e dei bisogni della soggettività umana), che le dovrebbe sempre criteriare.

Segue Aperitivo del Territorio
informazioni 338.1328227

"Colori del Cinema" è un'iniziativa a cura della Rete Arcobaleno Benevento - 329.2323910

EPT & FAI: Passeggiate nella storia


L'Ente Provinciale per il Turismo, d’intesa con il F.A.I. (Fondo Ambiente Italiano),
presentano
"Passeggiate nella storia"
L'itinerario del 1 giugno è dedicato alla “Benevento longobarda”.

Il percorso avrà la durata di circa due ore partendo alle ore 10.00 e terminerà presso la Camera di Commercio di Benevento, dove si potranno degustare alcuni prodotti tipici del Sannio.Per tutti gli itinerari i punti di ritrovo dei partecipanti con le guide saranno: Chiesa S. Sofia, Arco di Traiano, Duomo.

Coloro che volessero partecipare all’iniziativa, del tutto gratuita, dovranno prenotarsi telefonicamente all’E.P.T. al numero 0824.319911/319920, indicando il percorso scelto ed il numero dei partecipanti.