C.F.S.? (Cosa facciamo stasera): novembre 2008

Lerkaminerka:sulle tracce di Annibale


 Domenica 30 Novembre 2008

Escursione Archeo-GeoNaturalistica
Valle Santa (San Lorenzello)
Ponte di Annibale
M.te Cigno
Cerreto Sannita


Appuntamenti:
Bar Gavio - San Giorgio del Sannio ore 7.50
Distributore Api (difronte GS)- Benevento ore 8.00
P.za Don Luigi Sodo - Cerreto Sannita ore 9.00

 

L' Escursionista non s'adda scordà :
Scarpe da trekking adatte per camminare su sentieri rocciosi e nei boschi; Vestirsi con indumenti comodi (a cipolla);
Disporre di uno zaino da escursione; Nello zaino bisogna avere a disposizione un maglione, una giacca a vento impermeabile, un copricapo, guanti, pila tascabile, bicchiere di vetro, coltello, vino, acqua e colazione a sac.

Andare in montagna non è come andare a fare shopping, un'abbigliamento inadeguato, una piede messo male su una pietra possono veramente determinare problemi per tutti.  Non sono i chilometri o i dislivelli i veri problemi, il problema principale è "come si affrontano le cose". Non sempre una tipologia di difficoltà può essere universalmente applicata.
Dipende dal singolo, dalla sua esperienza, dalla sua forza, dal suo spirito di adattamento e lo spirito di autoconservazione...
                                                 (Pinuccio "Tankasi")
Ad ogni escursione va aggiunto il grado di difficoltà Lerka Minerka "DLM".


per informazioni e prenotazioni:
www.lerkaminerka.com
 Zio Bacco 3478896433  -  ziobacco@lerkaminerka.com
Giulio 3476514630 -  giulio@lerkaminerka.com

CAI:Escursione a Punta Nasone

Domenica si ritorna a camminare con gli amici del CAI di Salerno. La nostra meta è Punta Nasone nel Parco Nazionale del Vesuvio.

In allegato trovate tutte le informazioni riguardanti la gita.


Mosaico Cafe:"MO BASS TRIO"

venerdì 28 Novembre h: 22.30
live@mosaicoc@fè...


"MO BASS TRIO"

GIANLUCA GRASSO - pianoforte
MAURIZIO MAZZARELLA - chitarra
MARIO GRIFA - basso elettrico


Il Mosaico C@fè di Benevento in via Annunziata vi aspetta per un nuovo appuntamento all'insegna del jazz con il "MOBASS TRIO". Il concerto, con Gianluca Grasso al pianoforte, Maurizio Mazzarella alla chitarra e Mario Grifa al basso elettrico, rappresenterà un ottimo appuntamento per tutti gli appassionati del jazz classico e moderno. Il trio eseguirà musiche di famosi jazzisti americani del passato come Miles Davis, Charlie Parker e soprattutto del più celebre compositore e jazzista dei nostri tempi Pat Metheny.


per maggiori informazioni visita il nostro sito http://ilmosaicosociale.it

non mancate

Mercoledì arci: Lezione ventuno

Il Professor Mondrian Kilroy non era amato dai suoi colleghi all'Università ma molto apprezzato invece dagli studenti. Di lui era rimasta famosa la da lui denominata Lezione 21 in cui smontava il mito della Nona di Beethoven con particolare riferimento all'Inno alla Gioia. Sono gli studenti stessi ad avere perpetuato la memoria di quella particolare lezione.
Il 7 maggio 1824 si teneva a Vienna la prima esecuzione pubblica della Nona diretta da un ormai sordo ed esacerbato Beethoven in cerca di quel riconoscimento che sembrava essere scomparso per sempre. Nell'inverno di quello stesso anno venne trovato in un lago ghiacciato nei pressi di Vienna il cadavere di un violinista morto di assideramento mentre suonava. La sua mano stringeva con tale forza il manico dello strumento che non fu possibile staccarlo. Il professor Kilroty aveva una studentessa prediletta, Martha. Lei sa dove lui vive e può fargli concludere la lezione 21. 
Alessandro Baricco regista. Una novità assoluta per tutti ma forse non per chi nei sui romanzi aveva già avvertito l'urgenza della parola di farsi immagine. In questo caso non c'è un libro alle spalle ma una vera e propria sceneggiatura originale che sfiora l'esercizio di stile raffinato e colto riuscendo però a evitarne la sterilità. Perché Baricco, non dimentichiamolo, ha scritto quel saggio illuminante che si intitola I barbari in cui riflette con grande lucidità sui mutamenti culturali del mondo globalizzato. Lezione 21 si pone come alternativa alla barbarie anche cinematografica. La preziosità dello sguardo (coadiuvata da incantevoli Pesaggi del Trentino) riesce a rendere lieve un complesso gioco di citazioni, ammicchi alti e anacronismi sottilmente ironici. Lo scrittore Baricco rivela però la sua matrice letteraria nel momento in cui mette in gioco una molteplicità di narratori che potrebbero indurre un senso di smarrimento nello spettatore meno disponibile. Se nel leggere io posso fermarmi e tornare indietro di due pagine per consolidare le informazioni ricevute, al cinema questo è ovviamente impossibile. Quindi, in attesa del dvd, prestate attenzione ai diversi piani su cui si sviluppa la storia e verrete premiati (dopo che una fanciulla avrà fatto 54 passi) con un finale a cui non manca il desiderio di continuare a scoprire le radici della cultura raccontando tutto ciò come una fiaba di quelle di un tempo. Che spesso, al contrario di ciò che si pensa, nascevano per gli adulti.

Associazione Parliamone: A 100 giorni dal patto RI-Parliamone

LUNEDI 24 NOVEMBRE ORE 18.00 VILLA DEI PAPI
L'Associazione Parliamone organizza un incontro pubblico sul tema dello sviluppo,dal titolo:

A 100 giorni dal patto RI-Parliamone

Franco Di Mare (giornalista RAI) intervista il Sen.Pasquale Viespoli e l'ON Costantino Boffa . Introduce Rossella Del Prete. Intervengono Nazzareno Orlando e Jean Pierre el Kozeh.

LerkaMinerka: sul taburno camposauro

Domenica 23 Novembre 2008

Escursione "Tratturo Preistorico"
Parco Regionale del Taburno - Camposauro

Laiano (Fraz di Sant'Agata dei Goti) - Santo Cosma e Damiano (Tocco Caudio)

Appuntamenti:
Bar Gavio - San Giorgio del Sannio ore 7.45,
Bar 2000 Bn ore 7.55
Per chi viene da Napoli e dintorni app. nella piazza di Laiano ore 9.00

note: trattasi di un percorso non circolare, si devono lasciare delle macchine nel punto di arrivo quindi si chiede puntualità per portare delle auto alla fine del percorso.


L' Escursionista non s'adda scordà :
Scarpe da trekking adatte per camminare su sentieri rocciosi e nei boschi; Vestirsi con indumenti comodi (a cipolla);
Disporre di uno zaino da escursione; Nello zaino bisogna avere a disposizione un maglione, una giacca a vento impermeabile,
un copricapo, guanti, pila tascabile, bicchiere di vetro, coltello, vino, acqua e colazione a sac.

Andare in montagna non è come andare a fare shopping, un'abbigliamento inadeguato,
una piede messo male su una pietra possono veramente determinare problemi per tutti.
Non sono i chilometri o i dislivelli i veri problemi, il problema principale è "come si affrontano le cose".
Non sempre una tipologia di difficoltà può essere universalmente applicata.
Dipende dal singolo, dalla sua esperienza, dalla sua forza, dal suo spirito di adattamento e lo spirito di autoconservazione...
(Pinuccio "Tankasi")
Ad ogni escursione va aggiunto il grado di difficoltà Lerka Minerka "DLM".

Appuntamento al Mosaico Cafe

venerdì 21 Novembre h: 21.30
live@music Mosaico C@fè...



"JAZZ IN...VERSI"


RITA PACILIO - voce
ANTONELLO RAPUANO – tastiere e pianoforte
STEFANO CAPOBIANCO – chitarra elettrica

Venerdì 21 novembre alle ore 21.30 al Mosaico C@fè di Benevento in via Annunziata si terrà lo spettacolo musicale promosso dall'associazione culturale " Le Mele di Adelaide" di San Giorgio del Sannio, "Parole e musica: Jazz in...versi" progetto artistico di Rita Pacilio, voce e autrice di testi. Per la serata al pianoforte e alle tastiere ci sarà Antonello Rapuano e alla chitarra elettrica Stefano Capobianco.


per maggiori informazioni visita il nostro sito
http://ilmosaicosociale.it/

non mancate, vi aspettiamo...

Mercoledì Arci: Il matrimonio di lorna

Lorna è una giovane immigrata albanese a Liegi. Per ottenere la cittadinanza si è messa nelle mani del malavitoso Fabio. Costui le ha procurato un matrimonio con Claudy (un tossicodipendente) e Lorna ha ottenuto ciò che desiderava. Ora vorrebbe poter aprire un bar con il suo fidanzato Sokol che fa il pendolare da una frontiera all'altra. Per ottenere la somma necessaria deve però portare a compimento il piano di Fabio. Deve cioè poter ottenere un rapido divorzio per poter così sposarsi nuovamente. Questa volta con un mafioso russo che ha, a sua volta, bisogno della cittadinanza belga. Le procedure rischiano però di essere troppo lente e allora Fabio mette in atto la soluzione che già aveva in mente: elimina Claudy con un'overdose. Lorna mantiene il silenzio ma c'è qualcosa di nuovo nella sua vita.Qualcosa è cambiato anche nel cinema dei Dardenne. Noti agli appassionati (e vincitori di ben due Palme d'oro con Rosetta e L'enfant) per il rigore di un cinema da sempre attento a scavare nelle cause del dolore delle persone più vulnerabili, i due fratelli vantano caratteristiche stilistiche ben definite. La camera a mano, la scelta del super 16 mm, l'assenza di qualsiasi commento musicale hanno sempre costituito gli elementi identificativi del loro cinema unitariamente a uno stile teso a non aggiungere al film un'inquadratura in più del necessario. In questa occasione la forma (camera molto meno mobile e scelta del formato 35 mm) sembra avere avuto il suo influsso anche sul contenuto. Lo sguardo che i due fratelli belgi proiettano sul grave problema dell'immigrazione, legalizzata attraverso percorsi illegali, si lascia andare con maggiore disponibilità a un'indagine sui sentimenti venata da un accenno di patetismo. Lorna ha un volto dolcissimo ma è entrata in un'arena in cui dominano i lupi. Se vuole realizzare i propri sogni non può e non deve affezionarsi in alcun modo a Claudy con il quale è costretta a convivere per rispondere ad eventuali controlli delle autorità belghe. Ma Lorna non è un lupo. È una giovane donna che finisce col provare una pietà che sconfina nell'amore per quel relitto umano che le chiede costantemente aiuto per uscire dal tunnel in cui si è infilato. La scoperta di questo sentimento precede di poco l'eliminazione fisica del ragazzo. Il quale muore ma continua a viverle 'dentro' al punto da farla sentire in attesa di una nuova vita.Come sempre i Dardenne offrono nel finale ai loro protagonisti una luce (per quanto fioca) di speranza. È quanto accade anche a Lorna, protagonista dell'inizio di un nuovo corso del loro cinema.

BMP:Sensibilità e ragione





presentano

martedì 18 novembre 2008 ore 17,00
Bibliomediateca Provinciale di Benevento
Palazzo Terragnoli, Corso Garibaldi, 47



GIUSEPPE ADDONA

"Sensibilità e Ragione"

Bonanno Editore


intervengono

Carlo Falato - Assessore alla Cultura della Provincia di Benevento
Antonio Gisondi - Docente di Storia della Filosofia Università degli Studi di Salerno
Giorgio Pica - Consigliere della Corte d'Appello di Bari
Antonia Travaglione - Docente di Matematica Università degli Studi del Sannio

sarà presente l'Autore


Info: BiblioMediateca Provinciale "A. Mellusi"
Palazzo Terragnoli, Corso Garibaldi, 47 - 82100 Benevento

UMANITAS:Il Ciclo delle Letterature

Abbiamo il piacere di invitarVi al quarto appuntamento con "Il ciclo delle
Letterature", pubbliche letture volontarie di classici della letteratura,
organizzato da Umanitas, Associazione di Volontariato Culturale
dell'Università degli Studi del Sannio.

Lunedì prossimo, 17 novembre, alle ore 18.00, nella Sala Rossa delle Lauree, a Piazza Guerrazzi, si darà lettura de "L'Amico Ritrovato" di Fred Uhlman.

--
UMANITAS
Associazione di Volontariato Culturale dell'Università degli Studi del Sannio
Piazza Arechi II - Palazzo De Simone - 82100 Benevento
Tel. 0824.305255

LerkaMinerka: tra Fossacaeca e Ceppaloni

=====================================================================
Domenica 16 novembre 2008

Il sentiero Della Leonessa

Escursione storico-natuarlistica
dal castello di Terranova al Castello di Ceppaloni.

Difficoltà: T
Dislivello: 250 mt
Durata: max. 3h
Lunghezza: 6 km

Appuntamenti:
San Giorgio del Sannio Bar Gavio 8.45
Benevento Bar 2000 ore 9.00
Ceppaloni ore 9.00 (per chi viene da Ceppaloni)

Partenza da Terranova ore 9.30

Pranzo nel pomeriggio presso la cascina di Pino e Rosa in località Mai
organizzato dall'Associazione Centro Aiuti per l'Etiopia,

accompagnati da ritmi di musica popolare.

L'incasso sarà devoluto in beneficenza.

Info:
www.lerkaminerka.com
www.ceppaloni.info
Giulio: 3476514630
Francesco: 3404146465

manifesto:
http://www.lerkaminerka.com/forumsave/topic.asp?topic_ID=408

Mosaico C@fe: "MURMURING"

live@mosaicocafè free entry...

"MURMURING"

Alessandro Monte - voce
Luigi Vietri - chitarra

Formazione acustica formata da Luigi Vietri alla chitarra e Alessandro Monte; voce. Per la serata il duo proporrà un vasto repertorio che racchiude svariati generi, dai classici del rock al jazz, passando per il pop e la new age, da Jimi Hendrix ai Whitesnake, passando per i Beatles, i Police, George Gershwin, Michael Hedges...I Murmuring hanno da poco messo in cantiere un proprio progetto compositivo.

per maggiori informazioni visita il nostro sito http://ilmosaicosociale.it/


Venerdì 14 novembre h: 22.30

UMANITAS: "Franco Arminio"

Dopo una breve pausa, riprendono gli incontri dei Lunedì Letterari.
Nostro ospite sarà lo scrittore Franco Arminio che torna a trovarci per presentare il suo ultimo libro "Vento forte tra Lacedonia e Candela".

L'appuntamento è per Lunedì 10 novembre, alle ore 18:00, nella Sala rossa delle Lauree a piazza Guerrazzi.

Data l'esigenza di non tardare nella conclusione dell'incontro, vi chiediamo di essere puntuali.

Non mancate!

--
UMANITAS
Associazione di Volontariato Culturale
dell'Università degli Studi del Sannio
Piazza Arechi II - Palazzo De Simone
82100 Benevento
Tel. 0824.305255

Lerkaminerka:escursione sui Picentini

=====================================================================

Domenica 9 Novembre 2008
Escursione Naturalistica
"La Savina - Alta Valle del Calore"
M.ti Picentini

Appuntamenti:
ore 8,00 Bar Gavio San Giorgio del Sannio
ore 9,00 SS Ofantina Uscita "Montella"


A fine escursione ci facciamo un giro a
Montella dove degusteremo la castagna IGP e tutti prodotti tipici della zona che verranno esposti in occasione della
26^ Sagra della Castagna IGP di Montella
http://www.sagracastagnaigp.it/
=====================================================================
L' Escursionista non s'adda scordà :
Scarpe da trekking adatte per camminare su sentieri rocciosi e nei boschi; Vestirsi con indumenti comodi (a cipolla);
Disporre di uno zaino da escursione; Nello zaino bisogna avere a disposizione un maglione, una giacca a vento impermeabile,
un copricapo, guanti, pila tascabile, bicchiere di vetro, coltello, vino, acqua e colazione a sac.

Andare in montagna non è come andare a fare shopping, un'abbigliamento inadeguato,
una piede messo male su una pietra possono veramente determinare problemi per tutti.
Non sono i chilometri o i dislivelli i veri problemi, il problema principale è "come si affrontano le cose".
Non sempre una tipologia di difficoltà può essere universalmente applicata.
Dipende dal singolo, dalla sua esperienza, dalla sua forza, dal suo spirito di adattamento e lo spirito di autoconservazione...
(Pinuccio "Tankasi")
Ad ogni escursione va aggiunto il grado di difficoltà Lerka Minerka "DLM".

=====================================================================
per informazioni e prenotazioni:
http://www.lerkaminerka.com/
Zio Bacco 3478896433 - ziobacco@lerkaminerka.com
Giulio 3476514630 - giulio@lerkaminerka.com

--------------------------------------------------------------------------------

CAI: Monti del Matese

CLUB ALPINO ITALIANO

Sezione di Benevento


Domenica 9 Novembre 2008

    Monti del Matese:

    da Ponte Tammaro a Colle San Martino sul Regio Tratturo

    Difficoltà : T/E
    Dislivello: 350 m
    Durata: 5 ore

Appuntamenti

ore 8.15
Appuntamento a Piazza Risorgimento e partenza con auto proprie.
ore 9.00
Appuntamento nel piazzale della DESPAR di Morcone e trasferimento a Sassinoro.
ore 9.30
Inizio escursione.
ore 17.00
Orario presunto di ritorno a Benevento

Attrezzatura: scarpe da trekking
o robuste scarpe da ginnastica, giacca impermeabile o mantellina antipioggia,
cappello, borraccia, colazione a sacco.

AVVERTENZA: Lasciare solo orme, Prendere solo foto, Ammazzare solo il tempo

PER
INFORMAZIONI E ADESIONI

DIRETTORI
DI GITA: Pina (346.6223040), Sebastiana (333.1396311), Maria Pia (392.3463357)


Roby70: Concerto Gospel

Concerto Gospel con artisti di elevato spessore che hanno già partecipato a Gospel sotto le stelle tenutosi a Giugno 2007 all'interno della villa comunale di Benevento, è stato un successone che ha prodotto un ritorno di questi bravissimi artisti che sono Luciano de Felice (ha partecipato a trasmissioni su reti mediaset) e Holy Generation.

Il concerto si terrà presso l'auditorium della Chiesa Cristiana Fiumi di Grazia in Via Croce Rossa, 4 Benevento 8 Novembre 2008 alle ore 20:00
info 0824/314838
sito web www.ministerofiumidigrazia.org
www.cedipiu.it
Postato da Roby70 in C.F.S.? (Cosa facciamo stasera) alle 5 novembre 2008 11.45

FAI: Gita a Matera


MATERA 8 e 9 Novembre 2008

Programma:

8/11/08: Trasferimento SEDE – MATERA
Incontro dei partecipanti alle ore 7.15 nel luogo convenuto, sistemazione in pullman GT e alle ore 7.30 partenza per Matera con soste di ristoro lungo il percorso.

Arrivo previsto alle ore 12.30 circa, sistemazione in hotel e pranzo in Ristorante.

Alle ore 15.30, incontro con la guida,inizio visita.
Matera e il parco delle chiese rupestri Visita guidata dei rioni Sassi, delle chiese romaniche e rupestri e dei musei della città Partendo da piazza vittorio veneto, sintesi della continuità storica e architettonica della città, si raggiunge la chiesa romanica di san giovanni battista, un gioiello di architettura medievale con capitelli classici e figurati.
Si prosegue attraverso via delle beccherie fino a raggiungere piazza del sedile, sede del vecchio municipio della città, e piazza duomo, dov’è la civita, nucleo primogenito della città. Discesa nel sasso cavoso e sosta nei vicinati più caratteristici per comprendere il sistema di raccolta delle acque meteoriche in un ambiente rupestre come i sassi e la murgia.
Visita della casa grotta di vico solitario tipicamente arredata e del circuito urbano delle chiese rupestri nei caratteristici rioni malve e casalnuovo.
Risalita in piazza pascoli per ammirare dall’alto la vista suggestiva del sasso caveoso illuminato, della civita e della murgia.
Visita della chiesa barocca delle anime del purgatorio, a pianta circolare e con cupola lignea interamente affrescata
Ore 18.00 fine dei servizi e rientro in hotel cena in Ristorante e pernottamento.

9/11/08: Trasferimento MATERA - SEDE
Prima colazione in hotel e alle ore 9.00 incontro con la guida e inizio visita. I musei della città e la cripta del peccato originale. Si raggiunge in autobus il parco della murgia materana per foto panoramiche e la gravina di Pietrapenta per visitare la cripta del Peccato Originale, una chiesa rupestre ricavata in una cavità carsica naturale e impreziosita da splendidi affreschi del periodo longobardo con scene tratte dal vecchio testamento. Visita del Palazzo Pomarici sede del MUSMA (museo della scultura contemporanea).

Ore 13.00 fine dei servizi. Pranzo in Ristorante. Al termine partenza per il rientro con arrivo previsto in serata.

QUOTA INDIVIDUALE DI PARTECIPAZIONE: • ISCRITTI FAI € 180.00 • NON ISCRITTI FAI € 200.00 • Supplemento singola € 22.00 • Bambini 0-2 anni gratuiti • Bambini 2 – 12 anni -25 € Al momento della prenotazione deve essere versata la somma totale del viaggio

Mosaico C@fe: "Duo Jazz"

venerdì 7 novembre h: 22.30
live@mosaico...

"Duo Jazz"
piano e contrabbasso


"Mangia quel che vuoi...la birra te la offriamo noi!"
Cari Amici,
per la serata Il Mosaico C@fè promuove la degustazione gratuita della birra tedesca Wieninger in eslusiva solo da noi su tutte le specialtà del nostro menù. Vi aspettiamo, non mancate...drink in peace!!!

Visita il nostro sito http://ilmosaicosociale.it/

CAI: Nuvole e sciacquoni

Libreria Masone
Venerdì 7 Novembre 2008 ore 20.30
incontro con
Giulio Conte
Autore di Nuvole e sciacquoni

Mercoledì Arci: PA.RA.DA

Romania, 1992. Tre anni dopo la caduta del regime di Ceausescu Miloud Oukili, clown di strada francese di origini algerine, giunge a Bucarest. Qui si trova di fronte a una realtà terribile. Centinaia di bambini dai tre ai sedici anni vivono nel sottosuolo della città, sopravvivono grazie a furti, accattonaggio e prostituzione. Si tratta di bambini scappati da squallidi orfanotrofi o da altrettanto deleterie situazioni familiari. Miloud ha un sogno: vincere la loro indifferenza a tutto (causata anche dai vapori di colla o di vernici che inalano come droga). Ci riesce con lavoro lungo e faticoso conquistandone la fiducia e trasformandoli in artisti di strada che oggi sono noti in tutto il mondo.
Marco Pontecorvo, noto direttore della fotografia, prosegue la ricerca appassionata nei confronti delle storture della società che già era propria dell'indimenticato padre Gillo (a cui il film è dedicato). Lo fa con rispetto per la materia, consapevole com'è della difficoltà di raccontare una realtà che ha i suoi protagonisti (Miloud in testa) tuttora attivi e riconoscibili. Pontecorvo tocca inevitabilmente le corde della commozione (in particolare grazie alla bravura del giovanissimo neoattore che interpreta Cristi) ma lo fa con pudore, attento com'è a non realizzare un'agiografia dal tono un po' favolistico ma consapevole di una tragica condizione umana ancora non sanata (a Bucarest come in altre, troppe parti del mondo). La clownerie, così come nella vera storia dei ragazzi, diventa l'occasione di sorriso in mezzo al dolore. Si tratta però sempre di un sorriso amaro in cui però una regola domina: quella del rispetto per la parola data e per le persone. Una regola che troppo spesso la società dimentica.