C.F.S.? (Cosa facciamo stasera): CAI: Castello di Avella

CAI: Castello di Avella

CLUB ALPINO ITALIANO
Sezione di Benevento 

DOMENICA 11 gennaio 2009

    Parco del Partenio: Castello di Avella 

    In collaborazione con Gruppo Scout di Avella, Legambiente di Nola, Gruppo Archeologico Avellano, Comune e Protezione Civile di Avella 

    Difficoltà : T (percorso di difficoltà turistica)

    Dislivello: 200m

    Durata: 4 ore

Appuntamenti 

ore 8.20Appuntamento a Piazza Risorgimento e partenza con auto proprie entro le ore 8.30.
ore 9.30Appuntamento al casello autostradale di Baiano e trasferimento al Castello di Avella.
ore 10.15Visita al Castello di Avella e escursione sulla cresta di Capo Ciesco.

ore 18.00Orario presunto di ritorno a Benevento.

In caso di pioggia si effettuerà un percorso alternativo. 

Attrezzatura: scarpe da trekking, giacca impermeabile o mantellina antipioggia, guanti e cappello, colazione a sacco, borraccia.  

PER INFORMAZIONI E ADESIONI

REFERENTI: Antonietta (346 4230819), Romilda (0824 314298)

Il comune di Avella si trova a 21 km da Avellino nel territorio del Parco del Partenio.  

Il percorso si snoda nelle vicinanze del castello di Avella per inizio escursione nei dintorni del castello guidati dal gruppo archeologico avellano; successivamente, accompagnati dal gruppo scout,  inizieremo la passeggiata tra i noccioleti, gli oliveti, i ginestreti e i castagneti; saliremo lungo una mulattiera sulla cresta di Capo Ciesco e in questa fase potremo osservare  la valle del baianese che confluisce nell’agro nolano e poi nella pianura fino al Vesuvio, a Napoli e al promontorio di Posillipo; una vista bellissima se c’è il cielo limpido! Il percorso proseguirà, scendendo sull’altro versante del costone, cammineremo lungo il fondovalle percorso dal fiume Clanio su una strada asfaltata, osservando i vecchi mulini, l’acquedotto romano, i pendii terrazzati e coltivati, gli alti costoni calcarei, tratti di vegetazione spontanea e le grotte visitabili solo dagli speleologi.

Si ringrazia il gruppo archeologico per la sua prestazione gratuita nonché il gruppo scout, la protezione civile e il comune di Avella per  la cortese disponibilità e assistenza