C.F.S.? (Cosa facciamo stasera): 2010

BUON 2011!

Cari lettori,
CFS non è stato molto attivo nell'ultimo mese nel perseguire la propria missione di informarvi sugli eventi utili a trascorrere delle serate divertenti ma purtroppo gli impegni non sempre lasciano il tempo di seguire le proprie passioni.
Approfittiamo per lanciare un invito a volontari che abbiano voglia di collaborare all'animazione del blog. Se sei interessato invia la tua proposta al nostro indirizzo cosa.facciamo.stasera (chiocciola) gmail.com


Auguriamo a tutti per un 2011 intenso e fortunato!!!



CFS

Luidig: Informatici senza frontiere - Marta Cimitile

lunedì 13 dicembre · 19.00 - 22.00

libreria Luidig

presenta

Informatici Senza Frontiere Benevento,
Marta Cimitile




I responsabili ISF Campania saranno a Benevento per presentare il gruppo che si pone l' obiettivo di utilizzare conoscenze e strumenti informatici per portare un aiuto concreto a chi vive situazioni di emarginazione e difficoltà. Potrebbe essere una occasione per conoscere i loro progetti e i bisogni di associazioni e persone del nostro territorio e magari aiutarli nelle attività di volontariato che svolgono quotidianamente!
Libreria Luidig-PAlazzo Collenea-Corso Garibaldi, 95 Benevento, Italy

MAMA'S : Roberto Gatto e Organ Trio


mercoledì 8 dicembre

MAMA'S
presenta

Roberto Gatto
clinic + concerto


ROBERTO GATTO, considerato da riviste e musicisti "il miglior batterista italiano", è in concerto al MAMA'S!

Alle 17 terrà una clinic dedicata ai musicisti. INGRESSO GRATUITO previa iscrizione alla newsletter del Mama's

Alle 21 in concerto con la sua super band “Organ Trio”: Organo Hammond (Luca Mannutza), Sax (Max Ionata) e Batteria per un live swing unlimited di grande impatto sonoro, sound raffinato ed energia (Ingresso 10€)

Per prenotare un tavolo chiama il 3299439840.
martedì 7 dicembre · 10.00 - 12.30

Volontarie Vincenziane Benevento

Donazione di abiti alla Caritas di Benevento da parte del Rotaract Club di Benevento nell'ambito del progetto Internazionale svolto in collaborazione con il Club di Napoli Nord-Est e il Club di Pune (India)

via S. PasqualeBenevento, Italy

Amici Associazione Aglianico del Taburno: WRITE WINE

venerdì 10, sabato 11 dicembre

Amici Associazione Aglianico del Taburno,

presenta

WRITE WINE
Scrivere e Descrivere l'Aglianico del Taburno e il suo territorio

Presso la Scuola del Gusto ci sarà il primo appuntamento di Write Wine, una conferenza-dibattito destinata agli operatori del settore vitivinicolo, ma aperta a tutti coloro che possono essere interessati al tema. L’obiettivo dell’evento è evidente e manifesto: analizzare, attraverso i contributi di esperti di comunicazione enologica, la percezione dell’Aglianico del Taburno per acquisire gli elementi per elaborare una buona strategia di comunicazione condivisa con i produttori.

Programma

ore 10/12 Pre-evento Accoglienza ospiti/giornalisti
Paesaggi del Taburno: Visita ai vigneti delle diverse sottozone dell’Aglianico del Taburno/BRUNCH

ore 14.30/16.30 Write Wine: scrivere e descrivere l’Aglianico e il suo territorio Scuola del Gusto/Torrecuso tavola rotonda

I SESSIONE Stato dell’arte: la percezione del prodotto. Strategie di comunicazione per L’Aglianico e nuovi mercati. Mercati reali nello spazio virtuale.

intervengono
PAOLO DE CRISTOFARO Gambero Rosso MARCO SABELLICOGERARDO ANTELMO Rai ANDREA PESCIARELLI Tg 5 ANTONIO CORBO La Repubblica PASQUALE CARLO Il Mattino, collaboratore RINO GENOVESI Rai SANDRO TACINELLI Il Sannio Quotidiano Gambero Rosso

WINEBREAK

II SESSIONE
ore 17/19 L’Aglianico e il territorio oltre il web 2.0. Il vino è il territorio. Eventi e luoghi di promozione. Uno per tutti, tutti per uno. Potenzialità del gruppo: intervengono MAURO ERRO SlowWine PAOLO DI GIANNANTONIO Rai GIMMO CUOMO Corriere del Mezzogiorno ALESSANDRO MARRA Stralci di Vite NICOLA MATARAZZO Semeia SLAWKA G. SCARSO Marketingdelvino LUCIANO PIGNATARO Il Mattino/Slow Wine Ore 21 Cena Tematica alla PADELLACCIA/Torrecuso/richiesta prenotazione

11 DICEMBRE

Post-evento ore 10.00 visita Centro Storico e Museo Enologico di Arte Contemporanea di Torrecuso ore 11.00 verticale Aglianico del Taburno

Luogo Scuola del Gusto
Torrecuso, Italy

Pasquale Palmieri e Magazzini Pescatore:: personale di Riccardo D'Alisi

dal 3 dicembre alle ore 18.00 al 3 febbraio 2011 alle ore 20.00

Pasquale Palmieri ;
Magazzini Pescatore Artecontemporanea

presentano

personale di 
Riccardo D'Alisi

con introduzione fotografica di
Pasquale Palmieri

musiche originali della mostra sono di
Ilario Pastore


RICCARDO DALISI
Artista che si è dedicato alla creazione di un rapporto sempre più articolato e fecondo tra la ricerca universitaria, il design, l'architettura, la scultura, la pittura, l'arte, l'artigianato e la poesia, mantenendo al centro la finalità di uno sviluppo umano attraverso il dialogo ed il potenziale di creatività che ne sprigiona.

Magazzini pescatore artecontemporanea via s. pasquale 36 Benevento, Italy

Arcarte: Riciclamente

da giovedì 25 novembre alle ore 10.00
a 28 novembre alle ore 18.00

L’associazione culturale “Arcarte”

presenta

"Riciclamente" II Edizione
Ci vuole creatività anche per trasformare i rifiuti in arte!!!



L’associazione culturale “Arcarte” è lieta di presentare “Riciclamente” II edizione, evento/mostra della rassegna “Nell’arco dell’Anno” che propone temi di attualità ed utilità, quali il rispetto dell’ambiente, il riciclaggio e la tutela delle risorse.
L’iniziativa si svolgerà in p.zza Risorgimento Benevento, dal 25 novembre al 28 novembre 2010, ospite della manifestazione Palacomieco.
Un progetto culturale che rappresenta anche un modo nuovo, ottimistico e propositivo di vivere l'ecologia e di "costruire il cambiamento" valorizzando i materiali di scarto, i prodotti non perfetti e gli oggetti senza valore, per accedere all'idea di nuove possibilità di comunicazione e creatività in una nuova logica di rispetto dell'oggetto, dell'ambiente, dell'uomo.
Un evento il cui tema principale è il riciclaggio creativo con il fine di far riflettere su un diverso approccio verso gli oggetti di consumo. La mostra esporrà, quindi, oltre a questi ultimi anche progetti e prototipi eco compatibili, con l’intento di stimolare la mente con tante altre idee in un vero e proprio LABORATORIO.

Piazza Risorgimento, Benevento, Italy

Libreria Luidig: Quaquaraqua: uomini di camorra

lunedì 22 novembre · 17.30 - 20.30

Associazione Culturale "PEPPINO IMPASTATO" Benevento

Lorenzo Cicatiello presenta:


"Quaquaraqua: uomini di camorra"
di Tonino Scala

Interventi di:
Massimiliano Bencardino (segretario provinciale SeL)
Mino Mortaruolo (segretario provinciale PD)

con la presenza dell'autore

L'argomento "Camorra" è sempre attuale... Purtroppo. Da sempre, non da oggi.
Roberto Saviano con il suo "Gomorra" è solo l'iceberg di un'altissima montagna. Che, in questo caso, è fatta dalle Vittime della Camorra.

Libreria Luidig, palazzo Collenea, corso Garibaldi 95, Benevento

Ekoclub: festa nazionale dell’albero e “Sabba de nuce”

domenica 21 novembre 2010,

Ekoclub International

presenta

in occasione della festa nazionale dell’albero

“Sabba de nuce”

Agriturismo “Il Fiorile”, Guardia - Benevento

Durante la manifestazione si assisterà alla proiezione di un docufilm dedicato alla natura, ai sabba e al perpetrarsi dell’uomo nel rispetto della flora. Ci sarà una mostra fotografica dal titolo “I Fiori” oltre 20 pannelli fotografici dedicati ai fiori e alla natura. Si pianterà un albero di noce in occasione della festa dell’albero e seguirà un buffet con prodotti tipici locali e degustazione di vini prodotti dall’azienda vinicola “Caputalbus” di Pompeo Capobianco e preparazione live di mozzarelle e ricotta a cura della Azienda "Maica del Pastore". Interverranno il Sindaco di Benevento Fausto Pepe, gli Assessori con delega all’ambiente della Provincia e del Comune di Benevento Gianluca Aceto e Enrico Castiello.

UDITORIUM Sociale di Salerno: RACCONTI MEDITERRANEI

domenica 21 novembre · 20.30 - 23.30

UDITORIUM Sociale di Salerno

“RACCONTI MEDITERRANEI”

Spettacolo con le coreografie di Carmen Castiello.
Le musiche del “Canzoniere delle Ritta e della Manca” 
che accompagnerà dal vivo le coreografie.
Regia: Valerio Vestoso



"Racconti Mediterranei” nasce dall’incontro di due culture beneventane : quella musicale del “ Canzoniere della Ritta e della Manca” e quella coreografica di Carmen Castiello. E’ un lavoro narrativo ed evocativo delle culture che si affacciano sul mediterraneo, un viaggio nello spazio e nel tempo attraverso i colori, i timbri ed i suoni di mondi perduti che si confondono nella musica contemporanea.La danza scaturisce dalle melodie degli strumenti e del canto, mettendo insieme la gestualità delle culture popolari e quella della danza accademica, nella coesistenza di emozioni opposte: movimenti energici e scanditi alternati a passaggi estremamente “classici”. Incursioni jazz e frequenti tappe nelle armonie del pop accompagnano le melodie, mentre le citazioni gospel celebrano l’inno di speranza e di preghiera al dio mediterraneo per eccellenza: il Sole, che unisce danzatori e musicisti in un grande abbraccio finale, simbolo di unione tra le diverse culture bagnate dallo stesso mare.

ACFN: Trofei internazionali della fotografia

20 novembre 2010 pre 19.00


presenta

premiazione dei 
Trofei internazionali della fotografia

Biblioteca provinciale "Mellusi"

Presenti alla manifestazione, Marirosa Toscani Ballo per il premio alla carriera, per la critica Silvana Turzio, per il premio Osvaldo Buzzi Ernesto Bazan, per il Premio giovani Nadia Shira Cohen.

LerkaMinerka: "Riserva Naturalistica dei Monti Marzano-Eremita"

Domenica 14 Novembre 2010


LerkaMinerka

Escursione Geo-Naturalistica
"Riserva Naturalistica dei Monti Marzano-Eremita"


Piano di Pecora (1267),
M.te Marzano (1527),
Valle Ombrosa,
Vado della
Papera,
M. Eremita (1579)

Appuntamento:
Bar Gavio - San Giorgio del Sannio ore 7.30;
Uscita "Colliano" Fondo Valle Sele ore 9.15.

note:dalla fraz. Collianello ci spostiamo con le auto fino a Piano di Pecora

CAI: Escursione Parco Reg. Taburno Camposauro

Domenica 14 novembre 2010

CLUB ALPINO ITALIANO
Sezione di Benevento

Escursione Parco Reg. Taburno Camposauro
Dal Santuario della Madonna del Roseto
all’Eremo di S. Michele in Camposcuro e ritorno

Difficoltà : E (percorso escursionistico)
Dislivello: 600m
Durata: 6 ore comprese le soste
Sosta pranzo nella radura di S. Michele in Camposcuro

Appuntamenti

ore 08.15 Raduno a Piazza Risorgimento.
ore 08.30 Partenza con auto proprie alla volta di Solopaca.
ore 09.00 Incontro con altri partecipanti nei pressi del Palazzo Ducale di Solopaca.
ore 09.15 Spostamento con auto al Santuario della Madonna del Roseto.
ore 09.30 Inizio escursione.
ore 12.30 Sosta pranzo e relax nella radura di S. Michele in Camposcuro.

ore 14.00 Inizio ritorno alla Madonna del Roseto.
ore 16.00 Rientro a Benevento.

Attrezzatura: scarpe da trekking, giacca impermeabile o mantellina antipioggia, cappello,
guanti, colazione a sacco, borraccia con acqua, utili i bastoncini da trekking.

Avvertenza: Al fine di consentire la buona riuscita dell’organizzazione, è necessario
comunicare per tempo la propria partecipazione all’escursione.


PER INFORMAZIONI E ADESIONI
Luigi Tagliaferri 338.7548390 Ciro De Angelis 0824.312987-334.3437222

Mercoledì Arci: Io sono l'amore

mercoledì 10 novembre

Mercoledì Arci
Cinema San Marco presenta

Io sono l'amore

Un film di Luca Guadagnino. Con Tilda Swinton, Flavio Parenti, Edoardo Gabbriellini, Alba Rohrwacher, Pippo Delbono. Commedia,Ratings: Kids+16, durata 120 min. - Italia 2009. - Mikado

Emma è la moglie "straniera" e composta di Tancredi Recchi, influente esponente dell'alta borghesia industriale lombarda. Sposati senza amore, Emma e Tancredi vivono tra agi e ipocrisie in una grande villa nel cuore di Milano insieme ai loro tre figli: Elisabetta, Edoardo e Gianluca. Prossimo al padre per cinismo e concretezza, Gianluca si distingue dai suoi fratelli, sensibili e idealisti come Emma, che veglia amorevole sulla loro felicità precaria. Edoardo, orgoglio della madre, delude invece le aspettative del padre ripiegando sulla gestione di un ristorante bucolico in società con Antonio, un giovane chef di talento e di bassa estrazione sociale. L'ingresso in scena di Antonio sovvertirà equilibri e destini con la forza e la "portata" dell'amore.
L'orrore di molto cinema italiano sta nel mettere frequentemente in scena la borghesia come unica depositaria dell'umano: middle class compiaciuta e paga di sé. Correva questo rischio Io sono l'amore di Luca Guadagnino, invece, pur partendo da quell'angolo limitato di osservazione e attraverso le vicende umane e professionali di una famiglia di industriali milanesi, racconta la borghesia senza assolverla.
Con "cento colpi di spazzola" e con la regalità diafana di Tilda Swinton, il regista palermitano licenzia adolescenti pruriginosi e prove di immaturità, muovendosi con proprietà estetica ed eleganza formale nella Milano decadente degli dei caduti di Visconti. Peccando di intenzionale manierismo, Guadagnino guarda all'universo truccato delle classi privilegiate e segue le vicende umane di un gruppo di famiglia in un interno milanese, "raffreddato" dalla neve e dalle ipocrisie affettive che governano i Recchi e riempiono le loro stanze sovraccariche e opulenti.
Dentro una villa che congela e impedisce sentimenti e movimenti del cuore, entra impetuosamente colui che "è l'amore", colui che porta con sé, per nascita e per vocazione, il principio di natura, la fiamma e gli ingredienti in grado di recuperarli all'emozione. Soltanto Edoardo e l'esotica ed estraniata padrona di casa risponderanno a quel richiamo, spostandosi emotivamente e fisicamente lontano da Milano. Su una piana ligure sopra il mare di Sanremo, Edoardo sperimenta l'amicizia ed Emma il vero amore, riacquistando la sua identità nazionale svenduta per una nuova e innaturale posizione sociale.
Tilda Swinton, abbagliante e (co)stretta negli abiti borghesi, è ancora una volta musa sensibile dell'autore che, con un preciso sezionamento del corpo, scompone la sua bellezza in dettagli, lasciando intatta la resa unitaria della figura altera e intera e cogliendo particolari significanti (accessori e novakiane acconciature a spirale) di un personaggio ridestato all'amore.
Un film che apre e chiude esibendo beffardo la menzogna della rappresentazione e della natura umana.

Concorso fotografico: "Cartolina d'Autore..."

sabato 18 dicembre alle ore 19.00 - sabato 8 gennaio 2011 alle ore 20.00

l'Associazione Culturale Arcarte
bandisce la prima edizione di
“Cartolina d’Autore... Centri storici del Sannio”
concorso fotografico finalizzato alla conoscenza di Benevento e 
dei centri storici della sua Provincia.


Il concorso, rivolto a tutti i fotoamatori, si propone di promuovere e valorizzare il territorio sannita, i suoi borghi, negli aspetti storico-culturali, artistici, naturalistici e paesaggistici con uno sguardo mirato a percepirne le particolarità di elementi architettonici, sociali, urbanistici e fornendo in tal modo una interpretazione del tutto personale

Show room Vitale Torre della Catena, 144 Benevento, Italy

l’Istituto Italiano per lo Studio e lo Sviluppo del Territorio: Seminario Del Pensiero Creativo III

15 al 19 novembre 2010

l’Istituto Italiano per lo Studio e lo Sviluppo del Territorio

presenta

Seminario Del Pensiero Creativo III
Palazzo Paolo V, Benevento


Dal 15 al 19 novembre 2010, presso Palazzo Paolo V in Benevento, l’Istituto Italiano per lo Studio e lo Sviluppo del Territorio organizza il terzo incontro del Seminario Del Pensiero Creativo III, che si colloca all’interno del Seminario permanente sulla complessità. Il tema di quest’anno verte su Progetto e mutazione: la memoria dei saperi alla fine della modernità.
La sessione del 2010 si avvale del patrocinio della Città di Benevento – Assessorato alla Cultura e del patrocinio morale della Provincia di Benevento, Assessorato alla Cultura. Hanno collaborato, inoltre, l’associazione “i Giannoniani”, il Liceo Classico “P. GIANNONE”, l’Istituto Magistrale “G. Guacci”, l’Archivio di Stato di Benevento, “I Musicalia”, il Gruppo Isidea, la SOLOT, Compagnia Stabile di Benevento.
Il programma, particolarmente denso occupando l’intera settimana, si compone di tre giornate seminariali con la presentazione di due volumi, l’inaugurazione di una mostra collettiva d’arte e di una rassegna di cortometraggi.

Il seminario Del Pensiero Creativo III si avvale di un Comitato scientifico che, dal primo appuntamento del dicembre 2008 ad oggi, risulta composto di circa sessanta persone, tra musicisti, artisti, filosofi, antropologi, docenti universitari e di liceo, medici, psicologi, storici, cineasti, attori, poeti, da tutta Italia, da Trieste a Crotone.
I partecipanti al seminario possono richiedere gratuitamente presso la sede di svolgimento o tramite e.mail (ist.studioterritorio@libero.it) i volumi “Del Pensiero creativo” e “Frammenti per il terzo millennio” assieme all’Attestato di partecipazione.

Per consultare il programma vai al calendario di CFS

Festival del Cinema dei Diritti Umani - 3a edizione

martedì 9 alle 10.30 - 16 novembre alle ore 23.30

Festival del Cinema dei Diritti Umani 
3a edizione


Proiezioni accompagnate da incontri, dibattiti, reading e concerti sui diritti universali organizzati da decine di associazioni in sale non convenzionali, biblioteche, università e scuole.
Tra i numerosi ospiti, testimoni di diritti calpestati provenienti da 7 paesi del mondo, autorevoli giornalisti e sociologi.
Un grande evento di chiusura presentato dai giornalisti Enzo Nucci e Cecilia Rinaldini. Proiezione del work'n'progress dell'ultimo film di Franco Taviani che presiederà anche la giuria del concorso cinematografico.

L'agenda del festival la trovate su www.cinenapolidiritti.it

Lerka Minerka: Escursione Geo-Naturalistica "M.ti Picentini"

domenica 7 novembre

Lerka Minerka

Escursione Geo-Naturalistica
"M.ti Picentini"

Castello di Montella - Piana Verteglia - Raio della Tufara - Varo della Spina
durata 4/5 h

pranzo a sacco (leggero)...
e poi mangiamo nella sagra della castagna di Montella..

Appuntamenti:
ore 7.30 Bar Gavio - San Giorgio del Sannio;
ore 8.30 Uscita "Montella" Strada Ofantina.

Mama's Live: Emergency & I Clistere al limone.

sabato 6 novembre

MAMA'S
presenta

I clistere al limone

clistere al limone

Stasera faremo un'asta asta di beneficenza: vendiamo tutte le tele della mostra "Street Art" e doneremo il ricavato a EMERGENCY. A seguire l'energia delle mitiche colonne sonore dei cartoni animati tornano a grande richiesta. Un tuffo nel nostro passato (prossimo) con i Clistere al limone.

INGRESSO GRATUITO! Per prenotare un tavolo chiama il 3299439840 - Telese Terme (BN)

Circolo fotografico Sannita: Calendario 2011

sabato 6 novembre ore 19,00

Crcolo Fotografico Sannita
presenta

Calendario 2011 - 2Oa edizione
(immagini rurali del sannio)

presso Libreria Luidig
C.so GAribaldi 95 Benevento



Composto dalle dodici foto vincitrici del 20° Concorso Immagini del Sannio Rurale.Interverranno alla presentazione L’assessore Provinciale alla cultura Carlo Falato, l’assessore alla cultura comunale di Benevento Raffaele Del Vecchio, l’assessore alla cultura del comune di Morcone Ester D’afflitto,oltre che al presidente della camera di commercio Gennaro Masiello

Pasquale Palmieri: EDIFICI e ARTIFICI

venerdì 3 novembre alle 9.00 - sabato 4 novembre alle 13.00

Archivio di Stato di Napoli 
piazzetta del Grande Archivio 
Napoli, Italy

EDIFICI e ARTIFICI
Mostra di Fotografie di Pasquale Palmieri




Mostra di Pasquale Palmieri all'interno del Seminario di Studi "Oltre l'Architettura la Rappresentazione", a cura della Università degli Studi di Napoli Federico II - Dipartimento di Progettazione Architettonica e Ambientale - Dipartimento della Configurazione e Attuazione dell'Architettura

Mercoledì Arci: Affetti & Dispetti (La Nana)

mercoledì 3 novembre

Mercoledì Arci
Cinema San Marco presenta

Affetti & Dispetti

Un film di Sebastián Silva. Con Catalina Saavedra, Claudia Celedón, Mariana Loyola, Alejandro Goic, Anita Reeves. Titolo originale La Nana. Commedia, durata 95 min. - Cile, Messico 2009. - Bolero


Raquel è l'introversa e bizzosa domestica dei Valdés, una famiglia benestante che da vent'anni occupa tutti i suoi pensieri fino all'emicrania. E sono proprio le sue dolorose e frequenti cefalee a preoccupare la padrona di casa, che ritiene opportuno affiancarle una seconda cameriera. Convinta che il provvedimento della signora Valdés possa minacciare il suo ruolo e il suo regno domestico-affettivo, Raquel si accanisce sulle ignare aspiranti, intralciandone il
lavoro e chiudendole letteralmente fuori dalla porta e dalla vita dei 'suoi cari'.
Ricoverata in ospedale dopo un collasso fisico ed emotivo, viene provvisoriamente rimpiazzata da Lucy, una giovane donna esuberante che non tarderà a farsi amare dai Valdés. L'offensiva della domestica storica non risparmierà nemmeno la nuova arrivata, che metterà in atto però un inedito quanto efficace contrattacco. Approvata e infine accreditata, Lucy vincerà il cuore di Raquel, rivelandone la dolcezza e muovendola alla vita.
Opera seconda e 'a colori' di Sebastián Silva, 'Affetti & dispetti' è una commedia domestica centrata sulla famiglia, valore centrale e formidabile collante sociale per i popoli latini, e colma di emozioni finemente descritte. Dopo il debutto in bianco e nero ('La Vida me Mata'), il regista cileno racconta il suo paese e la sua giovane democrazia attraverso i vincoli affettivi e di classe dei protagonisti.
La dinamica, almeno quella di partenza, è quella classica padrona-serva: Pilar Valdés è la madre borghese e colta di quattro figli che coniuga lavoro e famiglia dentro la sua lussuosa villa, Raquel è la sua domestica da due decenni, ne ha cresciuto i figli e con il suo proletario senso pratico fa fronte alle faccende casalinghe. La prima parte del film documenta allora le tappe di questa relazione e il vincolo di necessità ma pure di affetto sincero che tanti anni di
convivenza hanno instaurato tra le due donne. Inibita e chiusa al mondo e alle persone, la Raquel ordinaria e straordinaria di Catalina Saavedra (premiata al Sundance e blasonata al Torino Film Festival) è sullo schermo una presenza misurata ma non meno capace di suscitare sfumature di intenso sentimento.
Caduta in uno stato di profonda depressione, cui cerca di far fronte nel modo a lei più congeniale, riordinando la cucina, rigovernando le stanze da letto e disinfettando i servizi, 'la nana' recupererà la condizione fisica e il valore dei rapporti umani nella seconda metà del film e nel confronto con la nuova domestica. Sarà lei a vedere chiaramente oltre l'intrattabilità, lei a interrogare la rassegnazione di una vita tribolata, lei, ancora, ad invitare la collega e l'amica
ad amare di nuovo, a conoscere altri suoni, altri odori, altri corpi, altri amici, altre famiglie. 'Affetti & dispetti' è una commedia di costume che ha i suoi momenti più interessanti negli spazi chiusi ma che si risolve e risolve la protagonista scorrendo all'esterno, dove la vita di Raquel riprende letteralmente a correre.

Guarda il trailer

Slow Food: Conoscere l'olio extravergine d'oliva

mercoledì 10 novembre alle ore 20.00

Slow Food Condotta di Benevento

presenta

CONOSCERE L'OLIO EXTRAVERGINE D'OLIVA
Master of Food
Wine Art Restaurant - PICAROSSI
P.zza Piano di Corte - Benevento


Cultivar, produzioni e varietà
L’olio extravergine di oliva, uno dei più tipici prodotti mediterranei, può essere giustamente considerato il principe dei condimenti fin dagli antichi splendori della cucina romana. Questo corso si articola in tre lezioni e si propone di fornire le informazioni e l’esercitazione pratica, attraverso la tecnica di degustazione, necessaria a riconoscere le qualità degli oli d’oliva reperibili sul mercato. Dalla coltivazione delle olive alle tecniche di produzione dell’olio, dalla classificazione merceologica fino alle proprietà nutrizionali e agli utilizzi dell’olio extravergine di oliva in cucina i tre incontri si dipaneranno con il seguente programma:

Lerka Minerka: Escursione Monti del Matese

lunedì 1 Novembre 2010

Lerka Minerka

Escursione Geo-Naturalistica "Monti del Matese"

Valle Agricola - Lago di Letino - Prata Sannita

Vino: Falanghina

Appuntamento:
Bar Gavio - S. Giorgio del S. ore 7.30
Bivio Valle del Lete - Prata Sannita ore 9.00

Polyritmia

sabato 30 ottobre

Polyritmia

presenta

Gianni Guarracino trio live


POLYRITMIA CLUB G.Amendola 45 
Montesarchio (BN) Italy

FAI & CAI:

domenica 31 ottobre 2010

FAI & CAI

presentano

Trakking Urbano
Benevento, la città negli occhi di viaggiatori del Grand Tour


Il paesaggio cittadino a cavallo tra 700/800 negli occhi di viaggiatori del Grand Tour. Il percorso partirà dall’Arco Traiano per proseguire verso Torre della Biffa, il Ponte Leproso, il Teatro Romano e terminare alla cattedrale.



Appuntamenti:

ore 10.00 Raduno all’Arco Traiano e inizio trekk.
ore 11.00 Termine del percorso alla Cattedrale.

PER INFORMAZIONI E ADESIONI

Francesca (FAI) 349.8334002 Enzo (CAI) 340.7939511

Mama's Live: Let Love Rule

sabato 23 ottobre

MAMA'S

presenta

LET LOVE RULE


Per la prima volta al Mama's il tributo ad uno degli artisti rock più amati (dalle donne ;): LENNY KRAVITZ! Suoneranno per voi i LET LOVE RULE.

INGRESSO GRATUITO! Per prenotare un tavolo chiama il 3299439840

WWF Sannio: BiodiversaMente

23 e 24 ottobre 2010
l'Associazione WWF Sannio 
presenta


BIODIVERSITÀ TUTTA DA SCOPRIRE
Vieni a conoscere la natura biodiversa del Sannio

In occasione dell’evento Biodiversa-mente organizzato dal WWF Italia e dall’Associazione Nazionale Musei Scientifici, tra le tante iniziative attivate in Campania ed in Italia, il WWF Sannio, l’agenzia ArtSannio Campania e la Soprintendenza Beni A.A.A.S. di Salerno, Avellino e Benevento vi invitano alla scoperta del valore e della bellezza della natura sannita, dal vivo e nei musei naturalistici:

• sabato 23 e domenica 24 visite gratuite al Geobiolab di Benevento (C.da Pontecorvo) dalle 10 alle 13 e dalle 16 alle 21; al Parco Geopaleontologico dalle 10 alle 17 e al Paleo-lab di Pietraroja dalle 10 alle 19

info e contatti: Geobiolab: 0824.361385; Paleo-lab: info@artsanniocampania.it ; www.artsanniocampania.it

• domenica 24 ottobre dalle 9.00 alle 13.00 visita guidata gratuita, colazione e caldarroste all’Oasi WWF Montagna di Sopra di Pannarano

Prenotazione obbligatoria per il pranzo c/o la Cooperativa Celidonia

info e contatti: 339.8305044, montagnadisopra@wwf.it, http://rifugioacquadellevene.blogspot.com


Per informazioni sugli altri eventi in italia ed in Campania www.wwf.it/campania

Numen Art: Expansion of light. Thinking Joachim

Dal 21 ottobre al 30 novembre 2010 - Benevento
Palazzo Paolo V fino al 3 novembre (tutti i giorni, dalle 16.30 alle 20.00)

Expansion of light. Thinking Joachim
Alfredo Granata
A cura di Loredana Barillaro


Si tratta di un percorso tracciato secoli fa da Gioacchino da Fiore, il cui gesto e la cui poetica sono stati così forti da lasciare una traccia indelebile e duratura nella cultura europea. Molti segni ci suggeriscono quasi una sorta di rinnovato misticismo, in un perfetto connubio e dualismo fra l’abate e l’artista contemporaneo, Alfredo Granata.


Numen Arti Contemporanee fino al 30 novembre (mar/mer/gio dalle 10.00 alle 13.00 – ven/sab dalle 17.00 alle 20.00) 338.7503300

Solot: UNIVERSOTeatro quarta edizione

dal 21 al 24 ottobre 2010

SOLOT

presenta

UNIVERSOTeatro
festival internazionale di teatro


Per vedere il programma consulta in calendario di cosafacciamostasera.org

Nonsololibri: Il regno del Molise

venerdì 22 ottobre alle ore 18

NONSOLOLIBRI
presenta

Il Regno del Molise
Sprechi, scandali e inchieste giudiziarie nell'isola felice governata da Michele Iorio


Sarà il libro di Vinicio D’Ambrosio “Il Regno del Molise - Sprechi, scandali e inchieste giudiziarie nell'isola felice governata da Michele Iorio” a chiudere la seconda edizione della rassegna “Nonsololibri”. L’appuntamento è per venerdì 22 ottobre alle ore 18, presso la Sala delle Lauree dell’Università degli Studi del Sannio.
Oltre all’autore, interverranno il senatore Pasquale Viespoli, l’onorevole Giovanni Zarro e il giornalista Giancristiano Desiderio

Mercoledì Arci: Somewhere

mercoledì 20 ottobre

Cinema San Marco Benevento

Somewhere

Un film di Sofia Coppola. Con Stephen Dorff, Elle Fanning, Chris Pontius, Karissa Shannon, Kristina Shannon. Drammatico, durata 98 min. - USA 2010

Johnny Marco vive in un appartamento dell'hotel Chateau Marmont. Tra spettacoli erotici di dubbia eleganza e avventure amorose brevi e disimpegnate , trascorre le giornate in un'apatia ovattata e silenziosamente distruttiva. L'inaspettata permanenza della figlia Cleo impone un cambiamento nel ritmo quotidiano dell'attore. Videogiochi, nuotate, esposizioni al sole e un'incursione alla serata dei Telegatti italiani riempiono le giornate dei due famigliari. L'equilibrio apparente dura fino alla partenza di Cleo per il campeggio. E il ritorno alla vita di Johnny.
Dopo il pernottamento a Tokyo di Lost in Translation, Sofia Coppola sposta l'attenzione su un altro hotel, il famoso Chateau Marmont, residenza alternativa di molte star hollywoodiane. Siamo a Los Angeles, in un posto riconoscibile e leggendario, ma i luoghi del film (stanze, piscine, studi televisivi) sono fondamentalmente ‘non luoghi', ambienti senza radici, che, allo stesso tempo, assumono il ruolo di deposito di emozioni forti ma taciute. Le abitudini edoniste del protagonista assicurano l'illusione del successo ma sono così portate all'estremo da trasformare l'eccitazione in indifferenza. Lo sguardo sottile della regista (anche sceneggiatrice del film) ci introduce al personaggio con delicata tenerezza. Non condanna la sua pacata amoralità né giudica l'impacciata ricerca di incontri sessuali; preferisce invece svelare la sostanziale cifra di quei comportamenti, drammaticamente sconsolati e privi di vitalità. Lo stile di ripresa, fatto di lunghi silenzi, inquadrature ferme (dove spesso è uno zoom lentamente graduato ad avvicinarsi al soggetto) e piani-sequenza densi di suggestioni, mettono in luce le contraddizioni esistenziali di Johnny. La regista mostra gli opposti in gioco con un senso dell'ironia seduttivo. L'arrivo discreto della figlia scombina questo piano narrativo e diventa lei la responsabile della riconquista emotiva del padre. È la piccola Cleo il personaggio attivo che ‘pattina' con grazia sulla strada sottosopra del genitore. 


Il circuito chiuso della scena iniziale, dove una Ferrari corre in moto perpetuo, è la rappresentazione visiva dell'aridità umana dell'attore. La scarsità di parole dei dialoghi bilancia la ruvidità del rombo del motore o del chiasso delle festicciole private, per dire che l'affetto, per manifestarsi, non ha bisogno di fare rumore. Il cinema della Coppola, ancora una volta, predilige l'omissione alle dichiarazioni esplicite e in questa rarefatta rinascita del rapporto tra padre e figlia chiede agli attori una gestualità posatissima ma, al tempo stesso, ricca di microespressioni che svelano l'amarezza interiore. Il trash abbonda (l'Italia televisiva è un paese dal quale scappare di corsa) e si insinua nelle camere d'albergo come nell'intimità delle persone, ma rimane, in questo caso, a coprire il ruolo di comparsa. Come Benicio Del Toro in ascensore o Laura Chiatti a Milano. Figuranti di uno spettacolo che va in scena da ‘qualche parte', ovunque e in nessun luogo.


Guarda Il trailer

Luidig: IL POSTO IN CUI TORNARE

sabato 16 ottobre · 18.00 - 20.00

Luidig Libreria

il posto in cui tornare
presenta

IL POSTO IN CUI TORNARE
di e con ALESSANDRO INTONTI

Modera ALESSANDRO ALBANO - dottore di Ricerca in Demografia presso la Facoltà di Lettere, Università degli Studi di Bari "Aldo Moro"

Il posto in cui tornare: Il posto dove tutti vorrebbero vivere, con la consapevolezza di poterlo lasciare.

“Un po’ tutti quanti hanno un posto. Un posto in cui andare, quando si vuol stare in compagnia di sé stessi. Molto più spesso, un posto a cui tornare.
Per Anna, ad esempio, quel posto era la terrazza della muraglia, nel borgo antico di Bari. Uno slargo che si apre improvvisamente nella camminata in salita sulle mura medievali fortificate, che permette di abbracciare in un solo sguardo la città intera e il mare a perdita d’occhio verso levante. Si sedeva sul muretto alto e profondo, rannicchiando le gambe tra le braccia. Socchiudeva gli occhi e si voltava verso il sole, con una specie di lieve sorriso appagato sulle labbra. Il posto di Matteo, invece, era laddove c’era la casa di campagna che un tempo era stata della sua famiglia, non lontano dalla Valle d’Itria. Guidava per una mezz’oretta in silenzio verso l’interno, in collina, fra trulli e masserie. Poi, a piedi, si inoltrava nel terreno soffice e umido, tra gli alberi di mandorlo e i ciliegi e restava nascosto a guardare quella casa, ormai abitata da persone sconosciute. Immaginava, come per una magica opportunità, di averne ancora le chiavi in tasca e di potervi entrare ad assaporare gli odori e le atmosfere della sua infanzia.
Marco, poi, preferiva fare un po’ di strada in più per andarsi a perdere nel dedalo dei vicoli dei Sassi di Matera. Scendeva a passi lenti nella gravina, confondendosi tra i turisti giapponesi e americani, si fermava a curiosare nelle botteghe di artigianato, per poi andarsi a rifugiare nella sua tisaneria preferita, a sperimentare qualche nuovo tipo di infuso.
Il posto di Laura non era un posto. Il posto di Laura era Cristina, sua sorella. Per forza di cose, ed anche per una certa riluttanza a legarsi ai luoghi fisici, quando Laura aveva bisogno di starsene da sola, cercava Cristina. L’una raggiungeva l’altra e passavano intere ore a parlare di qualunque cosa passasse loro per la mente, in un flusso interlocutorio ininterrotto che era più che altro un vero e proprio dialogo interiore con loro stesse. Perché in fondo, in quei momenti, sedute sul divano in pigiama a gambe incrociate, senza trucco e mangiando salatini, Laura e Cristina erano la stessa persona.”

Libreria Luidig, palazzo Collenea, corso Garibaldi 95, Benevento

SLOW FOOD: Cena dei presidi

venerdì 15 ottobre · 20.30 - 23.00

Slow Food Condotta di Benevento

Organizza

CENA DELL’ALLEANZA TRA CUOCHI E 
PRODUTTORI DEI PRESIDI

presso

LOCANDA DELLA LUNA 
P.ZZA CIRIACO BOCCHINI – TRAV. DELLE OCHE - 
S. GIORGIO DEL SANNIO


Aperitivo
Minestrina di verza con Pezzente della Montagna Materana (*)

Antipasto
Tortino di patate e Alici di Menaica (*) con zuppetta di zucca gialla

Primo
Riso di Grumolo delle Abbadesse (*) mantecato con provola affumicata e crema di piselli

Secondo
Salsiccia Rossa di Castelpoto (*)al sugo di San Marzano (*)

Dolce
Tarten di mele con gelato allo zafferano di S.Gavino di Monreale (*)

(*) Presidio Slow Food

Vini
Azienda Agricola Negro Angelo e Figli 
Fraz. Sant’Anna, 1 Monteu Roero CN

Maria Elisa Rosé (da uve Nebbiolo) spumante extra brut metodo classico da vitigno autoctono Roero Arneis DOCG
Barbera d’Alba DOC
Grappa di Perdaudin Roero Arneis

Quota di partecipazione € 35 (€ 5 saranno devoluti alla Fondazione Slow Food per la Biodiversità)

Mercoledì Arci: 20 sigarette

mercoledì 13 ottobre

Mercoledì ARCI
cinema San Marco Benevento

presente
20 sigarette

Un film di Aureliano Amadei. Con Vinicio Marchioni, Carolina Crescentini, Giorgio Colangeli, Orsetta De Rossi, Alberto Basaluzzo. Drammatico, durata 94 min. - Italia 2010. - Cinecittà Luce
20 sigarette
Senza un lavoro fisso e disoccupato sentimentalmente, Aureliano Amadei sogna il cinema. Per il momento è un giovane filmaker vicino agli interessi dei centri sociali e lontano dalle responsabilità da adulto. Quando il cineasta Stefano Rolla gli propone il ruolo di assistente per un film da girare in Iraq, accetta la proposta, prepara frettolosamente i bagagli e si avvia a intraprendere la sua personale missione. Caso e sfortuna decidono il suo destino: il 12 novembre 2003 si troverà vittima dell'attentato terroristico di Nasiriyya. Rimarrà ferito ma abbastanza vivo da tornare in Italia per raccontare la sua storia. 
Accettare che un ragazzo qualsiasi, dagli ideali ingenui e dallo sguardo scanzonato, sia coinvolto in un attacco terroristico, ci costringe a riflettere sul senso della missione italiana in Iraq. Non serve essere pacifisti per pensare che in quello strano mescolamento di disciplina militare dell'esercito e anarchia ideale di un aspirante artista sia accaduto qualcosa di indegno. La storia è vera; è talmente sentita che la regia risponde perfettamente alle esigenze di realismo dell'autore. Il tremolio delle riprese a camera a mano e l'immedesimazione costrittiva della soggettiva - scelta azzardata ma efficace – sono gli strumenti visivi adatti a restituire la tragicità del soggetto. Il risultato sorprende perchè la scelta rende corporee scene di rara crudeltà, evitando con intelligenza il rischio della retorica spettacolare tipica del piccolo schermo, così presente nei servizi giornalistici o nel finto cordoglio politico. Il legame emotivo tra spettatore e regista non si appoggia su banali trucchi di sceneggiatura ma è il risultato di un lavoro onesto che fa vibrare le corde dell'anima. E malgrado qualche chiarificazione di troppo, che si avvicina ad un'affettata didascalia da manuale (lo scontro con i militari in ospedale o la presentazione finale del libro), il film scorre sulla linea di un realismo ostinato che distrugge gli appigli di buonismo e propone l'annullamento della guerra in nome di una pace fatta, sì di contrasti, ma più vicina alla dignità delle persone. 

La colonna sonora di Louis Siciliano accompagna l'andamento narrativo con un'accurata sovrapposizione di forma e contenuto: musiche smaliziate per la vita in centro sociale e ritmi più serrati e angoscianti per quella al campo militare. Le venti sigarette del titolo, fumate con disinvoltura dal convincente Vinicio Marchioni, bruciano lo scorrere del tempo. E insieme al fumo, mozzicone dopo mozzicone, prende corpo una consapevolezza rara che dimostra l'inutilità di un militarismo sfrenato. Riflessione scontata? Forse. Ma drammaticamente indispensabile.

Guarda Il trailer

Mama's: La Grange

sabato 9 ottobre

Mama's Live
presenta

La Grange


La storia de “La Grange Acoustic Country & Blues Band” inizia nel novembre del 2006 da una intuizione di Fabio Gagliardo (voce e chitarra). Attraverso un processo di "distillazione" spontanea che si arriva alla compagine attuale nella quale al fondatore si sono aggiunti, in ordine di apparizione, Gianluigi Fasulo al basso, Gianfrancesco Fasulo al cajon, Carlo Fantini alla chitarra, Edo Notarloberti al violino ed il maestro Ferdinando Ghidelli con la sua "Pedal Steel" (strumento con 20 corde). In tutto questo ci serviva qualcuno che dava un tocco armonico a tutta la band e ci ha pensato Armando Riccio con una fisarmonica che regala un candido sound molto zideco.

INGRESSO GRATUITO! Per prenotare un tavolo chiama il 3299439840.

Rotaract: Forum di azione interna

sabato 9 ottobre · 16.00 - 20.00


Rotaract
Forum Azione Interna

Aperto a tutti i rotaractiani ed aspiranti che vogliono approfondire il servizio e lo spirito del Rotaract

I temi saranno la forma, la filosofia e l'etica rotaractiane. Dopo i saluti dei presidenti interverranno:

Nello Coppola, delegato Rotary per il Rotaract del Club Rotary di Avellino.
Mariano Casaburi, delegato Zona 1 del Distretto 2100 Rotaract.

Villa San'Andrea, 
Subito dopo il casello girare a destra, proseguire dritto e seguire le indicazioni.
Grottaminarda, Italy

Lerka Minerka: Giornata micologica

Sabato 9 ottobre 2010

Giornata Micologica nell’ambito della sagra della castagna Arpaise (BN) fraz. Russi

Escursione alla ricerca dei funghi e Mostra micologica

programma:

Ore 8.30 raduno davanti al municipio di Arpaise.
Ore 9.00 partenza per i boschi limitrofi.
Ore 13.00 colazione a sacco (a carico dei partecipanti).
Ore 16.00 consegna dei funghi presso lo stand, determinazione delle specie e installazione della mostra micologica che resterà aperta tutta la serata in occasione della sagra della  castagna.
Ore 20.00 apertura mostra.

La giornata sarà seguita dagl’ispettori micologi dell’ASL di Benevento Dott.ssa Malva Silvana e Dott.ssa Landi Olga

La partecipazione è gratuita. Colazione a sacco a carico dei partecipanti.
Si porta a conosenza dei partecipanti che la raccolta dei funghi in Campania è disciplinata dalla LEGGE REGIONALE N. 8 DEL 24 LUGLIO 2007.

per info:
Associazione Lerka Minerka
www.lerkaminerka.com
Giulio Martino 347651463

LUIDIG: Corso di decorazione natalizia

martedì 9 novembre · 17.00 - 19.00

LUIDIG Libreria
presenta

CORSO DI DECORAZIONE NATALIZIA
Quattro incontri su come decorare il proprio Natale

con Mariarita Intorcia

Centrotavola ,segnaposti, come decorare l'albero, ghirlande, candele.

Ogni incontro, a scadenza settimanale, a partire da martedì 9 novembre 2010, avrà un tema specifico, l'uno indipendente dall'altro. I progetti saranno realizzati con materiali messi a disposizione durante il corso, con l'aiuto della decoratrice ed allestitrice Mariarita Intorcia.
Al termine di ogni incontro, si porterà a casa il risultato della propria creatività

...e anche tu potrai dire Questo l'ho fatto io!

I corsi sono a numero chiuso, esclusivamente per i primi 10 iscritti.
Le iscrizioni devono essere comunicate presso l'Associazione Luidig, Palazzo Collenea, corso Garibaldi 95, tel. 0824040474 associazione@luidig.it
Costo per incontro: € 18 (€15 per i soci Luidig)

Luidig: RONCONI, VASILICO', BENE.

lunedì 27 settembre · 19.30 - 20.30

Libreria Luidig 
palazzo Collenea, corso Garibaldi 95, Benevento

presenta


TEATRI/LIBRO
RONCONI, VASILICO', BENE.
Esperienze di percezione tra corpi in pagina e corpi in scena.
libera conversazione su libro e teatro

di e con ETTORE MASSARESE
e con Yuri Di Gioia

Si può percepire uno spettacolo smarrendosi nell'"andirivieni" della "durata" spazio-temporale di un romanzo? Possono i "corpi" teatrali caricare (nello spazio provvisorio del loro "apparire") su di sé gli abissi di memoria, le centrifughe avventure, i "cicloni" della coscienza dei personaggi di un romanzo o di un poema epico? In alcuni spettacoli di Luca Ronconi, Giuliano Vasilicò e Carmelo Bene ciò avviene. L'autore, qui, analizza i processi che portano questi artisti a mettere in scena il concepimento stesso dell.opera che scelgono di "traghettare" sul palcoscenico. Essi intendono, così, rendere gli spettatori lettori partecipi dello sguardo creativo da cui il libro ebbe origine: è l'esperienza di un "vissuto", di uno spazio-tempo non comprimibile nella stretta "griglia" retorica del tradizionale teatro "prospettico" che si affida alla "consunzione dialogica" dell'hic et nunc.

Lerka Minerka: Escursioni e Giornata Luidico creativa






Sabato 25 Settembre 2010
 
Varco della Colla (1062 m) - M.te Mai ( 1607) - Pizzo San Michele (1567) - Casone De Fazio (1120)
 


App. Bar Gavio - San Giorgio del S. ore 7.00 -  Autostrada Av-Sa uscita "Fisciano" ore 8.00
Diff. E - Tm 8.30 h
 
http://www.lerkaminerka.com/forumsave/topic.asp?topic_ID=790
 
===================================================================================
  
Domenica 26 Settembre 2010
 
Chi ha paura delle streghe?

Giornata Ludico Creativa
a cura di LERKA MINERKA e La Cinta onlus



per tutti i bambini che si stanno impegnando a crescere per i bambini che già sono cresciuti


e per tutti i bambini che non vogliono crescere 
p.s. il pranzo è a sacco, ognuno porta qualcosa da mangiare da condividere tra i partecipanti.
 
App. ore 10.00 Fattoria La Cinta -c.da San Vitale - Benevento
 
http://www.lerkaminerka.com/forumsave/topic.asp?TOPIC_ID=789

Luidig; Dalle vane voci

sabato 25 settembre · 18.00 - 19.30

Libreria Luidig, 
Palazzo Collenea, corso Garibaldi 95, Benevento


Nell'ambito della rassegna
Notti e sogni di mezza estate - Zona Franca
Poesia in forma di rosa


presenta

GABRIELE FRASCA

DALLE VANE VOCI

introduce Davide De Rei

CAI: "L'uomo in cammino..."


giovedì 23 settembre ore 18.00, 

Sezione Cai di Benevento

presenta
presso la sala della Prefettura di Benevento 
incontro dal titolo 

"L'uomo in cammino... Santiago de Compostela, la via Micaelica, i sentieri Frassati: tre storie laiche raccontate dai protagonisti". 
Interverrà il vicepresidente generale del CAI Goffredo Sottile.


Numen Art: Sacri(in)ficio

sabato 4 settembre - 30 ottobre

Numen Art
presenta

Sacri(in)ficio 


di Antonella Romano

 .... a cura di Loredana Barillaro

Numen Art Luogo Vico Noce, 20.22.33 - 82100 Benevento
www.numen.it +39.3387503300

Art’Empori per Poesia in forma di Rosa

LUNEDI’ 20 SETTMBRE
Art’Empori per Poesia in forma di Rosa

Ore 16:00 Piazza San Modesto
Una nuova strategia d’amore. 
Gli dei nascosero la poesia nel cuore…Laboratorio a cura della Comunità RNCD Clown Dottori.

0re 20:00 – Piazza San Modesto
Pulp.it poetico*
Prima parte Lettura di poesie, proposte dai beneventani, dal “Pulp.it – Nodo di libero intervento civico e poetico”.

Ore 21:00 – Piazza San Modesto
Il mondo salvato dai ragazzini.
Evento multimediale realizzato da Alessandro Caporaso, Alessandro Paolo Lombardo e Luigi Furno (Art’Empori). Basato sul testo di Elsa Morante

Poesia in forma di Rosa: I Corbanti

DOMENICA 19 SETTEMBRE Ore 20:30 
Poesia in forma di Rosa 

Giardini del Teatro De Simone 



 Se sotto il sole 
Niente fa paura

Intertesto interno dell’opera di Pier Paolo Pasolini

Voci recitanti: I Coribanti

Gabriella Crisci: “ABITARE L'ABITO”

sabato 4 Settembre 2010, ore 20
Piazza Dogana 2 , 82100 Benevento


Open Space di Gabriella Crisci 
presenta:
“ABITARE L'ABITO”



Orari di apertura mostra: Dal lunedi al venerdi ore 17/20.30
Lo spazio rimane aperto dal 4 settembre al 18 settembre

Per info: cell.3480068330 g.c.crisci@gmail.com
www.facebook.com/OpenSpace-Duemiladieci/



Guardaroba della memoria o guardaroba della stagione che verrà? Guardaroba di un uomo o di una donna?
Questo è l'interrogativo che si pone lo spettatore guardando la nuova installazione presentata da Gabriella Crisci nell'Open Space di Benevento.

Un “armadio”dal gusto orientale realizzato con una serie di gabbie per uccelli domina l'intero ambiente e lascia intravedere il corredo custodito e mosso da un vento che rompe la staticità e la sequenzialità di ciò che si cela dietro, come se fosse un bagaglio immaginario in divenire.
All'interno del guardaroba si inseguono scarpe di varie forme e misura che disorientano l'osservatore: a chi appartiene il guardaroba?
Anche in questo secondo appuntamento all'Open Space che si terrà il 4 settembre 2010 alle ore20 in piazza Dogana n. 2 Benevento, l'installazione di Gabriella accoglierà le opere di altri artisti, il fashion designer Luca Giannola che presenterà abiti appartenenti alla collezione “senza tempo”, il fotografo Giuseppe Levano con le sue “maschere per respirare”e textures di tessuti, intrecci colorati e vibranti. Infine, last but not least, le orafe Claudia Parrilli e Paola Siciliano che insieme a Gabriella presenteranno gioielli di ricerca glamour, che tuttavia non risentono dell'inesorabile scorrere del tempo.
Di nuovo un oggetto ordinario come il guardaroba diventa straordinario e il confine tra arti applicate e Arte si fa impercettibile, il mistero del guardaroba si intreccia con gli eterei e
sensuali abiti e con le maschere la cui identità resta ignota, i gioielli fanno quasi da corredo ad un bagaglio collezionato nel tempo e le foto di textures sembrano indicare la trama nascosta nel guardaroba, ma ...sarà il visitatore a svelarne il mistero .

FERRAGOSTO SANNAZZARENO 2010 30ma Edizione

15 - 18 agosto

L'Associazione Culturale 'Ferragosto Sannazzareno'
con il patrocinio del Comune di San Nazzaro,
il contributo della Camera di Commercio di Benevento,
la collaborazione di Pro Loco San Nazzaro
e AMREF

presenta:

FERRAGOSTO SANNAZZARENO 2010
30ma Edizione



Domenica 15 agosto 2010
Piazza Roma

Mattina con il Raduno non itinerante Auto e Moto D'epoca

 ore 21.00 concerto Antonio Mandato e la All Music Band

ore 22.00 Premiazione 'Giornata Nazionale dello Sport'

ore 24.00 Megatombolata

ingresso libero

I prossimi appuntamenti:


Lunedì 16 agosto 2010
Villa Comunale Spettacolo ore 21.00
Teatro Eidos 
presenta
Pulcinella e il Castello Misterioso

Martedì 18 agosto 2010 ore 10.00
Passeggiata Eco - Enologica