C.F.S.? (Cosa facciamo stasera): CAI: Parco Nazionale del Cilento:Punta Licosa-Parco Marino

CAI: Parco Nazionale del Cilento:Punta Licosa-Parco Marino

domenica 23 maggio 2010


CLUB ALPINO ITALIANO 
Sezione di Benevento


Parco Nazionale del Cilento:
Punta Licosa-Parco Marino
Bandiera Blu dal 1999


Difficoltà : T (percorso turistico)
Dislivello: 250m - Punto più alto 300m
Lunghezza: km 8
Durata:5 ore circa (soste comprese)
Appuntamenti
ore 07.00 - Appuntamento a Piazza Risorgimento e partenza con pullman (*).
ore 09.30 - Inizio escursione dalla località "Catarozze" di S. Marco di Castellabate.
ore 15.00 - Partenza alla volta di Paestum per visita al museo.
ore 20.00 - Rientro a Benevento.


Attrezzatura: scarpe da trekking, giacca impermeabile o mantellina antipioggia(non si sa mai ...), borraccia, colazione al sacco. Si consiglia abbigliamentoleggero a “sfoglia di cipolla” nonché eventuale costume per esporsi al sole(sperando che ci sia). (*)


Il costo del pullman è strettamente correlato al numero dei partecipanti per cui èindispensabile far pervenire la propria adesione (con acconto di € 10,00) al più prestopossibile e comunque non oltre il 21 maggio p.v.


PER INFORMAZIONI E ADESIONI
Agostino (0824.316021-335.6622477)
Ennio (338.6051509)
Enzo (340.7939511)
Andrea (338.7252256)
Maria Pia (0824.311915-392.5431307)


BREVE DESCRIZIONE DELLA GITA
L’escursione avrà inizio dalla località "Catarozze" di S. Marco di Castellabate lungo unpercorso botanico di m. 800;Il sentiero proseguirà in leggera salita, attraverso la macchia mediterranea, intercalata da pini marittimi ,eucalipti, nonché da radure con scorci panoramici, sino a raggiungere,sull’estremo crinale di Punta Licosa, il vecchio faro e l’ex osservatorio della Marina Militare, con vista panoramica da un lato sul Golfo di Salerno, contornato dalla Costiera Amalfitana, dall’altro sulle Baie delimitate da Acciaroli.Si scenderà, quindi, sulla costa a Punta Scala, ove ci si immetterà nella pineta (privata)protetta, e si proseguirà lungo la bassa e frastagliata scogliera, sino al porticciolo di PuntaLicosa, di fronte all’omonimo isolotto. Qui si sosterà per consumare la colazione a sacco eammirare la natura circostante.Si riprenderà poi il cammino, percorrendo per circa tre chilometri un agevole epianeggiante sentiero, sino al Porto di S. Marco di Castellabate, accanto al quale è visibile, a pelod’acqua, l’antico molo del porto greco-romano.Il pullman per il ritorno, ci attenderà nei pressi.Ripartendo da S. Marco di Castellabate entro le ore 15.00, sarà possibile, sulla via delritorno, sostare a Paestum, nella zona archeologica per visitare il Museo, non molto grande, mainteressante, considerato il prototipo dei moderni musei locali, per la razionale esposizione deireperti custoditi.(Durata normale della visita 1 ora; prezzo della visita € 4,00).Con la visita al Museo il rientro a Benevento è previsto intorno alle ore 20.00