C.F.S.? (Cosa facciamo stasera): novembre 2010

Amici Associazione Aglianico del Taburno: WRITE WINE

venerdì 10, sabato 11 dicembre

Amici Associazione Aglianico del Taburno,

presenta

WRITE WINE
Scrivere e Descrivere l'Aglianico del Taburno e il suo territorio

Presso la Scuola del Gusto ci sarà il primo appuntamento di Write Wine, una conferenza-dibattito destinata agli operatori del settore vitivinicolo, ma aperta a tutti coloro che possono essere interessati al tema. L’obiettivo dell’evento è evidente e manifesto: analizzare, attraverso i contributi di esperti di comunicazione enologica, la percezione dell’Aglianico del Taburno per acquisire gli elementi per elaborare una buona strategia di comunicazione condivisa con i produttori.

Programma

ore 10/12 Pre-evento Accoglienza ospiti/giornalisti
Paesaggi del Taburno: Visita ai vigneti delle diverse sottozone dell’Aglianico del Taburno/BRUNCH

ore 14.30/16.30 Write Wine: scrivere e descrivere l’Aglianico e il suo territorio Scuola del Gusto/Torrecuso tavola rotonda

I SESSIONE Stato dell’arte: la percezione del prodotto. Strategie di comunicazione per L’Aglianico e nuovi mercati. Mercati reali nello spazio virtuale.

intervengono
PAOLO DE CRISTOFARO Gambero Rosso MARCO SABELLICOGERARDO ANTELMO Rai ANDREA PESCIARELLI Tg 5 ANTONIO CORBO La Repubblica PASQUALE CARLO Il Mattino, collaboratore RINO GENOVESI Rai SANDRO TACINELLI Il Sannio Quotidiano Gambero Rosso

WINEBREAK

II SESSIONE
ore 17/19 L’Aglianico e il territorio oltre il web 2.0. Il vino è il territorio. Eventi e luoghi di promozione. Uno per tutti, tutti per uno. Potenzialità del gruppo: intervengono MAURO ERRO SlowWine PAOLO DI GIANNANTONIO Rai GIMMO CUOMO Corriere del Mezzogiorno ALESSANDRO MARRA Stralci di Vite NICOLA MATARAZZO Semeia SLAWKA G. SCARSO Marketingdelvino LUCIANO PIGNATARO Il Mattino/Slow Wine Ore 21 Cena Tematica alla PADELLACCIA/Torrecuso/richiesta prenotazione

11 DICEMBRE

Post-evento ore 10.00 visita Centro Storico e Museo Enologico di Arte Contemporanea di Torrecuso ore 11.00 verticale Aglianico del Taburno

Luogo Scuola del Gusto
Torrecuso, Italy

Pasquale Palmieri e Magazzini Pescatore:: personale di Riccardo D'Alisi

dal 3 dicembre alle ore 18.00 al 3 febbraio 2011 alle ore 20.00

Pasquale Palmieri ;
Magazzini Pescatore Artecontemporanea

presentano

personale di 
Riccardo D'Alisi

con introduzione fotografica di
Pasquale Palmieri

musiche originali della mostra sono di
Ilario Pastore


RICCARDO DALISI
Artista che si è dedicato alla creazione di un rapporto sempre più articolato e fecondo tra la ricerca universitaria, il design, l'architettura, la scultura, la pittura, l'arte, l'artigianato e la poesia, mantenendo al centro la finalità di uno sviluppo umano attraverso il dialogo ed il potenziale di creatività che ne sprigiona.

Magazzini pescatore artecontemporanea via s. pasquale 36 Benevento, Italy

Arcarte: Riciclamente

da giovedì 25 novembre alle ore 10.00
a 28 novembre alle ore 18.00

L’associazione culturale “Arcarte”

presenta

"Riciclamente" II Edizione
Ci vuole creatività anche per trasformare i rifiuti in arte!!!



L’associazione culturale “Arcarte” è lieta di presentare “Riciclamente” II edizione, evento/mostra della rassegna “Nell’arco dell’Anno” che propone temi di attualità ed utilità, quali il rispetto dell’ambiente, il riciclaggio e la tutela delle risorse.
L’iniziativa si svolgerà in p.zza Risorgimento Benevento, dal 25 novembre al 28 novembre 2010, ospite della manifestazione Palacomieco.
Un progetto culturale che rappresenta anche un modo nuovo, ottimistico e propositivo di vivere l'ecologia e di "costruire il cambiamento" valorizzando i materiali di scarto, i prodotti non perfetti e gli oggetti senza valore, per accedere all'idea di nuove possibilità di comunicazione e creatività in una nuova logica di rispetto dell'oggetto, dell'ambiente, dell'uomo.
Un evento il cui tema principale è il riciclaggio creativo con il fine di far riflettere su un diverso approccio verso gli oggetti di consumo. La mostra esporrà, quindi, oltre a questi ultimi anche progetti e prototipi eco compatibili, con l’intento di stimolare la mente con tante altre idee in un vero e proprio LABORATORIO.

Piazza Risorgimento, Benevento, Italy

Libreria Luidig: Quaquaraqua: uomini di camorra

lunedì 22 novembre · 17.30 - 20.30

Associazione Culturale "PEPPINO IMPASTATO" Benevento

Lorenzo Cicatiello presenta:


"Quaquaraqua: uomini di camorra"
di Tonino Scala

Interventi di:
Massimiliano Bencardino (segretario provinciale SeL)
Mino Mortaruolo (segretario provinciale PD)

con la presenza dell'autore

L'argomento "Camorra" è sempre attuale... Purtroppo. Da sempre, non da oggi.
Roberto Saviano con il suo "Gomorra" è solo l'iceberg di un'altissima montagna. Che, in questo caso, è fatta dalle Vittime della Camorra.

Libreria Luidig, palazzo Collenea, corso Garibaldi 95, Benevento

Ekoclub: festa nazionale dell’albero e “Sabba de nuce”

domenica 21 novembre 2010,

Ekoclub International

presenta

in occasione della festa nazionale dell’albero

“Sabba de nuce”

Agriturismo “Il Fiorile”, Guardia - Benevento

Durante la manifestazione si assisterà alla proiezione di un docufilm dedicato alla natura, ai sabba e al perpetrarsi dell’uomo nel rispetto della flora. Ci sarà una mostra fotografica dal titolo “I Fiori” oltre 20 pannelli fotografici dedicati ai fiori e alla natura. Si pianterà un albero di noce in occasione della festa dell’albero e seguirà un buffet con prodotti tipici locali e degustazione di vini prodotti dall’azienda vinicola “Caputalbus” di Pompeo Capobianco e preparazione live di mozzarelle e ricotta a cura della Azienda "Maica del Pastore". Interverranno il Sindaco di Benevento Fausto Pepe, gli Assessori con delega all’ambiente della Provincia e del Comune di Benevento Gianluca Aceto e Enrico Castiello.

UDITORIUM Sociale di Salerno: RACCONTI MEDITERRANEI

domenica 21 novembre · 20.30 - 23.30

UDITORIUM Sociale di Salerno

“RACCONTI MEDITERRANEI”

Spettacolo con le coreografie di Carmen Castiello.
Le musiche del “Canzoniere delle Ritta e della Manca” 
che accompagnerà dal vivo le coreografie.
Regia: Valerio Vestoso



"Racconti Mediterranei” nasce dall’incontro di due culture beneventane : quella musicale del “ Canzoniere della Ritta e della Manca” e quella coreografica di Carmen Castiello. E’ un lavoro narrativo ed evocativo delle culture che si affacciano sul mediterraneo, un viaggio nello spazio e nel tempo attraverso i colori, i timbri ed i suoni di mondi perduti che si confondono nella musica contemporanea.La danza scaturisce dalle melodie degli strumenti e del canto, mettendo insieme la gestualità delle culture popolari e quella della danza accademica, nella coesistenza di emozioni opposte: movimenti energici e scanditi alternati a passaggi estremamente “classici”. Incursioni jazz e frequenti tappe nelle armonie del pop accompagnano le melodie, mentre le citazioni gospel celebrano l’inno di speranza e di preghiera al dio mediterraneo per eccellenza: il Sole, che unisce danzatori e musicisti in un grande abbraccio finale, simbolo di unione tra le diverse culture bagnate dallo stesso mare.

ACFN: Trofei internazionali della fotografia

20 novembre 2010 pre 19.00


presenta

premiazione dei 
Trofei internazionali della fotografia

Biblioteca provinciale "Mellusi"

Presenti alla manifestazione, Marirosa Toscani Ballo per il premio alla carriera, per la critica Silvana Turzio, per il premio Osvaldo Buzzi Ernesto Bazan, per il Premio giovani Nadia Shira Cohen.

LerkaMinerka: "Riserva Naturalistica dei Monti Marzano-Eremita"

Domenica 14 Novembre 2010


LerkaMinerka

Escursione Geo-Naturalistica
"Riserva Naturalistica dei Monti Marzano-Eremita"


Piano di Pecora (1267),
M.te Marzano (1527),
Valle Ombrosa,
Vado della
Papera,
M. Eremita (1579)

Appuntamento:
Bar Gavio - San Giorgio del Sannio ore 7.30;
Uscita "Colliano" Fondo Valle Sele ore 9.15.

note:dalla fraz. Collianello ci spostiamo con le auto fino a Piano di Pecora

CAI: Escursione Parco Reg. Taburno Camposauro

Domenica 14 novembre 2010

CLUB ALPINO ITALIANO
Sezione di Benevento

Escursione Parco Reg. Taburno Camposauro
Dal Santuario della Madonna del Roseto
all’Eremo di S. Michele in Camposcuro e ritorno

Difficoltà : E (percorso escursionistico)
Dislivello: 600m
Durata: 6 ore comprese le soste
Sosta pranzo nella radura di S. Michele in Camposcuro

Appuntamenti

ore 08.15 Raduno a Piazza Risorgimento.
ore 08.30 Partenza con auto proprie alla volta di Solopaca.
ore 09.00 Incontro con altri partecipanti nei pressi del Palazzo Ducale di Solopaca.
ore 09.15 Spostamento con auto al Santuario della Madonna del Roseto.
ore 09.30 Inizio escursione.
ore 12.30 Sosta pranzo e relax nella radura di S. Michele in Camposcuro.

ore 14.00 Inizio ritorno alla Madonna del Roseto.
ore 16.00 Rientro a Benevento.

Attrezzatura: scarpe da trekking, giacca impermeabile o mantellina antipioggia, cappello,
guanti, colazione a sacco, borraccia con acqua, utili i bastoncini da trekking.

Avvertenza: Al fine di consentire la buona riuscita dell’organizzazione, è necessario
comunicare per tempo la propria partecipazione all’escursione.


PER INFORMAZIONI E ADESIONI
Luigi Tagliaferri 338.7548390 Ciro De Angelis 0824.312987-334.3437222

Mercoledì Arci: Io sono l'amore

mercoledì 10 novembre

Mercoledì Arci
Cinema San Marco presenta

Io sono l'amore

Un film di Luca Guadagnino. Con Tilda Swinton, Flavio Parenti, Edoardo Gabbriellini, Alba Rohrwacher, Pippo Delbono. Commedia,Ratings: Kids+16, durata 120 min. - Italia 2009. - Mikado

Emma è la moglie "straniera" e composta di Tancredi Recchi, influente esponente dell'alta borghesia industriale lombarda. Sposati senza amore, Emma e Tancredi vivono tra agi e ipocrisie in una grande villa nel cuore di Milano insieme ai loro tre figli: Elisabetta, Edoardo e Gianluca. Prossimo al padre per cinismo e concretezza, Gianluca si distingue dai suoi fratelli, sensibili e idealisti come Emma, che veglia amorevole sulla loro felicità precaria. Edoardo, orgoglio della madre, delude invece le aspettative del padre ripiegando sulla gestione di un ristorante bucolico in società con Antonio, un giovane chef di talento e di bassa estrazione sociale. L'ingresso in scena di Antonio sovvertirà equilibri e destini con la forza e la "portata" dell'amore.
L'orrore di molto cinema italiano sta nel mettere frequentemente in scena la borghesia come unica depositaria dell'umano: middle class compiaciuta e paga di sé. Correva questo rischio Io sono l'amore di Luca Guadagnino, invece, pur partendo da quell'angolo limitato di osservazione e attraverso le vicende umane e professionali di una famiglia di industriali milanesi, racconta la borghesia senza assolverla.
Con "cento colpi di spazzola" e con la regalità diafana di Tilda Swinton, il regista palermitano licenzia adolescenti pruriginosi e prove di immaturità, muovendosi con proprietà estetica ed eleganza formale nella Milano decadente degli dei caduti di Visconti. Peccando di intenzionale manierismo, Guadagnino guarda all'universo truccato delle classi privilegiate e segue le vicende umane di un gruppo di famiglia in un interno milanese, "raffreddato" dalla neve e dalle ipocrisie affettive che governano i Recchi e riempiono le loro stanze sovraccariche e opulenti.
Dentro una villa che congela e impedisce sentimenti e movimenti del cuore, entra impetuosamente colui che "è l'amore", colui che porta con sé, per nascita e per vocazione, il principio di natura, la fiamma e gli ingredienti in grado di recuperarli all'emozione. Soltanto Edoardo e l'esotica ed estraniata padrona di casa risponderanno a quel richiamo, spostandosi emotivamente e fisicamente lontano da Milano. Su una piana ligure sopra il mare di Sanremo, Edoardo sperimenta l'amicizia ed Emma il vero amore, riacquistando la sua identità nazionale svenduta per una nuova e innaturale posizione sociale.
Tilda Swinton, abbagliante e (co)stretta negli abiti borghesi, è ancora una volta musa sensibile dell'autore che, con un preciso sezionamento del corpo, scompone la sua bellezza in dettagli, lasciando intatta la resa unitaria della figura altera e intera e cogliendo particolari significanti (accessori e novakiane acconciature a spirale) di un personaggio ridestato all'amore.
Un film che apre e chiude esibendo beffardo la menzogna della rappresentazione e della natura umana.

Concorso fotografico: "Cartolina d'Autore..."

sabato 18 dicembre alle ore 19.00 - sabato 8 gennaio 2011 alle ore 20.00

l'Associazione Culturale Arcarte
bandisce la prima edizione di
“Cartolina d’Autore... Centri storici del Sannio”
concorso fotografico finalizzato alla conoscenza di Benevento e 
dei centri storici della sua Provincia.


Il concorso, rivolto a tutti i fotoamatori, si propone di promuovere e valorizzare il territorio sannita, i suoi borghi, negli aspetti storico-culturali, artistici, naturalistici e paesaggistici con uno sguardo mirato a percepirne le particolarità di elementi architettonici, sociali, urbanistici e fornendo in tal modo una interpretazione del tutto personale

Show room Vitale Torre della Catena, 144 Benevento, Italy

l’Istituto Italiano per lo Studio e lo Sviluppo del Territorio: Seminario Del Pensiero Creativo III

15 al 19 novembre 2010

l’Istituto Italiano per lo Studio e lo Sviluppo del Territorio

presenta

Seminario Del Pensiero Creativo III
Palazzo Paolo V, Benevento


Dal 15 al 19 novembre 2010, presso Palazzo Paolo V in Benevento, l’Istituto Italiano per lo Studio e lo Sviluppo del Territorio organizza il terzo incontro del Seminario Del Pensiero Creativo III, che si colloca all’interno del Seminario permanente sulla complessità. Il tema di quest’anno verte su Progetto e mutazione: la memoria dei saperi alla fine della modernità.
La sessione del 2010 si avvale del patrocinio della Città di Benevento – Assessorato alla Cultura e del patrocinio morale della Provincia di Benevento, Assessorato alla Cultura. Hanno collaborato, inoltre, l’associazione “i Giannoniani”, il Liceo Classico “P. GIANNONE”, l’Istituto Magistrale “G. Guacci”, l’Archivio di Stato di Benevento, “I Musicalia”, il Gruppo Isidea, la SOLOT, Compagnia Stabile di Benevento.
Il programma, particolarmente denso occupando l’intera settimana, si compone di tre giornate seminariali con la presentazione di due volumi, l’inaugurazione di una mostra collettiva d’arte e di una rassegna di cortometraggi.

Il seminario Del Pensiero Creativo III si avvale di un Comitato scientifico che, dal primo appuntamento del dicembre 2008 ad oggi, risulta composto di circa sessanta persone, tra musicisti, artisti, filosofi, antropologi, docenti universitari e di liceo, medici, psicologi, storici, cineasti, attori, poeti, da tutta Italia, da Trieste a Crotone.
I partecipanti al seminario possono richiedere gratuitamente presso la sede di svolgimento o tramite e.mail (ist.studioterritorio@libero.it) i volumi “Del Pensiero creativo” e “Frammenti per il terzo millennio” assieme all’Attestato di partecipazione.

Per consultare il programma vai al calendario di CFS

Festival del Cinema dei Diritti Umani - 3a edizione

martedì 9 alle 10.30 - 16 novembre alle ore 23.30

Festival del Cinema dei Diritti Umani 
3a edizione


Proiezioni accompagnate da incontri, dibattiti, reading e concerti sui diritti universali organizzati da decine di associazioni in sale non convenzionali, biblioteche, università e scuole.
Tra i numerosi ospiti, testimoni di diritti calpestati provenienti da 7 paesi del mondo, autorevoli giornalisti e sociologi.
Un grande evento di chiusura presentato dai giornalisti Enzo Nucci e Cecilia Rinaldini. Proiezione del work'n'progress dell'ultimo film di Franco Taviani che presiederà anche la giuria del concorso cinematografico.

L'agenda del festival la trovate su www.cinenapolidiritti.it

Lerka Minerka: Escursione Geo-Naturalistica "M.ti Picentini"

domenica 7 novembre

Lerka Minerka

Escursione Geo-Naturalistica
"M.ti Picentini"

Castello di Montella - Piana Verteglia - Raio della Tufara - Varo della Spina
durata 4/5 h

pranzo a sacco (leggero)...
e poi mangiamo nella sagra della castagna di Montella..

Appuntamenti:
ore 7.30 Bar Gavio - San Giorgio del Sannio;
ore 8.30 Uscita "Montella" Strada Ofantina.

Mama's Live: Emergency & I Clistere al limone.

sabato 6 novembre

MAMA'S
presenta

I clistere al limone

clistere al limone

Stasera faremo un'asta asta di beneficenza: vendiamo tutte le tele della mostra "Street Art" e doneremo il ricavato a EMERGENCY. A seguire l'energia delle mitiche colonne sonore dei cartoni animati tornano a grande richiesta. Un tuffo nel nostro passato (prossimo) con i Clistere al limone.

INGRESSO GRATUITO! Per prenotare un tavolo chiama il 3299439840 - Telese Terme (BN)

Circolo fotografico Sannita: Calendario 2011

sabato 6 novembre ore 19,00

Crcolo Fotografico Sannita
presenta

Calendario 2011 - 2Oa edizione
(immagini rurali del sannio)

presso Libreria Luidig
C.so GAribaldi 95 Benevento



Composto dalle dodici foto vincitrici del 20° Concorso Immagini del Sannio Rurale.Interverranno alla presentazione L’assessore Provinciale alla cultura Carlo Falato, l’assessore alla cultura comunale di Benevento Raffaele Del Vecchio, l’assessore alla cultura del comune di Morcone Ester D’afflitto,oltre che al presidente della camera di commercio Gennaro Masiello

Pasquale Palmieri: EDIFICI e ARTIFICI

venerdì 3 novembre alle 9.00 - sabato 4 novembre alle 13.00

Archivio di Stato di Napoli 
piazzetta del Grande Archivio 
Napoli, Italy

EDIFICI e ARTIFICI
Mostra di Fotografie di Pasquale Palmieri




Mostra di Pasquale Palmieri all'interno del Seminario di Studi "Oltre l'Architettura la Rappresentazione", a cura della Università degli Studi di Napoli Federico II - Dipartimento di Progettazione Architettonica e Ambientale - Dipartimento della Configurazione e Attuazione dell'Architettura

Mercoledì Arci: Affetti & Dispetti (La Nana)

mercoledì 3 novembre

Mercoledì Arci
Cinema San Marco presenta

Affetti & Dispetti

Un film di Sebastián Silva. Con Catalina Saavedra, Claudia Celedón, Mariana Loyola, Alejandro Goic, Anita Reeves. Titolo originale La Nana. Commedia, durata 95 min. - Cile, Messico 2009. - Bolero


Raquel è l'introversa e bizzosa domestica dei Valdés, una famiglia benestante che da vent'anni occupa tutti i suoi pensieri fino all'emicrania. E sono proprio le sue dolorose e frequenti cefalee a preoccupare la padrona di casa, che ritiene opportuno affiancarle una seconda cameriera. Convinta che il provvedimento della signora Valdés possa minacciare il suo ruolo e il suo regno domestico-affettivo, Raquel si accanisce sulle ignare aspiranti, intralciandone il
lavoro e chiudendole letteralmente fuori dalla porta e dalla vita dei 'suoi cari'.
Ricoverata in ospedale dopo un collasso fisico ed emotivo, viene provvisoriamente rimpiazzata da Lucy, una giovane donna esuberante che non tarderà a farsi amare dai Valdés. L'offensiva della domestica storica non risparmierà nemmeno la nuova arrivata, che metterà in atto però un inedito quanto efficace contrattacco. Approvata e infine accreditata, Lucy vincerà il cuore di Raquel, rivelandone la dolcezza e muovendola alla vita.
Opera seconda e 'a colori' di Sebastián Silva, 'Affetti & dispetti' è una commedia domestica centrata sulla famiglia, valore centrale e formidabile collante sociale per i popoli latini, e colma di emozioni finemente descritte. Dopo il debutto in bianco e nero ('La Vida me Mata'), il regista cileno racconta il suo paese e la sua giovane democrazia attraverso i vincoli affettivi e di classe dei protagonisti.
La dinamica, almeno quella di partenza, è quella classica padrona-serva: Pilar Valdés è la madre borghese e colta di quattro figli che coniuga lavoro e famiglia dentro la sua lussuosa villa, Raquel è la sua domestica da due decenni, ne ha cresciuto i figli e con il suo proletario senso pratico fa fronte alle faccende casalinghe. La prima parte del film documenta allora le tappe di questa relazione e il vincolo di necessità ma pure di affetto sincero che tanti anni di
convivenza hanno instaurato tra le due donne. Inibita e chiusa al mondo e alle persone, la Raquel ordinaria e straordinaria di Catalina Saavedra (premiata al Sundance e blasonata al Torino Film Festival) è sullo schermo una presenza misurata ma non meno capace di suscitare sfumature di intenso sentimento.
Caduta in uno stato di profonda depressione, cui cerca di far fronte nel modo a lei più congeniale, riordinando la cucina, rigovernando le stanze da letto e disinfettando i servizi, 'la nana' recupererà la condizione fisica e il valore dei rapporti umani nella seconda metà del film e nel confronto con la nuova domestica. Sarà lei a vedere chiaramente oltre l'intrattabilità, lei a interrogare la rassegnazione di una vita tribolata, lei, ancora, ad invitare la collega e l'amica
ad amare di nuovo, a conoscere altri suoni, altri odori, altri corpi, altri amici, altre famiglie. 'Affetti & dispetti' è una commedia di costume che ha i suoi momenti più interessanti negli spazi chiusi ma che si risolve e risolve la protagonista scorrendo all'esterno, dove la vita di Raquel riprende letteralmente a correre.

Guarda il trailer

Slow Food: Conoscere l'olio extravergine d'oliva

mercoledì 10 novembre alle ore 20.00

Slow Food Condotta di Benevento

presenta

CONOSCERE L'OLIO EXTRAVERGINE D'OLIVA
Master of Food
Wine Art Restaurant - PICAROSSI
P.zza Piano di Corte - Benevento


Cultivar, produzioni e varietà
L’olio extravergine di oliva, uno dei più tipici prodotti mediterranei, può essere giustamente considerato il principe dei condimenti fin dagli antichi splendori della cucina romana. Questo corso si articola in tre lezioni e si propone di fornire le informazioni e l’esercitazione pratica, attraverso la tecnica di degustazione, necessaria a riconoscere le qualità degli oli d’oliva reperibili sul mercato. Dalla coltivazione delle olive alle tecniche di produzione dell’olio, dalla classificazione merceologica fino alle proprietà nutrizionali e agli utilizzi dell’olio extravergine di oliva in cucina i tre incontri si dipaneranno con il seguente programma: