C.F.S.? (Cosa facciamo stasera): Lerka Minerka: Il sentiero degli Internazionalisti - V Edizione

Lerka Minerka: Il sentiero degli Internazionalisti - V Edizione

giovedì 2 giugno alle ore 8.30 - 05 giugno alle ore 17.00


Appuntamento P.za San Lupo Gio 2 Giugno 2011 ore 8.30

…Nella Primavera del 1877 i Monti del Matese furono testimoni di evento storico degno di nota, infatti, dall’alba del cinque aprile all’otto aprile del 1877 ci fu il tentativo di un gruppo di internazionalisti di creare un “territorio libero” dalla dominazione piemontese, con l’intento di espandere la “rivoluzione” in tutta l’Italia post-unitaria. Vi aderivano molti dei personaggi più rappresentativi dell'anarchismo italiano dell'epoca, tra cui, Carlo Cafiero ed Errico Malatesta. La scelta del territorio matesino non era stata fatta a caso, infatti, caratterizzato da una morfologia montuosa, impervia e scarsamente popolata rappresentava un ambiente ideale per la guerriglia. Gli uomini avrebbero potuto facilmente compiere vari attacchi nei vari centri abitati e poi ritornare al sicuro sui monti e rispondeva bene allo scopo di prendere contatto con le masse contadine, specialmente quelle meridionali, che, abbandonate a se stesse, considerate dalle varie classi dirigenti un puro "oggetto" del potere, sembravano più di ogni altra il naturale destinatario della propaganda di riscossa sociale degli anarchici. Inoltre, era il luogo dove i più pericolosi capibanda del brigantaggio meridionale avevano dato, per anni, filo da torcere alle truppe governative e dove più vivo che altrove era il distacco e il risentimento delle popolazioni locali contro il governo piemontese...

1° giorno) San Lupo-Fontana Loreto;
2° giorno) Fontana Loreto – Miniere di Bauxite- Campo S.Maria (Lago Matese);
3° giorno) Lago Matese – Letino
4° giorno) Letino - Gallo

Note:
Pranzo 1° giorno, 2° giorno a sacco, 3° giorno pranzo a sacco in riva a lago a Letino e brindisi augurale, 4° giorno pranzo a sacco;
Cena 1° giorno, 2° giorno e 3° giorno presso il “campo base notturno” con cucina da campo;
Pernottamento 3 notti in tenda;
Il trasporto dei bagagli viene effettuato con un furgone, si cammina solo con uno zaino leggero;
Si può partecipare anche a singole giornate, contattando preventivamente gli organizzatori;
Ai suonatori si raccomanda di portare gli strumenti musicali;
Il ritorno da Letino a San Lupo verrà effettuato con i propri mezzi.