C.F.S.? (Cosa facciamo stasera): Solopaca Folk Festival

Solopaca Folk Festival

11-12 Settembre 2011

Solopaca Folk Festival

Domenica 11 Settembre 2011
22.00 > “Allabua”

Gli Alla Bua nascono dalle esperienze più tradizionali della cultura musicale salentina. Si sono formati inizialmente tra le ronde della storica festa di San Rocco a Torrepaduli, nelle notti itineranti del canto pasquale di Santu Lazzaru, nelle tipiche feste delle curti fatte di vino, voci spiegate e incessabili tamburelli. Tra questi suoni si sono uniti i sei componenti del gruppo, provenienti da vari paesi del Salento, con la comune coscienza di sentire propria l’eredità della musica popolare, appresa direttamente nelle proprie case e con la grande passione di suonarla, tramandarla e divulgarla.
Lunedì 12 Settembre 2011
21.00 > “Evoè”

Evoè è composto da artisti uniti per passione e dall’intento di divulgare la cultura etno-musicale del sud Italia. 
Essi riprendono scene di tammurriata e balli di corteggiamento attraverso brani alcuni dei quali scelti tra i più famosi della musica etnica.
Inizialmente di stampo prettamente popolare,durante il loro cammino decidono di arricchire la band di nuove sonorità volte a contaminare piacevolmente il loro sound per renderlo più innovativo e apprezzabile,pur rimanendo nell’ambito dei canoni dettati dalla più autentica tradizione musicale mediterranea.


22.00 > “Tinturia”
Nel dialetto siciliano i bambini sin troppo svegli e discoli vengono definiti tinti: Tinturia rappresentano le loro monellerie.
I Tinturia nascono a metà anni '90: un giorno del 1996 incontrano Lello Analfino, come il resto della ciurma innamorato della musica, vista e vissuta come fonte di espressione artistica, protesta e divertimento. Da quel momento il connubio diventa indissolubile.
Lello entra a tutti gli effetti nella band, inizia suonando le tastiere, poi ne diventa il cantante e, come si suole dire nel gergo del rock e del pop, il frontman.
La vena artistica estrosa e geniale di Lello diventa immediatamente l'espressione e l'immagine leggera e irriverente, ma mai banale, del gruppo. Un gruppo formato da musicisti di primissima qualità, collaudato e affiatato, in grado di spaziare senza difficoltà dal pop al reggae, dal funk al rap - con un pizzico di folk innato nelle loro radici sicule ormeggiate nel mare agrigentino.