Scegli il tuo evento

Usa i filtri per vedere solo ciò che preferisci

Personalizza la ricerca - Scegli fra gli eventi che preferisci selezionando una o più categorie ed i tag per selezionare uno o più comuni che ti interessano magiormente. 
Vota e commenta - Apri la scheda dell’evento e dai il tuo voto assegnando le stelline o commentalo per far sapere agli altri cosa ne pensi.

Apr
17
Mer
Tutta la mia città – Mostra fotografica @ Complesso ex convento San Felice
Tutta la mia città - Mostra fotografica @ Complesso ex convento San Felice

Maurizio Iazeolla ha fotografato una città e i suoi luoghi in un solo giorno in una data precisa 15 Agosto di un anno qualunque. Ha reso magico l’atto del fotografico nel ruolo di certificare il tempo attraverso le sensazioni e le emozioni. Le fotografie restituiscono luoghi senza corpi la cui presenza viene percepita e restituita in altri luoghi.

Maurizio ha dichiarato, con le sue immagini senza tempo, l’amore per la sua città e tutta la grande passione per la fotografia, inseguendo spazi dell’immaginario attraverso il surrealismo di un giorno di un anno qualunque.

Una mostra da visitare e conservarne il ricordo nell’immaginifico facendo ricorso alle immagini intese come metafora.

Apr
21
Dom
La Nua – La Domeniche del Castello @ Il Castello D'Aquino - Caffè Letterario
Apr [email protected]:00–23:00
La Nua - La Domeniche del Castello @ Il Castello D'Aquino - Caffè Letterario | Grottaminarda | Campania | Italia

Domenica 21 Aprile al Castello tornano i cari amici de

La Nua
Attivo dal 2011, è composto da tre giovani musicisti irpini
Mr Gabriele Ivo Moscaritolo (fisarmonica e tin whistles),
Mr Giuseppe De Gregorio (percussioni e chitarra)
Mr Francesco Brusco (chitarra e bouzouki)
Un percorso di ricerca musicale che, partendo dagli sviluppi contemporanei del folk irlandese, si allarga nel tempo e nello spazio verso le tradizioni bretoni, balcaniche e manouche, facendone confluire le influenze all’interno della propria musica.

Nella primavera del 2013 prende così vita il progetto Là Nua, che già nell’estate successiva dà alla luce il primo disco
eponimo; le nove tracce sono principalmente dedicate alla personale rilettura di melodie tradizionali irlandesi, ma già
sono presenti due composizioni originali, Wishing Steps e While the snow goes away.

L’album d’esordio, autoprodotto, viene promosso attraverso le tappe di un tour che dopo aver attraversato tutta Italia si
conclude in autunno proprio in Irlanda, dove il trio è ospite internazionale al “John Dwyer Trad Weekend” di Waterford.
Nel 2015 nuovo album, nuove sonorità, coerenti ma innovative.
La maturazione di un proprio stile, sempre più peculiare e definito e non di certo relegato a classica “band di musica irlandese”.

Un po’ di Irlanda in Irpinia
Un po di Irpinia in Irlanda

Start ore 21.00
Fossi in Voi Farei un Salto
Buona Musica, Bella Gente, Ottimi Drink

La Passione di Cristo – Gesualdo @ Gesualdo
Apr [email protected]:30–23:00
La Passione di Cristo - Gesualdo @ Gesualdo

Gli ultimi momenti della vita di Gesù raccontati in un contesto unico ed emozionante

 

Apr
22
Lun
Green Reggae Pasquetta Feat I Sciamina e Petstone @ Loc Medina
Apr [email protected]:00–23:00
Lunedi Di Pasqua Arrivano I Longobardi @ Olevano sul Tusciano
Apr [email protected]:00–13:00
Lunedi Di Pasqua Arrivano I Longobardi @ Olevano sul Tusciano

…Langobardorum, gens, …in Italia feliciter regnavit…

LUNEDI DI PASQUA…ARRIVANO I LONGOBARDI

OLEVANO SUL TUSCIANO – GROTTA DI SAN MICHELE ARCANGELO

Raduno: ore 10.00 – centrale idroelettrica frazione Ariano

L’iniziativa ricade nella 4a Macro Area ‘Terre dei Principi’
Longobard ways across Europe e il Gruppo Archeologico Salernitano dei Gruppi Archeologici d’Italia,
in collaborazione con il Comune di Olevano sul Tusciano e la Pro Loco Olevano S/T

ORGANIZZANO

Un viaggio nel tempo per conoscere i Longobardi meridionali,
lunedì di Pasqua 22 aprile 2019 – Olevano sul Tusciano-Grotta San Michele Arcangelo in occasione dei 1.451 anni dall’arrivo dei Longobardi in Italia

Saremo guidati eccezionalmente dal prof. Alessandro Di Muro – Università Degli Studi della Basilicata, esperto del culto micaelico ed accompagnati dai soci della Pro Loco.
Per notizie storiche
www.olevanoproloco.it/grotta.html

La partecipazione è gratuita

PROGRAMMA

Raduno – ore 10.00 – centrale idroelettrica ENEL di Olevano sul Tusciano situata nella frazione Ariano – via delle Dovindole

Punti d’interesse: Faggete, Laghetti, Cella di San Vincenzo, Ciampa del Diavolo, Grotta di San Michele Arcangelo, Ponte dell’angelo, Parco San Michele
Consigli per l’escursionista: Scarpe da Trekking, impermeabile, abbigliamento di ricambio, acqua, cappellino, macchina fotografica, torcia
Pranzo: Pranzo a sacco a cura dei partecipanti oppure prenotazioni in ristoranti locali

Per partecipare bisogna comunicare la propria adesione
entro le ore 17.00 di sabato 20.04.2019

NOTA: per raggiungere il luogo dell’escursione, utilizzeremo macchine proprie.

‘…Langobardorum, gens, …in Italia feliciter regnavit…
LUNEDI DI PASQUA…ARRIVANO I LONGOBARDI’

È un progetto che ha avuto una sua prima genitura nel 2018 nell’ambito della manifestazione “568-2018 Ad Italiam venit”, organizzata dai gruppi di rievocazione storica Longobardia maior e dedicata all’ingresso in Italia del popolo longobardo. Per richiamare alla memoria ogni anno tale avvenimento, l’Associazione Longobardia, proponente il programma europeo ‘Longobard vays across Europe’ – http://www.longobardways.org/ – candidato ufficiale all’Istituto Europeo degli Itinerari culturali di Lussemburgo, braccio operativo del Consiglio d’Europa, ha voluto tener vivo tale progetto a tutto il territorio nazionale per poter dare continuità a un evento storico che cambiò le sorti dell’Italia intera con l’arrivo dei Longobardi, che avvenne a Cividale del Friuli il lontano 1 aprile del 568, data che coincideva appunto con il lunedì di Pasqua secondo quanto ci tramanda Paolo Diacono nella sua Historia Langobardorum: “Erano rimasti in Pannonia quarantadue anni e se ne partirono nel mese di aprile, nella prima indizione, il giorno susseguente alla santa festa della Pasqua, che, in base ai calcoli, cadeva nell’anno 568 al primo di aprile”.
Le iniziative possono essere molteplici: visite guidate, rievocazioni storiche e storytelling, ecc. organizzate da associazioni ed Enti aderenti al sistema ‘Longobardia’, in collaborazione con i Gruppi Archeologici d’Italia.
Così ogni anno, il lunedì di Pasqua, si potrà celebrare l’anniversario con iniziative di ampio respiro con il coinvolgimento attivo della cittadinanza, delle scuole e delle associazioni culturali.

info:
Gruppo Archeologico Salernitano cell. 338.19.02.507 www.gruppoarcheologicosalernitano.org email: [email protected]

****
Pro Loco Olevano sul Tusciano
Via Roma, 4 – Ariano
[email protected]
(039) 0828-1994120
Cell. 339.1055023

Apr
24
Mer
Liber-Azione Rurale @ Oasi WWF Lago di Campolattaro
Apr 24 giorno intero
Liber-Azione Rurale @ Oasi WWF Lago di Campolattaro

Incontra gruppo di acquisto e famiglie

Immersi nella natura per una giornata conviviale, con pranzo fruugale in degustazione alle ore 13.00

Pannarano note di colori tra vicoli e Piazze

Musica, gastronomia e street art nel centro storico

Locandina Pannarano note di colori tra vicoli e piazze

 

l’Associazione “In Wall we Trust” darà vita ad opere di pittura creativa, doors painting e murales, cercando di dare nuova luce a portoni ed angoli abbandonati con l’intento di attuare, attraverso la street art, una rigenerazione urbana.
Degustazioni di prodotti del territorio attraverso un percorso curato da Slow Food Valle Caudina, musica live lungo i vicoli e le piazze del borgo e in Piazza VII Settembre 1860, artisti di strada renderanno imperdibili le serate.

15 Sagra Della Salsiccia Rossa Di Castelpoto @ Castelpoto

Rieccoci con la 15 edizione della sagra della salsiccia rossa di Castelpoto

Dal 24 al 28 aprile 2019 potrete gustare sua eccellenza la salsiccia rossa, accompagnata da altre succulente pietanze e dagli ottimi vini sanniti. VI ASPETTIAMO!!!!

Il programma :

24 aprile 2019
Ore 20 apertura stand gastronomici
Ore 21 concerto gruppo musica popolare Alla Bua OFFICIAL

25 Aprile 2019
Ore 10 Red Sausage Run (Motogiro della salsiccia rossa)
Ore 13 apertura stand gastronomici & music live con Aged Teen ( Dario Guarino)

Ore 20 apertura stand gastronomici e a seguire serata karaoke

–  26 Aprile 2019
Ore 20 apertura stand gastronomici
Ore 21 liscio e balli di gruppo con “i figli delle stelle”

–  27 Aprile 2019
Ore 20 apertura stand gastronomici
Ore 21 musica in concerto con Orizzonti Popolari

–  28 Aprile 2019
Ore 9 Castelpoto in 4×4 per l occasione stand aperti a partire dalle ore 13
Ore 21 concerto di musica popolare con i Trementisti

Apr
25
Gio
25-26 Aprile “Ponte” nei Borghi del Sannio
25-26 Aprile "Ponte" nei Borghi del Sannio @ Sant'Agata dei Goti | Campania | Italia

Parti con il treno storico di Fondazione FS Italiane e lascia l’auto a casa e !

Partenze da #Napoli, #Aversa e #Caserta
Scegli la tua meta e goditi un soggiorno di relax!
– S.Agata de’Goti (visite culturali, musei aperti, ristoranti, agriturismi. Servizio navetta dalla stazione al borgo).
– #Telese e i Borghi del “Sannio Falanghina” capitale Europea del vino 2019 (visite alle cantine della Falanghina, visita alle terme di Telese, eventi, concerti, per i cicloturisti aperta la Ciclovia della Falanghina)
– #Benevento visite ai musei della città (S.Sofia patrimonio Unesco, Museo del Sannio, Hortus Conclusus, Museo Egizio, Museo delle Streghe etc.)
– #Pietrelcina visita ai luoghi dove è nato Padre Pio
– #Fragneto soggioni in agriturismo e relais
– #Campolattaro visita all’Oasi WWF con evento Liber-azione Rurale

PER INFO SUL TRENO STORICO – http://www.fondazionefs.it

PER INFO SU EVENTI E PERNOTTAMENTI IN HOTEL, BED AND BREAKFAST E AGRITURISMI – www.sannioautentico.it

Montefusco (AV): capoluogo del Principato Ulteriore @ Montefusco
Apr [email protected]:30–17:00
Montefusco (AV): capoluogo del Principato Ulteriore @ Montefusco

Manifestazione a cura del club di territorio “PAESI D’IRPINIA”

PROGRAMMA DI MASSIMA

Ore 9.30 – Raduno dei partecipanti (mezzi propri) in Largo Castello Montefusco (AV). Parcheggio libero e gratuito in Piazza Morosini, viale Kennedy (adiacenze) e Piazza Castello. Accoglienza a cura delle guide e degli accompagnatori.

Palazzo Giordano: colazione di benvenuto (caffè, croissant, succhi di frutta, thè e dolci della tradizione).

Saluti dell’Amministrazione Comunale, della Pro Loco e del Comitato Eliseus.

Villa Comunale: ballo sagra a cura dell’Associazione Parrocchiale “Oratorio di San Giacomo” (in caso di pioggia nel Palazzo Giordano).

Visita narrata e teatralizzata: Oratorio di San Giacomo, Chiesa di San Giovanni del Vaglio, Carcere – corsia superiore – Museo del Tombolo – corsia inferiore – Museo Storico, Chiesa di Santa Caterina, Chiesa di San Bartolomeo.

Ore 13.30 – Pranzo libero o presso i ristoranti convenzionati con il Touring con prodotti della tradizione irpina:

• Ristorante Beatrice – via Pirro De Luca 28 – Montefusco – tel. 0825 173 5251 – al costo di 30,00 euro a persona – con il seguente menù: Antipasto (Antipasto all’Irpina con salumi e caciocavallo), Primi (Fusillo con asparagi e pancetta, Lagana fatta in casa e fagioli), Secondo (Pancetta di agnello ripiena oppure Braciole al sugo con contorno di patate al forno), Dessert (Sbriciolata di ricotta e cioccolato), acqua minerale, aglianico locale e caffè.

• Ristorante da Teodoro – via Seggio 8 – Montefusco – tel 0825 964 006 – al costo di 25,00 euro a persona – con il seguente menù: Antipasto (Antipasto misto con salumi e latticini irpini, zuppe di stagione, patate e peperoni all’aceto), Primo (Fusillo al tegame), Secondo (Vitello stracotto all’aglianico con contorno di patate al forno), Dessert (Millefoglie con noci e nocciole irpine), acqua minerale, aglianico del 2016, caffè.

La prenotazione del ristorante prescelto è a cura dei singoli partecipanti.

Al termine del pranzo e fino alle ore 16,00 visite libere alle Mostre di tombolo e ceramica e/o visione del filmato “Montefusco anni 50” nelle sale di Palazzo Giordano.

Ore 16.00 – Trasferimento con le auto per la visita al Convento di Sant’Egidio con la Cella di San Pio da Pietrelcina. Trasferimento presso l’Azienda Terredora di Paolo (Contrada Serra – 0825 968215) per visita alla cantina e degustazione di vini DOGC.

Ore 17.00 – Termine della manifestazione.

SCHEDA DELLA VISITA

MONTEFUSCO: sulla cima di una alta collina, in splendida posizione panoramica a dominio delle valli del Calore e del Sabato, sorge Montefusco, già capoluogo dell’antica provincia di Principato Ultra (m 707 slm). Il suo assetto urbanistico ed il suo patrimonio monumentale, nel susseguirsi di palazzi nobiliari, portali, lapidi ed edifici religiosi, sono lo speculare riscontro della sua identità socio-culturale e del suo glorioso passato. È tra le otto terre dell’areale del vino Greco di Tufo DOCG ma vanta antiche tradizioni anche nella produzione della ceramica e del merletto a tombolo (a cui è dedicata una esposizione museale). Qui il tempo sembra essersi preso una vacanza davvero lunga.

La sua posizione strategica gli valse, dal Medioevo e fino al 1806, il ruolo di centro di riferimento di una vasta giurisdizione territoriale a confine della pontificia Benevento (la cosiddetta “Montagna di Montefusco”). Fulcro della vita del borgo è la piazza pavimentata in pietra bianca, dove si trova l’ingresso al vecchio castello (vi vennero ospitati Pontefici, Re ed Imperatori), poi trasformato nel Palazzo della Regia Udienza (oggi sede municipale). Nella residenza governativa, abitata lungamente dai Presidi e dai giudici della provincia, si conservano le corsie del famigerato Carcere (Monumento Nazionale; graffiti) e due raccolte museali (storico e del tombolo): un vero e proprio percorso a ritroso nel tempo tra cronache risorgimentali, vicereali e medievali. In questo ambito, la visita narrata e teatralizzata regalerà suggestioni ed emozioni sul passato importante di questa terra.
Nell’ampia piazza terrazzata ci sono altri motivi d’interesse, quali l’imponente campanile della Chiesa Palatina di San Giovanni del Vaglio (si conserva una Sacra Spina) e i prospetti loggiati di alcuni palazzi nobiliari. La strada, in pendio e lastricata scenograficamente, scende verso il Palazzo Giordano, recentemente restaurato con ricchi interni decorati. Poco oltre, tra gli edifici della borghesia locale, si giunge in uno slargo dove prospettano l’abside di S. Maria della Piazza, la chiesa di San Francesco ed altre architetture del passato. Per una rampa si scende all’Oratorio di San Giacomo, un piccolo gioiello ricco di volte affrescate. Sul versante opposto (splendida vista sulle alture montuose irpine) si segnalano altri complessi palaziali storici e meritano una menzione speciale la Chiesa di S. Caterina con l’annesso convento, l’antichissima S. Bartolomeo (presso la porta monumentale d’ingresso al borgo) e il Carmine.
Nel pomeriggio, dopo la pausa pranzo, godetevi un momento di libertà nei suoi vicoli silenziosi e nelle esposizioni allestite nel Palazzo Giordano. Ai piedi dell’abitato (spostamento in auto) sorge, circondato dai vigneti di Greco di Tufo DOCG, il Convento di S. Egidio, dove fu ospitato un giovane San Pio da Pietrelcina (qui si tiene una delle fiere più antiche d’Irpinia). L’itinerario prevede una degna conclusione con la visita e le degustazioni di qualità nell’Azienda Terredora. In sintesi, un antico adagio recitava: “Chi trase a Montefusco e poi se n’esce, pò dì che ‘nterra n’ata vota nasce”.

La manifestazione è in collaborazione con il Comitato Eliseus, la Pro loco e i volontari locali.

Riferimenti bibliografici: Guida rossa o verde del TCI.

• Trasporti: mezzi propri
• Volontario Tci Accompagnatore: Dino Giovino, socio del Touring
• Guide: locali
• Partecipanti: massimo 40 persone

È necessaria la prenotazione presso il Club di Territorio “Paesi d’Irpinia” inviando una email a:
[email protected]

Quota di partecipazione:

per il pranzo
c/o ristorante Beatrice: 30,00 euro
c/o ristorante da Teodoro: 25,00 euro

per la visita al Carcere: 2,00 euro

I soci e gli amici del Touring Club Italiano regolarmente iscritti alla manifestazione sono coperti da apposita polizza assicurativa per la responsabilità civile.

Per comunicazioni urgenti il giorno della manifestazione è possibile contattare il numero 388 479 8141 (Dino Giovino).

Le prenotazioni sono aperte.

Il Volontario Touring accompagnatore ha la facoltà di variare l’itinerario. La manifestazione si effettua anche in caso di pioggia.

Il Club di Territorio “Paesi d’Irpinia” del Touring Club Italiano si riserva il diritto di accettare o meno la prenotazione.

Manifestazione organizzata per i soci e gli amici del TCI e soggetta al regolamento della Commissione regionale consoli della Campania.

Sono ammessi in via eccezionale i non soci perché possano constatare la qualità e l’interesse delle nostre manifestazioni, e quindi associarsi.

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial